ZERO TIRI, ZERO PUNTI Un Treviso impalpabile viene sconfitto dalla Pievigina a domicilio (0-1)

Treviso nel vortice. Un vortice tempestoso che lo sta risucchiando ai margini della zona play-off, quando un mese fa, dopo la vittoria di Cornuda, era secondo a 1 solo punto dalla capolista. Un vero peccato: si tratta di un campionato talmente equilibrato che sarebbero bastate un paio di vittorie in più per essere al primo posto.
Anche oggi al Tenni si è visto uno spettacolo pietoso. Primo tempo giocato sufficiente bene dal Treviso, ma negli ultimi 16 metri la squadra di Ottoni si è decisamente persa, non riuscendo praticamente mai a calciare in porta. La Pievigina invece si è limitata a difendersi nel primo tempo, per poi segnare a inizio ripresa e giocare in contropiede fino alla fine. Davvero poco da raccontare; nel primo tempo un’inzuccata di Cattelan, disturbato da un difensore biancorosso, finita di poco a lato; nel secondo tempo prima il gol della Pievigina di Morbioli, con il suo tiro deviato in rete da un difensore biancoceleste; poi una bella punizione di Zanardo che incoccia l’incrocio dei pali.
Tutto qua. Molto poco considerato che si è giocato per 95 minuti di gioco. Troppo poco considerato le ambizioni estive del Treviso che avrebbe dovuto (e potuto) tornare in Serie D. Ora, con 4 punti da recuperare sulle 3 capoliste (Vigontina e da oggi San Donà e Pievigina) è meglio pensare a conservare i play-off, visto che attualmente i biancocelesti sono dentro la post-season, ma potenzialmente il Nervesa potrebbe sorpassarli, dato che si trova a un punto ma con una partita in meno. Non riuscire nemmeno a entrare nei play-off sarebbe un autentico disastro, ma visto l’andazzo attuale (2 punti nelle ultime 4 partite) nulla è veramente scontato. Buona Pasqua a tutti, sperando che coincida anche con la resurrezione della nostra squadra del cuore…

Per commentare questa partita, usare l’apposito thread sul forum.

TREVISO-ECLISSE CARENIPIEVIGINA 0-1

TREVISO (4-3-3): Schincariol; Sagui, Giovannini, Bellotto, Donè; Granati, Biondo (st 21′ Mastellotto), Casella (st 43′ Moretti); Moretto, Cattelan, Zanardo. A disp. Gottardi, Prosdocimi, Antonioli, Nardellotto, Lovisotto. All. Ottoni.
ECLISSE CARENIPIEVIGINA (4-3-3): Villanova; Pizzol, Gaiotti, Vanzella (st 37′ De Zotti), Canzian; Spagnol, Grillo, Nardi; Frezza (st 46′ Bonotto), Morbioli (st 43′ Maccari), De Martin. All. Conte.
ARBITRO: Calzavara di Varese.
MARCATORE: st 11′ Morbioli.
NOTE: giornata di sole. Angoli 4-2 per il Treviso. Ammoniti: Vanzella, Bellotto, Giovannini, Casella, Spagnol e Nardi. Spettatori 616. Rec. 1′-4′.