Caldogno Rettorgole-Treviso (23 febbraio 2014)

Da Forza Treviso Enciclopedia.
Caldogno Rettorgole-Treviso 1-1
Competizione:
Campionato di Promozione Veneto (girone B) Stagione: 2013/14
Giornata o turno:
17ª giornata A/R: Andata
Luogo:Stadium.png
Caldogno, VI
Data:Nuvola apps date.png
domenica 23 febbraio 2014
Arbitro:Arbitro fischietto.png
Manuel Boscolo di Chioggia.
Formazioni
Stemma caldognorettorgole small.png Caldogno Rettorgole :
(4-4-1-1)
Nardon, Castegnaro, Gobbato, Paoli, Dalla Fina, Casale, Rosario S. (53′ Panozzo), Pantic (71′ Gresele), Marcante (89′ Maculan), Piovan, Zarantonello. A disposizione: Rosario D., Guido, Bernardinello, Bergo. Allenatore: Soldà.
Stemma treviso small.png Treviso :
(3-5-2)
Bortolin; Zamuner, La Cagnina, Ton (86′ Orfino); Del Papa, Livotto, Balzan (46′ Giuliato), Marangon, Pilotto; Dal Compare, Bidogia (89′ Pillon). A disposizione: Vincenzi, Fonti, Viteri, Mensah, Pillon. Allenatore: Tentoni.
Note
Gol:Icona Goal.png
55′ Dalla Fina (CR), 61′ Bidogia su rig. (TV).
Ammoniti:Yellow card.png
Espulsi:Red card.png
-
Angoli:Nuvola apps kmines.png
5-3 per il Treviso.
Recupero:Nuvola apps ktimer.png
0'+3'.
Spettatori:Nuvola apps kdmconfig.png
214.
Meteo:Nuvola apps kweather.png
Giornata soleggiata, terreno in ottime condizioni.
Varie:Nuvola apps package editors.png

Caldogno Rettorgole-Treviso è la 17ª giornata (2ª giornata del girone di ritorno) del Campionato di Promozione Veneto (girone B) 2013/14, giocata domenica 23 febbraio 2014.

La gara, prevista inizialmente per domenica 19 gennaio 2014, è stata rinviata per maltempo.

Indice

Introduzione

L’appetito vien mangiando, e il Treviso dopo quattro successi consecutivi ha ancora molta fame di punti. Anche perché nel girone di andata ne ha lasciati troppi alle avversarie, rischiando di uscire definitivamente dalla lotta per la promozione in Eccellenza. Ora che le prime sono di nuove ad un passo, non si può permettere di perdere il treno un’altra volta.

La vittoria contro il Loreggia è servita a ridurre ulteriormente il distacco, ma al contempo ha messo in mostra un Treviso ancora appesantito dai carichi “natalizi” imposti da mister Piovanelli. Servirà ben altro domenica, quando i biancocelesti si ritroveranno di fronte la terza forza del campionato, il Caldogno Rettorgole di Paoli. Per i biancocelesti non dovrebbero esserci assenti pesanti, anche se Gnago ha giocato con una caviglia malconcia. L’ivoriano, complice questo infortunio sommato agli sforzi della pausa invernale, è apparso meno brillante (o meglio, più “umano”), ma nonostante questo ha fornito assist importanti per il compagno di reparto Bidogia, autore del gol partita. La sua strapotenza fisica servirebbe come il pane, visto che si prospetta una partita difficilissima e in un campo reso pesante dalla pioggia.

L'avversario: Stemma caldognorettorgole small.png Caldogno Rettorgole 

All’andata non c’era, ancora non al 100% dopo una stagione fermo ai box. Ma dalla partita successiva ha debuttato con la sua nuova maglia, e da quel momento il Caldogno Rettorgole ha iniziato l’inesorabile scalata verso le posizioni di vertice. Ovviamente stiamo parlando di Alberto Paoli, unico giocatore biancoceleste a vivere per intero il triennio tra Eccellenza e Seconda divisione, condito da un “ripescaggio” e due promozioni consecutive. Nell’estate 2012, rimasto svincolato, ha appeso le scarpette al chiodo per dedicarsi alla famiglia, ma un anno dopo ha deciso di tornare in campo per aiutare la squadra della sua (e di Roberto Baggio) città natale. Il debutto è stato favoloso, con l’eurogol che ha regalato il successo contro il Rossano. Da quel momento i biancorossi hanno cambiato marcia: una vera sorpresa, la più grande rivelazione del girone B. Sorpresa perché la squadra, dopo la salvezza tranquilla dello scorso campionato (10° posto, ben distante dalle prime), non ha subito grandi cambiamenti, a parte l’innesto di Paoli. La conferma in blocco della squadra ha pagato, come dimostra l’attuale posizione in classifica, un quinto posto a quota 30 punti, in piena zona play-off. Squadra ostica e concreta, il Caldogno Rettorgole non segna molto ( con 18 gol è addirittura il peggiore attacco con Azzurra Sandrigo e Sarcedo), ma subisce poco, e con 15 reti è la quarta difesa del girone B. L’inizio del girone di andata, tuttavia, non è stato molto positivo per i biancorossi. Tre pareggi per 1-1 con Cornedo, Rossano (squadre in fondo alla classifica, ma come abbiamo visto capaci di battere il Treviso) e Summania. E domenica è andata peggio, vista la sconfitta interna con il Campigo per 1-0. Nonostante tutto la squadra di Paoli non può essere sottovalutata: nel match di andata il micidiale uno-due di La Cagnina aveva chiuso la partita nel primo tempo, ma nei minuti iniziali gli ospiti avevano colpito una traversa con Piovan, che con Marcante e Panozzo rappresenta l’elemento più pericoloso.

Il rinvio

Con un comunicato apparso sabato 18 gennaio 2014 sul sito della Figc-Veneto, ma anche su venetogol.it[1], sono state rinviate tutte le partite dei campionati dall’Eccellenza alla Prima Categoria previste per domenica 19 gennaio.

Rinviata quindi anche Caldogno-Treviso, che sarà recuperata domenica 23 febbraio, nel turno di sosta previsto.

La partita

Le pagelle di Caldogno Rettorgole-Treviso
Il Gazzettino it logo.png
Bortolin 7
Pilotto 6
Giuliato 6
Zamuner 6
Balzan 7
Ton 7
Orfino 6
La Cagnina 7
Del Papa 6
Livotto 7
Bidogia 7
Pillon 6
Dal Compare 7
Marangon 6
Tentoni 6,5

Il Treviso a Caldogno pareggia in rimonta contro la squadra che precede in classifica. Dopo essere passati in svantaggio con un euro-gol al 54′, i biancocelesti (oggi in completo rosso) hanno reagito e sono riusciti a pareggiare su rigore con Bidogia. A nulla è valso il forcing nel finale. Nel complesso ha giocato meglio il Treviso, il Caldogno ha fatto la sua onesta partita ma francamente il divario tecnico tra le due squadre è sembrato leggermente maggiore dei 2 punti di distacco in classifica; tutto ciò senza nulla voler togliere ai vicentini, che hanno meritato il pareggio.

Parliamo di bicchiere mezzo pieno perché comunque il vantaggio sul sesto posto è rimasto di 5 punti, e perché il distacco dalla Godigese capolista è rimasto inalterato, ovvero 8 punti. Rispetto alle prime 3, il Treviso ha perso 2 punti solo dal Sarcedo, ma considerato il difficile impegno dei biancocelesti in trasferta, forse va bene così. Tentoni rispetto alle partite precedenti cambia modulo, e passa alla difesa a 3, anche grazie al nuovo innesto di Zamuner, difensore assolutamente buono per la categoria. A centrocampo la scelta di partire con Balzan davanti alla difesa si è rivelata forse rischiosa, ma probabilmente Giuliato in questo momento non ha 90 minuti nelle gambe e le 3 partite ravvicinate hanno sicuramente condizionato le scelte iniziali.

Cronaca

Parte subito forte il Treviso, e al 3′ un bel cross dalla sinistra di Marangon trova pronto Bidogia, ma il suo colpo di testa finisce a lato; risponde il Caldogno con Rosario, il cui tiro però finisce alto. Di nuovo Marangon protagonista al 26′: il centrocampista riceve il passaggio di Dal Compare ma il tiro finisce molto alto. Finisce così un primo tempo avaro di emozioni, con il Treviso meglio nei primi 25-30 minuti, ma che nel finale di tempo ha lasciato campo ai locali.

Locali che partono meglio nel secondo tempo: al 50′ è Pantic a lasciar partire un bel diagonale, ma la palla finisce di poco a lato, con Bortolin comunque vigile. Il gol è nell’aria, e arriva puntualmente 5 minuti dopo: calcio d’angolo per il Caldogno, la difesa del Treviso respinge sui piedi dell’appostato Dalla Fina, che lascia partire un siluro terra-aria che va a infilarsi nel sette della porta difesa da Bortolin. Sulle ali dell’entusiasmo il Caldogno prova il raddoppio, ma Rosario spreca una buona opportunità calciando tra le mani di Bortolin. Il Treviso sembra alle corde, ma ecco che i biancocelesti trovano in maniera insperata il pareggio: fallo di mano in area dopo un tiro-cross di Dal Compare e calcio di rigore, che Bidogia trasforma, realizzando il suo secondo gol stagionale, dopo quello decisivo in casa contro il Loreggia. Il Treviso a questo punto ci crede e spinge per cercare la vittoria; i locali soffrono e si fanno vedere solo al 65′ con Piovan, che lascia partire un bel tiro da fuori area, ma questa volta Bortolin respinge coi pugni. Dall’altra parte molto pericolosi prima Del Papa, poi il solito Dal Compare, ma il dominio territoriale produce solo calci d’angolo e tiri fuori misura o bloccati dall’attento Nardon. Finisce così 1-1, e non è come dicevamo in apertura un cattivo risultato.

Ora però bisogna dare continuità agli ultimi 2 risultati cercando di battere mercoledì il Cartigliano in caso: visto che la Godigese ha rallentato, il primo posto è difficile ma è un risultato comunque possibile. Serve però il completo recupero di Gnago, giocatore fondamentale per questo Treviso.

Galleria

Riepilogo 17ª giornata

Risultati Classifica Prossimo turno
  • Azzurra Sandr. - Summania 2 - 1
  • Caldogno Rett. - Treviso 1 - 1
  • Eurocalcio - Campigo 1 - 1
  • Godigese - Mussolente 1 - 1
  • Loreggia - Cartigliano 0 - 2
  • Nove Stefani - Ambrosiana Tr. 1 - 1
  • Petra Malo - Rossano 2004 2 - 1
  • Sarcedo - Cornedo 6 - 2


  • Ambrosiana Trebaseleghe – Petra Malo
  • Campigo – Sarcedo
  • Cartigliano – Azzurra Sandrigo
  • Cornedo – Treviso
  • Mussolente – Loreggia
  • Nove Stefani – Eurocalcio Cassola
  • Rossano – Caldogno Rettorgole
  • Summania – Godigese

Collegamenti esterni

Note

  1. CRV: tutte rinviate le gare del fine settimana!

Riepilogo partite stagionali

A.C.D. Treviso - Partite 2013/14
Campionato di Promozione Veneto (girone B)

(1) Loreggia-Treviso • (2) Treviso-Caldogno Rettorgole • (3) Treviso-Cornedo • (4) Cartigliano-Treviso • (5) Treviso-Rossano • (6) Mussolente-Treviso • (7) Treviso-Summania • (8) Campigo-Treviso • (9) Treviso-Nove • (10) Ambrosiana Trebaseleghe-Treviso • (11) Treviso-Eurocalcio Cassola • (12) Sandrigo-Treviso • (13) Treviso-Petra Malo • (14) Sarcedo-Treviso • (15) Treviso-Godigese • (16) Treviso-Loreggia • (17) Caldogno Rettorgole-Treviso • (18) Cornedo-Treviso • (19) Treviso-Cartigliano • (20) Rossano-Treviso • (21) Treviso-Mussolente • (22) Summania-Treviso • (23) Treviso-Campigo • (24) Nove-Treviso • (25) Treviso-Ambrosiana Trebaseleghe • (26) Eurocalcio Cassola-Treviso • (27) Treviso-Sandrigo • (28) Petra Malo-Treviso • (29) Treviso-Sarcedo • (30) Godigese-Treviso

Play-off di Promozione Veneto (girone B)

Treviso-Eurocalcio CassolaGodigese-TrevisoTreviso-Benaco BardolinoPassarella-Treviso

Amichevoli

Suseganese-TrevisoTreviso-Union QuintoTreviso-FontaneTeam Biancorossi-TrevisoFossalta di Piave-TrevisoScorzè-TrevisoGazzera Olimpia Chirignago-TrevisoUnion Pro Mogliano Preganziol-TrevisoLiventina Gorghense/Juniores-Treviso

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti