Albinoleffe-Treviso (1 ottobre 2012)

Da Forza Treviso Enciclopedia.
Albinoleffe-Treviso 0-0
Competizione:
Campionato di Prima Divisione (girone A) Stagione: 2012/13
Giornata o turno:
quinta giornata A/R: Ritorno
Luogo:Stadium.png
Bergamo, Stadio Atleti Azzurri d'Italia
Data:Nuvola apps date.png
lunedì 1 ottobre 2012
Arbitro:Arbitro fischietto.png
Vincenzo Soricaro di Barletta (Lorenzo Gori di Arezzo, Dario Cecconi di Empoli).
Formazioni
Stemma albinoleffe small.png Albinoleffe :
(4-3-1-2)
Offredi; Salvi, M. Belotti, Ondei, Regonesi; Girasole, Taugourdeau, Maietti (41' st Diakite); Martinovic (11' st Cissè); Pesenti (22' st Corradi), A. Belotti. A disposizione: Amadori, Pirovano, Allievi, Di Cesare. Allenatore: Alessio Pala.
Stemma treviso small.png Treviso :
(3-5-2)
Campironi; Videtta, P. Tarantino, Cernuto; Brunetti, Fortunato, Salvi, Beccia, Esposito; N. Tarantino (43' st Bianchetti), Picone (25' st Sy). A disposizione: Camata, Toppan, Spinosa, Rosaia, Madiotto. Allenatore: Agenore Maurizi.
Note
Gol:Icona Goal.png
-
Ammoniti:Yellow card.png
17' Salvi (A), 18' Videtta (T), 25' Fortunato (T), 3' st Videtta (T), 7' st Beccia (T), 23' st Picone, 32' st P. Tarantino (T).
Espulsi:Red card.png
3' st Videtta (T) per doppia ammonizione.
Angoli:Nuvola apps kmines.png
Recupero:Nuvola apps ktimer.png
0'+5'.
Spettatori:Nuvola apps kdmconfig.png
Meteo:Nuvola apps kweather.png
Varie:Nuvola apps package editors.png

Albinoleffe-Treviso è la quinta giornata del Campionato di Prima Divisione (girone A) 2012/13, giocata nel posticipo di lunedì 1 ottobre 2012.

Indice

Introduzione

Si gioca il posticipo della 5ª giornata del campionato di C1, con inizio alle ore 20.45 (diretta Rai Sport 1).

Il Treviso va a far visita all'Albinoleffe allo Stadio Atleti Azzurri d'Italia, stadio storicamente ostico per i colori biancocelesti: il Treviso è andato a far visita per 7 volte ai seriani (tutte nel primo decennio degli anni 2000, l'avversario più volte sfidato) ma è riuscito a vincere solo nella prima occasione in C1 (0-1, rete di Pasquale Foggia). Poi, 4 sconfitte e 2 pareggi. La partita si disputa stasera visto che ieri era in programma nello stesso stadio Atalanta-Torino, terminata con il pesante successo per 5-1 dei granata.

La partita ha un'importanza colossale: l'Albinoleffe partiva in questo campionato con ben 10 punti di penalizzazione, dovuti al calcio-scommesse. Nessuno, nemmeno il più ottimista dei tifosi blu-celesti, sperava di arrivare alla 5ª giornata con la ghiotta opportunità di agganciare con una vittoria il Treviso. Come si è arrivati a questa situazione lo sapete un po' tutti: vuoi per l'avvio di campionato disastroso degli uomini di mister Maurizi, vuoi per il punto di penalizzazione arrivato la settimana, il Treviso è inchiodato a -1 in classifica, mentre l'Albinoleffe è risalito al -4. Perdere anche stasera vorrebbe dire entrare in una spirale senza via di uscita: oltre al fatto di essere agganciati all'ultimo posto in classifica, davanti le altre contendenti alla salvezza stanno andando avanti con un buon passo: solo il Tritium (oltre al Treviso) deve ancora vincere una partita.

L'avversario: Stemma albinoleffe small.png Albinoleffe 

L'Albinoleffe ha una buona squadra, e sicuramente senza la zavorra della penalizzazione l'obiettivo minimo sarebbe una salvezza tranquilla. L'elemento più rappresentativo della squadra allenata da Alessio Pala, tecnico lombardo emergente, ex allenatore delle giovanili di Atalanta e Albinoleffe che prima di quest'anno ha avuto solo un'esperienza alla Pro Sesto in C2, durata appena 3 mesi, è il capitano Pierre Giorgio Regonesi, capitano classe 1979, che milita con i blu-celesti dal 2010 dopo aver giocato nel periodo 2001-2006: in totale 219 presenze e 18 gol. Per il resto, in difesa ci sarà Mauro Belotti, che ha svolto parte della preparazione con il Treviso a Longarone, prima di andarsene in quanto non è stato trovato l'accordo con la società; a centrocampo il forte Girasole, già titolare l'anno scorso in serie B, mentre a guidare l'attacco ci sarà Pesenti, ex Lumezzane e autore già di 2 gol in questo inizio di stagione. Per il resto, tanti giovani promettenti, tra cui il giovane centrocampista Maietti (19 anni) e l'attaccante Belotti Andrea (19 anni da compiere, anche per lui già due gol in queste prime 4 partite). L'impatto con la serie C per i seriani, dopo 9 anni consecutivi di serie B, sarebbe potuto essere duro, ma la squadra se la sta cavando egregiamente.

Situazione interna

Passando ai fatti di casa nostra, è proprio vero che piove sempre sul bagnato. Campironi domenica scorsa ha giocato tutto il secondo tempo con la caviglia dolorante, zoppicando evidentemente. Dopo l'infortunio al secondo portiere, Merlano, che ha un serio problema al retto femorale e non riesce nemmeno a camminare, nei giorni scorsi era ventilata l'ipotesi dell'esordio del portiere della Beretti, Camata, ma fortunatamente Campironi dovrebbe essere della partita. Per il resto, dovrebbe esserci un cambio rispetto alla squadra che ha perso in casa contro il Lecce: fuori Rizzo, dentro Madiotto, con Spinosa ancora in attesa del suo esordio in C1.

Mister Maurizi si è detto ottimista per stasera, vedremo se i risultati gli daranno ragione. Per la legge dei grandi numeri il Treviso, che finora non ha mai perso nettamente, fatta eccezione per la trasferta di Chiavari, potrebbe anche sbloccarsi e conquistare i primi punti della stagione: d'altronde in molti si temeva di arrivare a questa delicata trasferta a 0 punti (anzi, a -1 punto) in classifica, e così è stato: il calendario infatti non era stato benevolo nei confonti dei biancocelesti, che hanno affrontato 3 delle prime 4 della classe. E' anche vero che il Cuneo, che ha vinto all'esordio al Tenni, ieri ha conquistato il 4° punto in campionato, dopo 3 sconfitte di fila.

La partita

Era ora. Il Treviso, dopo aver perso le prime 5 partite ufficiali (1 in Coppa Italia, le altre in campionato), conquista il primo pareggio dell'anno, e toglie subito il segno meno dai suoi punti in classifica, riportandosi a quota zero. Che la partita sarebbe stata difficile era chiaro a tutti: l'Albinoleffe sta cercando di risalire la china velocemente in classifica, per cancellare la pesante penalizzazioni di 10 punti, e per loro i 3 punti in casa contro l'effettiva ultima della classe erano d'obbligo o quasi. Invece il Treviso ha giocato una bella partita nel primo tempo; poi, rimasto in 10 per l'ingenua espulsione di Videtta (la seconda in 4 partite giocate dall'ex Venezia), ha lottato per portare a casa il primo punto in campionato, meritato per coraggio e dedizione alla causa. Rispetto alle nostre previsioni, sta fuori nuovamente Madiotto, con Esposito che ritorna sulla linea dei centrocampisti e Beccia schierato da "finto" terzo attaccante.

Cronaca

Il primo tempo è per buona parte molto emozionante; le squadre si affrontano a viso aperto e le occasioni fioccano da una parte e dall'altra. Iniziano i seriani con Maietti dopo appena un giro di lancette che, servito in area da Martinovic, tira in porta, obbligando Campironi a un salvataggio sulla linea; al 10' è il francese Taugordeau che tira da 25 metri, con la palla che sibila il palo alla destra di Campironi battuto; al 13' si fa vedere il Treviso con Tarantino N., che con un tiro a giro dal limite dell'area impegna severamente Offredi, costretto a deviare la palla oltre la traversa; un minuto più tardi la più importante occasione per il Treviso di tutto l'incontro: Fortunato, servito splendidamente da Esposito, si trova a tu per tu con Offredi, ma invece di stoppare il pallone prima di depositarlo in rete, tira di prima intenzione, con la palla che finisce alta; un minuto più tardi è Girasole che impegna Campironi con un diagonale rasoterra, con la sfera che finisce in angolo dopo la decisiva deviazione del nostro estremo difensore. Al 38' è Fortunato che tira dalla distanza, Offredi è bravo nuovamente a dire di no e deviare la palla in angolo. Si va al riposo con le squadre in parità, e l'impressione è che questa è una partita che può finire in qualsiasi modo.

Ad inizio ripresa l'episodio che condiziona tutta la seconda frazione: Videtta, già ammonito, colleziona la seconda ammonizione per un intervento duro a centrocampo, lasciando il Treviso in 10. La partita però, al posto di aumentare di velocità, rallenta, e la prima occasione per l'Albinoleffe è solo al 63' con un colpo di testa di Cissè: la parata di Campironi è prodigiosa, e salva il risultato. La seconda e ultima occasione è sempre per la testa di un attaccante bluceleste, Diakitè, che al 90' manda la palla verso l'angolino, ma Campironi è ancora bravo a dire di no.

Commento

Finisce quindi 0-0, e per il Treviso è un punto d'oro, anche per la qualità della sua prestazione, bella soprattutto nel primo tempo. In attesa di tempi migliori.

Galleria

Multimedia

Riepilogo 5ª giornata

Risultati Classifica Prossimo turno
  • Albinoleffe-Treviso 0-0 (giocata lunedì 1 ottobre 2012)
  • Cremonese-Lumezzane 0-0
  • Lecce-Tritium 2-0 (11' Diniz, 46' Falco)
  • Pavia-Virtus Entella 1-1 (8' Di Chiara (P), 90' Guerra (E))
  • Portogruaro-San Marino 2-1 (21' Della Rocca (P), 43' Corazza (P), 58' Del Sole (SM))
  • Reggiana-Como 0-1 (33' Giampà)
  • Sudtirol-Carpi 2-1 (1' Arma (C), 56' e 80' Thiam (S))
  • Trapani-Cuneo 3-0 (43' Madonia su rig., 57' Basso, 60' Mancosu)

Riposa: Feralpisalò

  1. Lecce 15
  2. Virtus Entella 10
  3. Trapani 9
  4. Portogruaro* 8
  5. Como* (-1) 7
  6. Sudtirol* 7
  7. Carpi 7
  8. Lumezzane 6
  9. Feralpisalò* 6
  10. Reggiana 6
  11. Cremonese 5
  12. Pavia 5
  13. Cuneo 4
  14. San Marino 3
  15. Tritium* 1
  16. Treviso (-1) 0
  17. Albinoleffe (-10) -3
  • * = una gara in meno
  • Carpi-Albinoleffe
  • Como-Lecce
  • Cuneo-Cremonese
  • Lumezzane-Feralpisalò
  • San Marino-Sudtirol
  • Treviso-Portogruaro
  • Tritium-Pavia
  • Virtus Entella-Reggiana

Riposa: Trapani

Collegamenti esterni

Note


Riepilogo partite stagionali

Treviso Football Club - Partite 2012/13
Campionato di Prima Divisione (girone A)

(1) Treviso-Cuneo • (2) Virtus Entella-Treviso • (3) Trapani-Treviso • (4) Treviso-Lecce • (5) Albinoleffe-Treviso • (6) Treviso-Portogruaro • (7) Cremonese-Treviso • (8) Treviso-Sudtirol Alto Adige • (9) Pavia-Treviso • (10) Treviso-San Marino • (11) Carpi-Treviso • (12) Treviso-Como • (13) Tritium-Treviso • (14) Riposo • (15) Treviso-Lumezzane • (16) Feralpi Salò-Treviso • (17) Treviso-Reggiana • (18) Cuneo-Treviso • (19) Treviso-Virtus Entella • (20) Treviso-Trapani • (21) Lecce-Treviso • (22) Treviso-Albinoleffe • (23) Portogruaro-Treviso • (24) Treviso-Cremonese • (25) Sudtirol Alto Adige-Treviso • (26) Treviso-Pavia • (27) San Marino-Treviso • (28) Treviso-Carpi • (29) Como-Treviso • (30) Treviso-Tritium • (31) Riposo • (32) Lumezzane-Treviso • (33) Treviso-Feralpi Salò • (34) Reggiana-Treviso

Coccarda Coppa Italia.png Coppa Italia Tim Cup

Sorrento-Treviso

Coppa Italia Lega Pro

Treviso-Bassano Virtus

Amichevoli

Treviso-SileaRappresentativa Longarone-TrevisoTreviso-Real Vicenza V.S.Pordenone-TrevisoTreviso/A-Treviso/BUnion Quinto-TrevisoTreviso-Rovere SartoratoTreviso-Bagni di Lucca

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti