Le decisioni del giudice sportivo dopo la 30a giornata

Giudice sportivo Promozione Veneto, girone B 2013-2014 definitiva
9. GIUDICE SPORTIVO

Il Giudice Sportivo Giovanni MOLIN, assistito dal Rappresentante dell’AIA Paolo ZUIN, coadiuvato dai Sostituti Giudici: Aldo CARACENI, Sergio CAVALLERO, Tiziano PASQUALETTO, Giovanni PELLITTERI, Silvia RUF FATO, Giovanna TURCATO, Andrea VALLICELLI, Florindo ZABBEO, e con la collaborazione dei Sigg.: Maurizio CASAGRANDE, Renzo CECCHINATO, Ennio GASTALDO, Roberta LAZZARO, Romildo MARIANO, Pier Luigi PARLATANO, Angelo SERENA, Sergio ZARAMELLA, nella riunione del 6 Maggio 2014 ha assunto i seguenti provvedimenti disciplinari:

GARE DEL CAMPIONATO PROMOZIONE

GARE DEL 4/ 5/2014

DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

gara del 4/ 5/2014 ACNOVE STEFANI CONSULTING-CAMPIGO
La società ACNOVE STEFANI CONSULTING ha proposto preannuncio di reclamo sulla regolarità della gara del 04.05.2014, disputata contro la società CONSULTING. Il preannuncio, spedito per via telegrafica, é pervenuto a questo ufficio il giorni 06.05.2014 ad ore 11,05. E’seguito il reclamo con i motivi, pervenuto via telefax il giorno 06.05.2014 ad ore 9,59, corredato da copia della ricevuta di spedizione della raccomandata alla controparte, ma senza la prova della avvenuta ricezione, ancorchè sollecitata.
In forza del C.U. 98/A della FIGC, pubblicato dal Comitato Regionale Veneto con C.U. n. 39 del 20.12.2013, i trermini procedurali nell’ultima fase di campionato sono stati abbreviati, nel senso che i preannunci debbono PERVENIRE al giudice di prima istanza entro le ore 18,00 del giorno successivo alla disputa della gara ed essere seguiti dal reclamo, che deve pervenire entro le ore 12,00 del secondo giorno successivo alla disputa della gara, con la prova del la spedizione alla contro parte. La reclamante ha rispettato solo il primo termine. Va precisato, infatti, che rileva il momento della ricezione del preannuncio (e, per quanto possa interessare, del reclamo), essendo indifferente data eora di spedizione, come emerge dalla disposizione, che indica le diverse modalità di trasmissione, proprio per sollecitare la parte interessata a adottare quella che ne garantisca la tempestività.
Si aggiunge che, in ogni caso, il reclamo sarebbe infondato (lamenta la reclamante che l’A. avrebbeinizialmente convalidato la rete, ritornando sulla propria decisione su segnalazione dell’Assistente, sul cui giudizio ha fatto affidamento).

Appartiene, infatti, ai poteri del direttore di gara avvalersi della segnalazione dei propri collaboratori e, in base ad essa, modificare le decisioni inizialmente assunte, ove ritenga più affidabile il giudizio dell’assistente, in posizione più favorevole per la percezione della situazione di gioco, come, appunto, la segnalazione di un fuorigioco. Prevalendo le preclusioni processuali su quelle di merito, il G.S.

-convalida il risultato ottenuto sul campo AC NOVE STEFANI CONSULTING-CAMPIGO 2-4;
-dichiara inammissibile il reclamo proposto;
-dispone l’addebito della tassa di reclamo non versata.

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO DI SOCIETA’

AMMENDA

Euro 300,00 TREVISO
Per sputi che colpivano l’Arbitro a fine gara.

Euro 80,00 CALDOGNO RETTORGOLE
Per insulti all’Arbitro e o alla terna durante la gara.

A CARICO DIRIGENTI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ FINO AL 3/6/2014

VENZO ALESSANDRO (CALDOGNO RETTORGOLE)

A CARICO DI MASSAGGIATORI

SQUALIFICA. FINO AL 26/ 5/2014

TODESCO LORENZO (CALDOGNO RETTORGOLE)

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER TRE GARA/E EFFETTIVA/E

ROSARIO STEFANO (CALDOGNO RETTORGOLE)
Perchè contestava una decisione arbitrale con frasi offensive, al momento della espulsione reagiva con eccessiva violenza e linguaggio blasfemo.

SQUALIFICA PER DUE GARA/E EFFETTIVA/E

GUIDO NICOLA (CALDOGNO RETTORGOLE)
RODATO MARCO (MUSSOLENTE)

SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E

CACCIOTTI ANDREA (NOVE STEFANI)
PILLON NICOLO (TREVISO)

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE VIII INFR

CONTRO DANIELE (AZZURRA SANDRIGO)
FERRARO DAVIDE (SARCEDO)
MATTIAZZO DAVIDE (CAMPIGO)

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV INFR

BATTAGLIA ALBERTO (NOVE STEFANI)
BASSO ANDREA (AMBROSIANA TREBASELEGHE)
DI FELICE STEFANO (AZZURRA SANDRIGO)
BACCHIN ANDREA (CAMPIGO)
SIMONATO MIRCO (CARTIGLIANO)
AGRIMAN FABIO GIUSEPPE (CORNEDO)
ZURLO THOMAS (ROSSANO)
MARANGON MATTIA (TREVISO)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (VII INFR)

RINFIERI MICHELE (CARTIGLIANO)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (III INFR)

VECHIU ADRIAN PETRONEL (LOREGGIA)
ZANOTTO GIOELE (ROSSANO)