Discussione:Stagione 2017/18

Da Forza Treviso Enciclopedia.
(Differenze fra le revisioni)
(28 aprile 2018: nuova sezione)
(2 giugno 2017)
 
Riga 291: Riga 291:
  
 
NOVITA’ NELL’ORGANIGRAMMA SOCIETARIO
 
NOVITA’ NELL’ORGANIGRAMMA SOCIETARIO
 
[[Image:Matteo Settimo.png|200px]]
 
  
 
Ennesime novità in casa A.C.D.TREVISO.
 
Ennesime novità in casa A.C.D.TREVISO.

Versione attuale delle 02:00, 26 gen 2021

Indice

12 maggio 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/il-presidente-visentin-accoglie-con-piacere-le-richieste-dei-tifosi/


IL PRESIDENTE VISENTIN ACCOGLIE CON PIACERE LE RICHIESTE DEI TIFOSI

Il Presidente Luca Visentin, ha accolto con molto piacere le richieste di diversi tifosi che in questi giorni lo hanno contattato.

La societa’ A.C.D.TREVISO ricorda, che durante la nuova campagna abbonamenti, tutti coloro che sono in possesso e presenteranno il “tagliando” che rappresentava il titolo d’ingresso d’abbonamento per la stagione 2016-17, riceveranno in sostituzione quello nuovo valido per la stagione 2017-18, previa un’offerta libera e il ricavato, verrà devoluto in beneficenza. A questa iniziativa, si spera che aderiscano anche i nuovi abbonati.

Il massimo dirigente biancoceleste assieme al suo enturage, come si puà notare, si è gia messo al lavoro e sono cominciate da qualche giorno le grandi manovre per organizzare al meglio l’annata che verrà, in attesa di ufficializzare a breve,tutte le prime novità legate alle squadre e alla società di via Ugo Foscolo.

Ora per chiudere la stagione, manca l’ultimo impegno ufficiale, che vede come protagonista la Juniores. Domani alle ore 16.00 a Preganziol,il team di Michele Arcuri ( che oggi compie gli anni e quindi gli facciamo tanti auguri), si gioca la salvezza e come di consueto, vi invitiamo numerosi a sostenere i giovani biancocelesti .

14 maggio 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/il-presidente-visentin-e-chiaro-sono-mesi-che-voglio-pagare-fateci-tornare-al-tenni/


IL PRESIDENTE VISENTIN E’ CHIARO: “SONO MESI CHE VOGLIO PAGARE, FATECI TORNARE AL TENNI”

Una bella soddisfazione quella che sabato la Juniores ha regalato al Presidente Luca Visentin. Al termine della gara conclusasi 3-1 per il team di Mr.Arcuri contro il Cadore,il “Pres” è corso in campo per abbracciare i suoi ragazzi uno ad uno. Salvezza raggiunta!

Traguardi minimi per la storia dell’A.C.D., ma se ci si guarda indietro, questo piccolo successo vale quanto uno scudetto. E solamente per poco, anche la prima squadra non è riuscita a fare il miracolo.

Qualcuno dirà :”per fortuna!”…

Già! Dove avrebbe disputato il play out il Treviso? Al Tenni?.

Un bel rompicapo. E probabilmente non siamo solo noi a voler delle risposte esaustive. Crediamo che tra le tante cose imbarazzanti di questa annata, una delle più eclatanti sia stata quella di vedere la squadra del capoluogo, la prima squadra della città,chinare il capo in maniera fantozziana e pregare le società limitrofe di poter usufruire del loro rettangolo verde e solamente la grande generosità di chi ci ha teso la mano, ci ha permesso di sognare nella rincorsa play out e scampare a pesanti sanzioni in primis la retrocessione d’ufficio.

Non è bello esser trattati da ospiti in casa nostra. E’ vero, ci sono dei diritti e dei doveri da rispettare, ma scusate, è per caso la famiglia Visentin che è venuta meno ai suoi impegni e a quanto sopra citato?

Questo esilio forzato dal Tenni,ci sembra un grosso scotto da subire, per cose che tra l’altro non sono state commesse dall’attuale proprietà, pronta fin dal primo giorno a pagare gli arretrati e tutto il dovuto all’amministrazione comunale.

Senza ombra di dubbio, che siano cambiate le cose in meglio da quando l’imprenditore trevigiano è arrivato nel capoluogo,è sotto gli occhi di tutti. Per usare dei termini spicci, Luca Visentin ha fatto il suo e se il massimo dirigente era sotto esame, possiamo dire che la prova è stata superata a pieni voti e con lode.

E’ giunto il momento che le cose cambino! Se la costituzione dice che” la legge è uguale per tutti”, allora non ci sembra corretto che vengano adottati due pesi e due misure. Che differenza c’e’ tra le nostre giovanili e le giovanili delle squadre minori?

Perchè a nessuno era mai stato negato l’accesso in via Ugo Foscolo e adesso addirittura il Treviso è stato intimato con una certa solerzia di spostare la sede sociale? Di fronte a un quadro del genere chiunque avrebbe mollato.

Nonostante ciò, la famiglia Visentin, ha lavorato e sta lavorando per creare tutte le condizioni utili per conseguire dei traguardi sul campo e rilanciare definitivamente l’immagine dell’A.C.D.TREVISO.

Il progetto principale è quello di rimediare a ciò che non è stato fatto nelle precedenti gestioni . Vogliamo ritornare ad essere quella bella società pulita ed integra e ridarle lo splendore di un tempo,che per un ventennio è stato il fiore all’occhiello del nostro comune.

Al momento dell’acquisizione la società era paragonabile ad una casa che crollava e Luca Visentin e la sua famiglia, hanno immediatamente provveduto a rimetterla in sesto perchè questa proprietà ama il Treviso.

Ora chiediamo: ” E’ possibile proseguire il lavoro iniziato in maniera serena? E’ possibile riavere il Tenni e la sede?” Speriamo in questi giorni di ricevere delle risposte da coloro che hanno sempre sottolineato e continuano a ribadire, di avere molto a cuore la situazione del calcio Treviso.

20 maggio 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/treviso-primi-tre-colpi-di-mercato-e-due-conferme-danilo-biscaro-il-nuovomagazziniere/

TREVISO PRIMI TRE COLPI DI MERCATO E DUE CONFERME. DANILO BISCARO IL “NUOVO”MAGAZZINIERE


Il Presidente Luca Visentin assieme al suo staff ha già cominciato con largo anticipo a costruire la squadra per il campionato di Promozione 2017-18. Venerdi’ 19 Maggio,presso l’Hotel Maggior Consiglio, il massimo dirigente biancoceleste,affiancato dal D.G. Dott.Gianfranco Di Lorenzo, coordinati dal consulente della presidenza Dott.Silvano Blanditi, hanno concluso le prime trattative di mercato.

Partiamo dalle conferme : ELVIS KASTRATI (classe 1997 a sx) e RICCARDO ROSINA (classe 1995 a dx) continueranno a vestire i colori biancocelesti anche in questa stagione. Due tasselli importanti per la retroguardia trevigiana che li ha visti come eccellenti elementi nell’ultimo scorcio di campionato.Avendo già conosciuto la famiglia Visentin, non hanno avuto problemi ad accettare di buon grado il rinnovo della collaborazione rifiutando le offerte dalla serie D.


Passiamo ai nuovi arrivi: il primo a trovare l’accordo è stato MATTEO BOLCHI, classe 1992 centrocampista dai piedi buoni, con un’esperienza da professionista con il Portosummaga nel 2012 e tanta serie D sulle spalle con le casacche di SandonàJesolo,San Paolo Padova,Virtus Vecomp Verona,Campodarsego e Thermal Abano con la quale ha realizzato uno stupendo gol (cliccare qui per vedere le immagini) che ha fatto il giro di youtube.Si è dovuto avvicinare a casa perchè da poco è diventato papà e dopo la negativa esperienza di Favaro, vuole riscattarsi in una piazza importante come Treviso e come ci ha confidato, si augura di realizzare gol simili a quello di Piacenza di fronte alla DI MAIO,per correre ad esultare sotto la curva.Del resto dopo 8 anni di settore giovanile biancoceleste, a causa del fallimento il suo sogno di vestire la maglia della prima squadra che si era interrotto, ora è divenatato realtà.

Altro tassello del nuovo centrocampo biancoceleste è lo stantuffo ALBERTO BANZATO, classe 1994, il perfetto compagno di reparto di Bolchi,con il quale ha giocato assieme per due stagioni.Da giovanissimo ha vinto un campionato di Lega Pro 2 con la Spal, ha disputato la serie D con il San Paolo Padova per poi fermarsi ad Abano, sponda Thermal in Eccellenza, facendo le fortune della squadra padovana. Era stato avvicinato in questi giorni da altre realtà,ma ha preferito accasarsi nel capoluogo, affascinato dal progetto della nuova società e dai tifosi.

Il primo vero squillo di mercato per il Treviso è rappresentato dal fantasista orobico MOSE’GUERCILENA. Classe 1996, nato a Bergamo,alto solamente 1.64 cm ma talento da vendere e piedini vellutati,ricorda nelle movenze Sebastian Giovinco. Mr.Pala lo conosce molto bene, in quanto nonostante la giovane età, Mosè ha nel suo curriculum esperienze importanti con le giovanili dell’Albinoleffe e Varese per poi disputare la Lega Pro con la Pro Patria e la serie D con le maglie della Caratese,Grummelese,Caravaggio. Su di lui avevano messo gli occhi il Crema e tante compagini di Lega Pro, ma il ragazzo ha scelto Treviso, perchè (parole sue), sarebbe stato un pazzo a dire di no ad una piazza del genere, indipendentemente dalla categoria.


Un lieto ritorno invece è quello di una figura storica rappresentata dal magazziniere DANILO BISCARO. A lui è stato affidata la completa gestione del magazzino che da esemplare professinista qual’è, ha sempre eseguito in maniera impeccabile. Sostituito improvvisamente qualche anno fa, Danilo non vedeva l’ora di ritornare in attività e di “rimettere” le mani tra le maglie biancocelesti che ha sempre trattato con vero amore.Il Presidente Visentin lo ha subito contattato per permettergli di proseguire il suo lavoro.Un bentornato a casa quindi al nostro mitico magazziniere a cui tutti hanno sempre voluto un gran bene, soprattutto per la sua grande generosità e attaccamento alla maglia.

Questo è solo un assaggio del mercato biancoceleste. La dirigenza è già in fase avanzata con altri giocatori e appena saranno sistemati alcuni dettagli,verranno annunciati ai tifosi e alla stampa.


Da: http://www.calciotreviso.com/prima-partnership-per-la-c-d-treviso-si-tratta-di-tuscany-sartoria-di-pistoia/


PRIMA PARTNERSHIP PER L’A.C.D.TREVISO. SI TRATTA DI TUSCANY SARTORIA DI PISTOIA

Tuscany Sartoria.png

La società A.C.D.TREVISO, comunica in data odierna, di aver raggiunto il rapporto di collaborazione e di partnership con un’importante realtà. La TUSCANY SARTORIA di Pistoia.


Luca Potenti è il titolare della TUSCANY SARTORIA azienda di abbigliamento maschile ubicata in Toscana a Pistoia, che offre prodotti su misura e pronto moda, così come gli accessori. Ogni singolo elemento è realizzato con i migliori materiali del mondo, e ogni elemento è attentamente costruito per il cliente e offerto ad un prezzo vantaggioso ed un altissimo standard qualitativo, e allo stesso tempo stanno rivoluzionando il classico sistema di vendita comprimendo la filiera produttiva e offrendo l’esclusivo servizio a domicilio che consente di azzerare i costi di gestione, così da offrire prodotti sartoriali a prezzi nettamente più accessibili rispetto alle classiche boutique, e proponendo al cliente un’attenzione nella consulenza e nel servizio ineguagliabili.

“Faccio un plauso all’amico Luca Potenti,un vero artista, che darà quel tocco di classe alla nostra squadra. Treviso è da sempre una città bellissima. Anche se siamo in Promozione,noi la rappresentiamo essendo la prima squadra cittadina. Credo dal mio modesto punto di vista, che sia il minimo adeguarsi alla piazza ,onorandola e rispecchiandola con un restyling importante. La Prima squadra e lo staff al seguito,in occasione delle gare in casa e in trasferta, si presenteranno vestiti in perfetto ordine, indossando giacca e cravatta rigorosamente con i colori sociali prodotti dalla Tuscany Sartoria. Del resto se dobbiamo rilanciare l’immagine di questa società è bene farlo a 360 gradi, curandone i dettagli anche nell’abbigliamento di rappresentanza. “.

21 maggio 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/altra-partnership-per-il-treviso-trovato-laccordo-con-la-fit-4-lifefit-line/


ALTRA PARTNERSHIP PER IL TREVISO.TROVATO L’ACCORDO CON LA FIT-4-LIFE&FIT-LINE

Fit4Life.jpg

La società A.C.D.TREVISO, comunica in data odierna, di aver raggiunto il rapporto di collaborazione e di partnership con la FIT-4-LIFE di Padova.

FIT-4-LIFE distributore autorizzato dei prodotti FIT-LINE integratori naturali per il benessere fisico e mentale, adattati sia agli sportivi e non in quanto certificati antidoping dal ministero della salute, è una realtà gestita da Giada El Jabri. Sono prodotti dalla notevole efficacia che nel calcio stanno avendo riscontri positivissimi, garantendo prestazioni ad alto livello.

In questa stagione,nel suo primo anno nel calcio, la FIT-4 LIFE ha collaborato inizialmente con il calciatore ANDREA NOBILE, passato dall’Abano Calcio al Piacenza in Lega Pro, (foto a sinistra) quindi ha rifornito l’A.C.MESTRE 1929, l’U.S.TRIESTINA 1919, il PESCARA CALCIO A 5 SERIE A e la POLISPORTIVA PESCARA che comprende i team di calcio femminile, pallavolo,pallamano,scherma,boxe, ed atletica leggera. Già solamente con l’elenco dei seguenti sodalizi, il prodotto si pubblicizza da solo.

Il Mestre è stato promosso in Lega Pro, la Triestina pareggiando la finalissima play off e avendo vinto il minitorneo è praticamente destinata al salto di categoria , mentre il PESCARA C5 ha vinto la Supercoppa Italiana, la Coppa Italia, la Regular Season, ed ha disputato la finale di Winter Cup ed attualmente ha vinto gara 1 della semifinale scudetto contro il Napoli.

Particolarmente apprezzati i prodotti da Matteo Serafini,bomber da oltre 200 gol tra i professionisti, salito agli onori della cronaca per aver realizzato una tripletta contro la Juventus di Gigi Buffon nel 2007, quando vestiva la maglia del Brescia.Attualmente l’attaccante fa parte della rosa della Triestina 1919 con la quale sono stati tenuti alcuni incontri informativi, che hanno portato la società alabardata ad accettare di nuon grado la partnership e a diventare consumatrice della linea Fit-Line.


Il TREVISO, oltre ad usufruire dei prodotti, sarà anche distributore e quindi chi fosse interessato, potrà acquistare la linea dei prodotti presso la società e ovviamente anche per la squadra del capoluogo verranno in seguito organizzati dei clinic per spiegare bene come utilizzare al meglio gli integratori Fit-Line.

Il Presidente Visentin è molto soddisfatto :

“Ringrazio Giada El Jabri che portandoci Fit-Line, consente ai nostri tesserati di poter usufruire di integratori di fascia altissima. Ci fa molto piacere che un marchio cosi’ importante, si sia legato a noi”.

28 maggio 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/altro-innesto-per-il-treviso-preso-lattaccante-nicolo-garbuio-ex-nervesa/


ALTRO INNESTO PER IL TREVISO : PRESO L’ATTACCANTE NICOLO’ GARBUIO EX NERVESA


Prosegue spedito il mercato della squadra biancoceleste. Dopo le conferme di Rosina e Kastrati e gli arrivi di Bolchi, Banzato e Guercilena, il sodalizio del Presidente Visentin puntella l’attacco con un altro elemento di spessore.

Si tratta del montebellunese Nicolò Garbuio, classe 1992 che da oggi fa parte del gruppo allenato da Alessio Pala. Nato a Cornuda l’8 Settembre, dopo tutta la trafila nelle giovanili del CornudaCrocetta1920, nell’estate 2011 è stato acquistato e ha debuttato qualche mese dopo,in prima squadra con il Montebelluna in serie D. Da allora ha collezionato nelle quattro stagioni successive , sempre in quarta serie e con la maglia montebellunese ,106 presenze e 13 gol giocando a centrocampo.

A causa di un intoppo burocratico che gli ha impedito di salire in Lega Pro al Sudtirol-AltoAdige, si è accasato a Settembre 2015 a Nervesa e con il suo nuovo team nelle due stagioni in Eccellenza da seconda punta, ha totalizzato 56 presenze e 19 reti, impreziositi da parecchi assist, merito delle sue doti tecniche e dei suoi 188 cm ben distribuiti in un fisico possente.

Queste le sue prime dichiarazioni da giocatore della squadra del capoluogo:

” Non potevo assolutamente perdere un’opportunità cosi importante.E’ un treno che passa una sola volta nella vita. Ci tengo comunque a ringraziare il Nervesa, che in un momento per me personalmente difficile, mi ha dato fiducia e mi ha in un certo senso rilanciato. Auguro alla mia ex società le migliori fortune.

Da adesso in avanti penserò solo al Treviso, è un enorme privilegio poter indossare questa maglia.Mi sono reso conto fin da subito che l’ambiente è positivo e il tutto è avvalorato dalla presenza di mister Alessio Pala che conoscevo di fama e dal piccolo colloquio che c’e’ stato tra noi, mi è piaciuto veramente e mi ha trasmesso il suo carisma.Quindi credo che non si possa chiedere di meglio. Per me non è stato un problema scendere in Promozione, soprattutto per una squadra blasonata come il Treviso.

La proprietà è stata chiara: vuole vincere! C’e’ un’ottima organizzazione societaria e la famiglia Visentin è una garanzia e sta facendo degli investimenti molto importanti.Ci vuol veramente poco per capire che ci sono le condizioni ideali per dare il massimo come calciatore e per riportare l’entusiasmo che una piazza come la nostra merita. Ora sta a me e ai miei compagni, completare l’opera sul rettangolo verde.

Al Tenni ho giocato un paio di volte da avversario e poter avere la curva Di Maio e tutto il pubblico dalla nostra parte è un frangente che mi emoziona molto. Anche se adesso andrò in vacanza, non vedo l’ora che arrivi Luglio per cominciare questa nuova fantastica avventura”.


Da: http://www.calciotreviso.com/la-societa-a-c-d-treviso-e-vicina-alla-famiglia-matiazzo/

LA SOCIETA’ A.C.D.TREVISO E’ VICINA ALLA FAMIGLIA MATIAZZO

La società A.C.D.TREVISO nella figura del Presidente Luca Visentin, porge le più sentite e commosse condoglianze alla famiglia Matiazzo per l’improvvisa perdita di Giorgio, grande tifoso biancoceleste e storico membro della Curva Di Maio. Al cordoglio si uniscono tutti i dirigenti e i tesserati.

31 maggio 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/il-pres-visentin-tuonaora-basta-abbiamo-pagato-tutto-rivogliamo-lo-stadio-tenni/

IL PRES VISENTIN TUONA:”ORA BASTA! ABBIAMO PAGATO TUTTO! RIVOGLIAMO LO STADIO TENNI”


La società A.C.D.TREVISO, nella figura del suo Presidente Luca Visentin, comunica quanto segue:

“Stiamo continuando nel nostro processo di ricostruzione sia della Prima squadra e soprattutto del settore giovanile, nello specifico del team della Juniores e degli Allievi. Come tutti sapranno , abbiamo ereditato una scatola vuota che adesso andremo a riempire.

Dalla precedente proprietà , abbiamo assorbito diversi debiti che sono stati estinti.

Ci mancava di sanare l’ultima pendenza, ovvero quella relativa all’utilizzo dello Stadio Omobono Tenni.

Abbiamo dichiarato fin dal primo giorno dell’arrivo nel capoluogo della mia famiglia, che ciò sarebbe stato fatto. Qualche giorno fa, è stato prodotto dall’ufficio legale del Comune di Treviso, tutto il materiale cartaceo che ci consentisse di effettuare il bonifico.

Oggi 31 Maggio 2017, ultimo giorno disponibile per effettuare il pagamento, la società A.C.D.TREVISO, ha assolto INEQUIVOCABILMENTE il suo impegno.

Un gesto doveroso per le istituzioni, la Curva Di Maio, i nostri tifosi e la mia città natale.

Tra noi e l’assessore Ofelio Michielan, i rapporti inizialmente erano un pochino freddi e posso anche comprendere la legittima diffidenza nei confronti del sottoscritto da parte dell’assessore, in quanto nel corso dell’anno, prima dell’arrivo della famiglia Visentin, si era trovato di fronte diverse situazioni poco raccomandabili.

Mi auguro adesso, visto che Luca Visentin e la sua famiglia, hanno dimostrato non a chiacchiere ma a fatti di avere a cuore le sorti del primo sodalizio calcistico cittadino, che nasca un dialogo proficuo ed una collaborazione per trovare la soluzione ideale e soddisfare le esigenze del Comune in modo da poter nuovamente usufruire a pieno del nostro storico impianto.

Non ammetteremo nuove scuse ed ulteriori procrastinamenti da parte dell’amministrazione comunale,in quanto tale atteggiamento,significherebbe che vi era fin dall’inizio, un disegno già formato e ben poco amore verso l’unica squadra che rappresenta la città di Treviso.

Colgo nuovamente l’occasione, per ribadire che siamo aperti a qualsiasi soluzione con l’amministrazione, purchè il Treviso torni a giocare dentro le mura della propria abitazione.

Noi come A.C.D.TREVISO SONO MESI CHE LO CHIEDIAMO, i tifosi lo vogliono, la città pure.

E’ ORA CHE IL COMUNE ASSOLVA LA RICHIESTA FATTA DALLA CITTA’ CHE RAPPRESENTANO.

1 giugno 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/andrea-teodori-nuovo-timoniere-della-juniores/

ANDREA TEODORI NUOVO TIMONIERE DELLA JUNIORES.

Andrea Teodori.jpg

La società A.C.D.TREVISO ufficializza l’arrivo di Andrea Teodori al quale viene affidata la guida tecnica della squadra Juniores per la stagione 2017-18

Nato a Roma il 18 Dicembre del 1977, Mr.Teodori è reduce dalla positiva esperienza nel settore giovanile della Vigontina San Paolo durata la bellezza di quattro anni. Allenatore carismatico particolarmente meticoloso ed altamente qualificato, il suo metodo di lavoro è molto apprezzato perchè la risultante è una moderna interpretazione del gioco del calcio. Persona schietta e sincera ama aggiornarsi continuamente per esser al passo con i tempi e offrire un alto livello d’insegnamento ai suoi calciatori. Non a caso è vice campione della categoria Allievi elite 2016-2017 e qualche team di serie D si era avvicinata a lui in questi giorni . Il consulente di mercato biancoceleste Silvano Blanditi lo aveva già segnalato da tempo alla dirigenza dell’A.C.D che ha ritenuto opportuno chiudere quanto prima l’accordo con questo giovane tecnico romano ma ormai padovano d’adozione. Queste sono le sue dichiarazioni ufficiali:

” E’ un progetto ambizioso quello che sta nascendo nel capoluogo e sono felice di farne parte. Al di la dell’aspetto tecnico e della bontà di quanto programmato, c’e’ una notevole opportunità di crescita per tutti. La figura di un maestro di calcio come quella dell’allenatore della prima squadra, Alessio Pala è una garanzia assoluta sia per noi che per i ragazzi che ci seguiranno nel nostro percorso. Anche se mi ha cercato qualche serie D e qualche Eccellenza, dentro di me lo stimolo maggiore me lo ha dato il Treviso. Ci sono persone serie e qualificate e ripeto le motivazioni sono importanti e quello che mi offre la presidenza Visentin ,rispecchia in toto il Teodori pensiero“.



Da: http://www.calciotreviso.com/il-presidente-visentin-organizza-un-incontro-con-la-curva-di-maio-e-la-cittadinanza/

IL PRESIDENTE VISENTIN ORGANIZZA UN INCONTRO CON LA CURVA DI MAIO E LA CITTADINANZA

La società A.C.D.TREVISO, nella figura del suo Presidente Luca Visentin, comunica quanto segue:

“Nelle ultime settimane non faccio altro che assistere a situazioni poco chiare e ad episodi che mi fanno molto arrabbiare. In sintesi l’ordine del giorno nei confronti della mia società è sempre lo stesso: incoerenza e nebulosità.

Questo modo di operare a me non piace.

Abbiamo lavorato dal mio insediamento in seno all’ A.C.D.TREVISO , con chiarezza e trasparenza. Questo è e resterà tassativamente il nostro dogma e per questo, i miei collaboratori più stretti, sono stati accuratamente scelti dato che rispecchiano il mio modus operandi e meritano di far parte di questa nuova società biancoceleste.

Sosterrò e ho sostenuto degli investimenti importanti , non ultimo quello relativo alla pendenza dello stadio Tenni ,debito ereditato dalla precedente gestione, regolarmente da me saldato personalmente, senza l’aiuto di nessun sponsor o figura a me vicina o della compagine societaria. L’ho detto fin dal primo giorno che sono arrivato nel capoluogo per fare il bene del Calcio Treviso ma mi deve esser data la possibilità di lavorare al meglio, senza fastidiosi ostacoli che rallentano il nostro operato.

Premesso tutto ciò, è giunto il momento di effettuare un incontro pubblico e chiarificatore, doveroso nei confronti della piazza troppo spesso tenuta all’oscuro delle reali dinamiche che orbitano attorno all’A.C.D.TREVISO.


In accordo e in sintonia con la curva Di Maio, MERCOLEDI 14 GIUGNO dalle ore 20.30 presso la sala consiliare dell’Hotel Maggior Consiglio,si terrà un incontro esplicativo a cui invitiamo ad unirsi tutta la cittadinanza ed i media interessati.

I punti cardini della serata saranno: A-PRESENTAZIONE DEL NUOVO ORGANIGRAMMA SOCIETARIO

B-RESOCONTO DELL’ATTIVITA’ SVOLTA DAL PRESIDENTE LUCA VISENTIN DAL 16 MARZO AL 30 MAGGIO 2017.

C-PRESENTAZIONE ED OBBIETTIVI STAGIONE SPORTIVA 2017-18

D- SITUAZIONE SUI RAPPORTI CON L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

E- VARIE ED EVENTUALI

Tutto ciò atto a ribadire l’impegno e la voglia di riportare in alto il Calcio Treviso tutti assieme uniti.

Cordialmente

Il Presidente Luca Visentin

2 giugno 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/novita-nellorganigramma-societario/

NOVITA’ NELL’ORGANIGRAMMA SOCIETARIO

Ennesime novità in casa A.C.D.TREVISO. Viene ufficializzato il suo nuovo segretario generale: si chiama Matteo Settimo e sarà il più giovane elemento dell’organigramma societario . Classe 1995, nato a Venezia il 14 Agosto, nonostante la giovane età, il suo curriculum e la sua preparazione sono una garanzia. Sempre aggiornatissimo al passo con i tempi e con tanti corsi di aggiornamento nel suo clichè, la grande passione per l’informatica e la legislazione sportiva fanno di lui un componente societario molto preparato e competente. Fortemente voluto dal consulente di mercato Silvano Blanditi, Matteo già la scorsa stagione, aveva collaborato con l’A.C.D. da esterno in concomitanza con l’insediamento della famiglia Visentin nel capoluogo.

Grazie alla notevole conoscenza della materia, oltre a regolarizzare i tesseramenti, è stato determinante sbrogliando abilmente diversi cavilli che avrebbero rischiato di gravare ulteriormente sulla società biancoceleste che ha concluso il campionato senza intoppi a livello di giustizia sportiva. Da oggi Matteo Settimo, è totalmente operativo esclusivamente per la squadra trevigiana che inserisce nel suo organigramma un elemento giovane,moderno e al passo con i tempi.

Un’altra novità è relativa all’area della comunicazione.

Il Treviso avrà il suo Supporter Liaison Officer (SLO) e questo compito è stato affidato a Stefano Stene Ali, ritornato quest’anno ad esser il responsabile dell’area comunicazione e addetto stampa della società. Lo Slo, in pratica, è l’addetto alle relazioni con i tifosi e grazie a questa figura verranno anche organizzati degli incontri periodici in modo che ci sia sempre un filo diretto tra la società e i supporters e soprattutto tanta trasparenza che ultimamente è venuta meno.

Tutto ciò strutturato perchè i tifosi e i clubs organizzati del Treviso meritano rispetto, sono da categorie superiori e come tali devono esser trattati. In questo modo la società vuol soprattutto evitare che sorgano spiacevoli malintesi ed eventuali voci fasulle che allontanino la gente dalla realtà biancoceleste .

7 giugno 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/il-presidente-visentin-lunedi-in-diretta-tv-su-tv7-triveneta/

IL PRESIDENTE VISENTIN LUNEDI’ IN DIRETTA TV SU TV7 TRIVENETA

Tuttincampo-spogliatoi.jpg

Lunedi’ 12 Giugno alle ore 21.00, in diretta dagli studi del Gruppo TV7 TRIVENETA, il Presidente Luca Visentin sarà ospite della trasmissione televisiva “TUTTI IN CAMPO SPOGLIATOI” condotta da Giorgio Borile.

Assieme al massimo dirigente biancoceleste, saranno presenti in studio il consulente di mercato Dott.Silvano Blanditi, il responsabile marketing Stefano Realini,l’addetto alla comunicazione Stefano Stene Ali e Giada El Jabri in qualità di rappresentante della FIT-4_LIFE & FITLINE, partner dell’A.C.D.TREVISO.

La puntata, come accennato in apertura, verrà trasmessa in diretta su tutta la penisola e si potrà vedere tramite il digitale terrestre sintonizzandosi sul canale 12 sul decoder di Sky canale 5012 e in diretta streaming nulla pagina facebook del gruppo la TV7 TRIVENETA.

Con molta probabilità gli argomenti che verranno trattati in diretta nazionale,saranno quelli che due giorni dopo saranno esposti nell’incontro con la cittadinanza ed i tifosi all’Hotel Maggior Consiglio.

9 giugno 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/marco-tappari-e-il-nuovo-allenatore-degli-allievi/

MARCO TAPPARI E’ IL NUOVO ALLENATORE DEGLI ALLIEVI

Marco Tappari.jpg

Altro innesto importante per quel che concerne il settore giovanile biancoceleste. La società A.C.D.TREVISO, ha individuato il nuovo tecnico della categoria Allievi nella figura del montebellunese Marco Tappari classe 1976, reduce dalla positiva esperienza nella Juniores del Q.D.P.

Apprezzato oltre per le sue doti tecniche anche per il modo con cui riesce a coinvolgere e comunicare con i ragazzi, da giovanissimo a 21 anni per la precisione, è entrato in possesso del patentino UEFA B e vanta nel suo clichè un’esperienza decennale con vari settori giovanili professionisti tra cui anche Treviso e Bassano.

E’ stato il grande condottiero che in tre anni ha fatto crescere il settore giovanile dell’EUROCALCIO mettendo anche in cassaforte il titolo di campione Juniores Elite nella stagione sportiva 2015-2016.

Adesso è ritornato nel capoluogo con tanto entusiasmo:

“Sono felicissimo che il Treviso abbia pensato a me perché la piazza mi è sempre rimasta nel cuore e tornare a lavorare qui e come tornare a casa . La società è in Promozione? Non è un problema per il sottoscritto, sposo volentieri la causa biancoceleste per la serietà societaria e la solidità progettuale che mi è stata proposta.Tutto confermato anche dalla presenza di un tecnico dal valore assoluto come Mr. Alessio Pala; Per questo ringrazio il Presidente Luca Visentin, il Dott Blanditi e tutto il nuovo staff dirigenziale, che hanno riposto in me la loro fiducia”.

12 giugno 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/il-treviso-conferma-luca-berto-tra-i-pali/

IL TREVISO CONFERMA LUCA BERTO TRA I PALI.

Luca Berto e il presidente Luca Visentin (giugno 2017).jpg

La società A.C.D.TREVISO, comunica che in data odierna è stato rinnovato il rapporto di collaborazione con l’atleta Luca Berto,classe 1991,ruolo portiere.

Queste le dichiarazioni ufficiali dell’estremo biancoceleste:

” Sono estremamente contento di essermi guadagnato la fiducia del Mister e della dirigenza tanto da riceve una proposta di rinnovo che ho accettato immediatamente. Io e il Presidente eravamo rimasti d’accordo verbalmente su questa ipotesi . Mi era stata data inoltre piena libertà di scelta in quanto appena chiusa la scorsa stagione, si erano prospettate diverse situazioni in Eccellenza e in tutta onestà anche in D. Poi ho riflettuto e fare finalmente un’annata come si deve, con Mr Pala e il Presidente Visentin ai nastri di partenza e non in corsa , era un’occasione troppo ghiotta da farsi scappare. Anche se sono in Promozione, la mia serie D è qui a Treviso. Adesso c’e’ organizzazione, si sta allestendo una squadra di categoria superiore. Potrò apparire retorico ma questo Presidente è una garanzia e ci tengo a sottolinearlo. Personalmente mi sono posto due obbiettivi: voglio vincere il campionato e riscattarmi perchè non sono un’ipocrita e mi assumo le mie responsabilità in quanto qualche mio errore, è costato punti importanti alla squadra. Conto quindi di esser questa volta uno dei tanti protagonisti in positivo, con la certezza che riporteremo gente allo stadio e i ragazzi della Di Maio in curva”.

STEFANO STENE ALI

RESPONSABILE COMUNICAZIONE A.C.D.TREVISO

UFFICIO STAMPA A.C.D.TREVISO

13 giugno 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/botto-di-mercato-del-treviso-dalleste-arriva-andrea-tessari/

BOTTO DI MERCATO DEL TREVISO: DALL’ESTE ARRIVA ANDREA TESSARI

Andrea Tessari e il presidente Luca Visentin (giugno 2017).jpg

La società A.C.D.TREVISO, comunica che in data odierna è stato stretto il rapporto di collaborazione con l’atleta Andrea Tessari, classe 1993,ruolo centrocampista. Nato a Padova il 2 Dicembre,dopo tutta la trafila nel settore giovanile del Padova, è stato acquistato dall’Este nel 2012, in serie D collezionando 32 presenze e 2 reti. Nella stagione successiva è passato in Lega Pro prima al Poggibonsi e da Gennaio alla Spal. Rientrato alla base ad Este, ha vissuto due stagioni importanti con i giallorossi padovani, intervallata da un parentesi di un anno nell’ambizioso Legnago Salus.

Un elemento che è un lusso per la Promozione, visto che nel suo curriculum sono presenti esclusivamente Lega Pro e Serie D. Grazie all’abile operazione di mercato effettuata dal consulente di mercato biancoceleste Silvano Blanditi che ha bruciato la concorrenza di parecchie società, arriva alla corte di Alessio Pala un elemento di spessore e categoria superiore , sul quale la società visti i suoi 24 anni, può investire tranquillamente per il futuro.

Ecco il video appena registrato delle prime dichiarazioni in biancoceleste del talentuoso centrocampista.

https://www.youtube.com/watch?v=5br8cvaU8ho

14 giugno 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/le-immagini-del-presidente-visentin-a-tv7-triveneta/

LE IMMAGINI DEL PRESIDENTE VISENTIN A TV7 TRIVENETA

Luca Visentin a Tuttincampo Spogliatoi (giugno 2017).jpg

Pubblichiamo a beneficio di tutti i nostri utenti, le immagini inerenti alla trasmissione “TUTTI IN CAMPO SPOGLIATOI” , condotta da Giorgio Borile, andata in onda la sera del 12 Giugno sul bouchet del gruppo TV7 TRIVENETA in diretta nazionale che ha visto tra i vari ospiti la presenza del massimo dirigente biancoceleste Luca Visentin. Come di consueto, il Presidente si è dimostrato molto disponibile e ha risposto con trasparenza e chiarezza a tutti i quesiti che gli sono stati posti nel corso della puntata.

La società A.C.D.TREVISO rivolge un sentito ringraziamento alla redazione sportiva del gruppo TV7 per la squisita ospitalità ricevuta e un plauso a tutti i tifosi che partecipando telematicamente alla trasmissione, hanno reso ancor più interessante l’ospitata del Presidente Luca Visentin, dimostrato ulteriormente di amare i colori biancocelesti.

https://www.youtube.com/watch?v=126z__b2Bu8


Da: http://www.calciotreviso.com/le-nuove-maglie-da-gara-per-la-prima-volta-il-treviso-vestira-nike/

LE NUOVE MAGLIE DA GARA: PER LA PRIMA VOLTA IL TREVISO VESTIRA’ NIKE


La società A.C.D.TREVISO comunica in data odierna di aver instaurato un rapporto di collaborazione con l’azienda CALCIO GROUP S.a.s di Trichiana (BL).

Grazie alla realtà dei fratelli Mauro e Maria Ida Prizzon distributori ufficiali del marchio statunitense, il Treviso scenderà in campo per la prima volta nella sua storia con le maglie griffate Nike.

Inoltre su espressa richiesta da parte del Presidente Luca Visentin, avallata con entusiasmo dai due titolari dell’azienda bellunese, a partire probabilmente già a metà agosto, presso il punto vendita di Silea ubicato in via Galileo Galilei nr 20, potranno essere acquistate le maglie ufficiali da gara e tutto il materiale griffato NIKE/ A.C.D.TREVISO con la scontistica che il Presidente Luca Visentin ha concordato con la CALCIO GROUP S.a.s. Tutti i dettagli verranno comunicati prossimamente tramite i canali ufficiali della società. In anteprima le tre maglie da gara che indosseranno i giocatori biancocelesti nella stagione 2017-18.

16 giugno 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/nota-della-societa-in-riferimento-allincontro-con-la-cittadinanza/

NOTA DELLA SOCIETA’ IN RIFERIMENTO ALL’INCONTRO CON LA CITTADINANZA.

La Società A.C.D.TREVISO in merito alla premessa e al servizio andato in onda su EDENTV86 , in riferimento all’incontro con la cittadinanza avvenuto in data 14 Giugno, specifica quando segue:

-Il Dott.Silvano Blanditi è il consulente di mercato del sodalizio biancoceleste e non un socio come erroneamente riportato nell’intervista.

-Per quanto concerne l’incontro con la cittadinanza presso l’Hotel Maggior Consiglio si precisa che Il Presidente Luca Visentin non ha mai accompagnato fuori i tifosi in quanto i ragazzi della Di Maio sono usciti dalla stanza della riunione spontaneamente prima che la stessa iniziasse.

-I supporters non hanno abbandonato l’albergo ma sostavano nel corridoio e sono stati raggiunti immediatamente dal responsabile delle relazioni con i tifosi Stefano Stene Ali, il quale è uscito per richiamarli in sala in quanto il Dott. Blanditi aveva deciso spontaneamente di abbandonare la riunione.

Poco dopo Stefano Stene Ali è stato raggiunto nel corridoio dal Presidente Luca Visentin che ha confermato ai responsabili della Curva Di Maio che il consulente di mercato non era più presente e dopo un breve colloquio li ha convinti a rientrare.

Infatti,qualche minuto dopo tutto il gruppo che aveva lasciato la sala è ritornato sui suoi passi e la riunione è iniziata,con tutta la DI MAIO presente.

-Durante l’incontro,nessuno dei presenti ha lasciato la struttura prima della conclusione dell’evento anzi, i ragazzi della curva ed altri tifosi , hanno posto diversi quesiti ai quali il Presidente e i dirigenti presenti hanno risposto esaustivamente e con la massima trasparenza, tanto che la riunione è durata quasi due ore e non venti minuti.

La società A.C.D.TREVISO ha ritenuto opportuno specificare le reali dinamiche della manifestazione, nel rispetto dei partecipanti e di chi legge la notizia essendo un notevole fatto di pubblico interesse.


Da: http://www.calciotreviso.com/a-che-gioco-stiamo-giocando-lettera-aperta-del-presidente-luca-visentin/

ORA BASTA!!!A CHE GIOCO STIAMO GIOCANDO? LETTERA APERTA DEL PRESIDENTE LUCA VISENTIN

A seguito dell’assemblea svoltasi il 14 giugno presso l’Hotel Maggior Consiglio, il sottoscritto si è assunto delle responsabilità di fronte alla curva di Maio, i clubs biancocelesti, i nostri supporters e tutti coloro che vogliono bene all’A.C.D.Treviso.

Ormai mi conoscete e sono fermamente intenzionato a mantenere le promesse fatte. E proprio perché sono una persona trasparente, mi duole informarvi che ad oggi, non è stato possibile evadere la pratica inerente al ripescaggio in Eccellenza per le squadre non aventi diritto.

Come si evince dal regolamento, un elemento basilare affinché la nostra domanda sia accettata riguarda l’indicazione dell’impianto di gioco. Casella che purtroppo attualmente resta ancora vuota a causa di tutte le vicissitudini ormai note.

Credo che sia veramente difficile da parte nostra poter lavorare in condizioni del genere, soprattutto quando sono 48 ore che il sottoscritto e il responsabile alle relazioni con le istituzioni Stefano Realini, non vengono minimamente presi in considerazione dall’assessore allo sport Ofelio Michielan.

Ci sembra veramente scandaloso che le nostre telefonate, con numero visibile, vengono ignorate completamente in contemporanea con i numerosi SMS inviati tramite WhatsApp, puntualmente letti come confermato dalla spunta azzurra.

Resto allibito di fronte a certi atteggiamenti. In più, sono venuto a conoscenza che questo pomeriggio l’assessore ha rilasciato un’intervista al giornalista Silvano Focarelli della Tribuna proprio sulla questione stadio Tenni.

Possibile che il nostro spettabile Assessore non possa nell’arco di due giorni trovare un lasso di tempo per darci udienza telefonica su una questione delicatissima che potrebbe farci fare il salto di categoria, ma riesca a ritagliarsi uno spazio per le relazioni pubbliche con i giornalisti?.

Sorrido amaramente…Ancora adesso che sto diramando questo comunicato, il mio telefono non suona.

Ora, e credo che sia doveroso anche nei confronti della cittadinanza, vorremmo sapere che tipo di gioco stanno facendo i nostri politici che in tempi non sospetti hanno dichiarato di voler bene e di salvaguardare il calcio a Treviso quando a ragion veduta stanno dimostrando l’esatto contrario.

Il capoluogo merita una risposta e anche noi come proprietari della prima squadra di calcio cittadina la pretendiamo. È facile affermare che certe categorie non appartengono alla nostra città allora perché la mia famiglia non riceve un minimo d’aiuto da questa amministrazione che sta alla finestra invece di agire? È da quando abbiamo rilevato la società che troviamo un’infinità di ostacoli.

Se siamo riusciti a terminare dignitosamente il campionato d’Eccellenza, non devo sicuramente ringraziare questa amministrazione ma tutti i presidenti delle società limitrofe che ci hanno affittato il campo da gioco per evitare che perdessimo a tavolino.

Abbiamo fatto i nomadi, siamo diventati una sorta di barzelletta mediatica e questo a mio avviso è stato un danno d’immagine oltre per la città anche per i nostri tifosi.

Adesso che ho saldato debiti non miei,rimpinguando le casse comunali con oltre 10.000 € di affitti arretrati non prodotti dalla mia gestione,mi vedo pure negato un semplice aiuto che potrebbe esser determinante per riportare la squadra in una categoria superiore oltre che l’accesso allo stadio Tenni. È veramente un peccato che l’amministrazione comunale sia sorda ai miei appelli. C’è la possibilità di disputare un’amichevole di lusso con l’Atalanta. Quanti anni sono che a Treviso non scende in campo una squadra di serie A? Oltre ad un rilancio per l’immagine della società calcistica, sarebbe anche una bella pubblicità e un’occasione importante per tutto l’indotto.Invece dobbiamo aspettare il beneplacito del signor Mendicino in quanto lui gestore dell’impianto, che già ha dimostrato forti perplessità di fronte all’ evento comunicandoci che è ben difficile accontentarci in quanto in quel periodo lo stadio deve rimanere chiuso per lavori di manutenzione all’impianto d’irrigazione e al tappeto erboso.

ADESSO BASTA!!

E’ inammissibile che ancora le malelingue godano della gogna mediatica a cui la gloriosa squadra e la città di Treviso sta subendo. E’ una vergogna che si sta protraendo da troppo tempo!

E nessuno a parte il sottoscritto sta facendo qualcosa per far terminare questa telenovela.

L’assessore si è anche dimostrato insensibile di fronte a una mia richiesta di incontrare le quattro società in una sorta di tavola rotonda per concordare un eventuale collaborazione in quanto ciò non è mai avvenuto.

Resto sbalordito perchè sono venuto a conoscenza che domani sulla Tribuna Di Treviso, il nostro illustrissimo Assessore chiederà delle garanzie alla mia famiglia per terminare i lavori allo stadio Tenni.Vorrei gentilmente sapere, di quali garanzie ha bisogno? Ribadisco che su questo argomento non c’è mai stato un colloquio con il sottoscritto. Magari lo avesse fatto e tra l’altro come dovrebbe ben sapere un pubblico ufficiale, stiamo argomentando di strutture pubbliche e quindi bisogna eseguire i dovuti iter burocratici .Essendo questa una richiesta totalmente nuova per il sottoscritto, colgo l’occasione di affermare pubblicamente e di promettere alla cittadinanza, che la famiglia Visentin è ben disposta ad effettuare tali lavori in tempi brevi e a produrre le dovute garanzie, ma in cambio pretendiamo la completa gestione dello Stadio Omobono Tenni.

Con la speranza che i nostri appelli vengano finalmente accolti, porgo distinti saluti.

Il Presidente Luca Visentin

17 giugno 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/la-risposta-del-presidente-visentin-allassessore-allo-sport-ofelio-michielan/

LA RISPOSTA DEL PRESIDENTE VISENTIN ALL’ASSESSORE ALLO SPORT OFELIO MICHIELAN

A seguito dell’articolo apparso quest’oggi sulla Tribuna di Treviso, il Presidente Luca Visentin dichiara quanto segue :

“L’assessore Ofelio Michielan, dopo essersi finalmente reso conto di aver completamente trascurato le condizioni in cui grava lo Stadio Omobono Tenni,patrimonio della città, tanto da ridurlo al massimo degrado e facendogli sfiorare l’ impraticabilità, convinto di poterlo ripristinare in qualche maniera, ha creato una sorta di progetto “Salva Tenni” istituendo ed appoggiando totalmente,una convenzione gratuita a quattro società giovanili del territorio trevigiano ormai note a tutti.

Come proclamato più volte per mezzo dei media e tramite la carta stampata, l’operazione era molto semplice e chiara : concessione totalmente gratuita dell’impianto alle compagini aderenti la convenzione, purchè le stesse si impegnassero in tempi brevi, a svolgere un’adeguata manutenzione dello stadio ormai in preda allo sfascio, con gli uffici chiusi da mesi e in condizioni igieniche pessime causate del guano dei piccioni.

Ad oggi, ci risulta che nulla di quanto pattuito nella convenzione sia stato eseguito, se non qualche superfluo lavoro.

Vorremmo quindi sapere, visto che come A.C.D.TREVISO siamo chiamati in causa, perchè il nostro illustrissimo Assessore, tramite la carta stampata, si rivolge alla mia persona ,chiedendo garanzie per un investimento di circa 300.000-400.000 Euro, su lavori che dovevano essere effettuati da altri sodalizi.

Quali sono le mansioni che ci spettano e alle quali fa un preciso riferimento?

Con chi dell’attuale proprietà li ha pattuiti? In che circostanza si è stipulato questo accordo?

Quali sono i documenti che attestano la veridicità e il diritto della sua richiesta?

Cadiamo dalle nuvole e come al solito, noi siamo totalmente all’oscuro di tutto, tanto più che ci è sempre stato sistematicamente negato l’accesso alla struttura di Via Ugo Foscolo e quindi non c’e’ stata nemmeno la possibilità da parte del sottoscritto di fare un sopralluogo.

Mi domando perchè ora l’amministrazione comunale, reale fautrice delle gravi condizioni nelle quali versa lo Stadio Omobono Tenni, chieda a noi garanzie e lavori di manutenzione gratuiti. Da parte della mia famiglia, c’e’ tutta l’intenzione di prendere in mano questo impegno ma nelle condizioni previste dalla legge vigente. Bisogna redarre una sorta di capitolato speciale d’ appalto, un elenco lavori, un computo metrico analitico, prima di poter avanzare richieste economiche. Visto che vengono pubblicate e richieste determinate cifre che in tutta onestà mi appaiono un tantino eccessive., intuisco che l’ufficio tecnico comunale abbia prodotto quanto previsto e se è stato fatto, non sono stato messo al corrente della situazione. E la cosa non mi stupisce.

Il Comune di Rovigo, pur di tenere in seno la squadra del Delta Porto Tolle che ha deciso di ritornare a giocare nella città che rappresentano, ha proposto alla compagine rodigina una convenzione pari a 30.000 euro. Se il nostro assessore ha piacere, potremmo fare richiesta per poter giocare li prossima stagione allo stadio di Rovigo visto che sembra che diamo parecchio fastidio a Treviso.

Comunque gradirei delle delucidazioni in merito.

In riferimento alle società giovanili, sono mesi che cerchiamo appuntamenti per trovare una soluzione sia con l’assessore Michielan o tramite il signor Mendicino. E adesso ci viene suggerito che dobbiamo creare una sorta di progetto per far rifiorire il settore giovanile con loro, quando sono mesi che fanno finta che non esistiamo. Direi che è tutto paradossale.

A me personalmente le imposizioni non vanno bene, saremo noi a fare le scelte sul nostro vivaio e se c’e’ tra le fila delle quattro società che tanto pubblicizza l’assessore, qualche elemento valido ed idoneo a vestire la maglia biancoceleste, saremmo ben lieti di accoglierlo nell’A.C.D.TREVISO.

In conclusione, non sono certo io che devo dare garanzie a voi, siete voi che dovete dare delle certezze e delle spiegazioni alla città ed ai tifosi affinché la prima squadra possa o no possa giocare nello stadio di appartenenza. Sbaglio o fuori dallo stadio oltre a Omobono Tenni, c’è scritto comunale?

La realtà è che le leggi vengono cambiate a piacere e discrezione. Chi è stato il fautore dello stato di abbandono dello stadio,deve pagare il ripristino e non è stato di certo il sottoscritto che sta subendo onte e gli vengono affiliate colpe che non gli appartengono.

Servono le risorse della famiglia Visentin per far ritornare accogliente ed efficiente lo stadio Tenni? Noi ci siamo e ne saremmo onorati. Ben venga che possiamo svolgere tutte le operazioni necessarie,siamo imprenditori edili da sempre è il nostro campo e quindi sappiamo come agire. Ma lo sottolineo ulteriormente,per avviare i lavori, ci devono essere tutte le documentazioni in regola e un preciso capitolato. Deve essere regolamentato secondo il codice degli appalti pubblici e sottoscritto tale passaggio ,ci deve essere assegnata la completa e totale gestione dell’impianto per un proporzionato lasso di tempo.

Se invece si pretende che la mia azienda e i miei operai si attivino gratuitamente investendo energie e risorse per far poi utilizzare l’impianto da altri soggetti, è assolutamente da escludere.

Concludo con alcune domande che pongo all’attenzione di tutti :

“Dove si è mai visto nel calcio italiano, che le società giovanili minori comandano la prima squadra?”

“Dove si è mai visto che la prima squadra cittadina, non ha un impianto sportivo dove giocare?”

Solo a Treviso.

Cara città e cari tifosi iniziate a chiedervi il perché!!!”

IL PRESIDENTE DELL’A.C.D.TREVISO LUCA VISENTIN

20 giugno 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/fumata-bianca-per-lo-stadio-tenni-il-comune-studiera-la-formula-piu-adatta-per-assegnare-limpianto-alla-c-d-treviso/

FUMATA BIANCA PER LO STADIO TENNI. IL COMUNE STUDIERA’ LA FORMULA PIU’ ADATTA PER ASSEGNARE L’IMPIANTO ALL’A.C.D.TREVISO

Quest’oggi, alla presenza del Sindaco della città di Treviso Giovanni Manildo, dell’assessore allo sport Ofelio Michielan, di Adriano Mendicino in rappresentanza delle quattro società giovanili, del Presidente dell’A.C.D.TREVISO Luca Visentin, del Dott.Gianfranco Di Lorenzo direttore generale della squadra biancoceleste e di Stefano Realini, responsabile alle relazioni con le istituzioni dell’A.C.D.TREVISO, presso la sala consigliare del Comune di Treviso, alle ore 18-00, è avvenuto l’incontro tra le parti sopra citate.

E’ stato presentato il resoconto dell’attività svolta dal massimo dirigente biancoceleste inerente la presidenza dell’A.C.D.TREVISO a partire dal 16 Marzo 2017 ad oggi .

Sono state esposte all’attenzione dei rappresentanti comunali, le problematiche in essere:

– Produrre la domanda di ripescaggio al campionato d’Eccellenza 2017-18 per le squadre non aventi diritto, con la possibilità di indicare come campo di gioco ufficiale lo stadio “Omobono Tenni”e quindi disputare il campionato di appartenenza (Eccellenza o Promozione) in via Ugo Foscolo.

– Iniziare a promuovere la campagna abbonamenti e di sponsorizzazione, in riferimento all’utilizzo dello stadio Omobono Tenni da parte dell’A.C.D.TREVISO.

I rappresentanti comunali hanno ascoltato con notevole interesse l’esposizione del massimo dirigente biancoceleste e dei suoi collaboratori, ed hanno apprezzato l’ottimo lavoro svolto fin’ora tanto da riconoscere alla famiglia Visentin, il merito di aver espletato una serie di oneri che non erano di sua competenza. Infatti, non solo si sono limitati con un atto di elevata onorabilità a saldare parte dei debiti riconducibili alla precedente proprietà ai quali non dovevano far fronte,(come si evince dalla lettera di manleva a firma Tiziano Nardin/Isidoro Dondi) ,ma hanno anche azzerato il bilancio dell’A.C.D.TREVISO per quel che concerne la stagione 2017-18.

Di fronte a questo quadro generale, sia il Sindaco Giovanni Manildo che l’assessore Ofelio Michielan, si sono riservati di prendere una decina di giorni di tempo ,per stipulare la formula più adatta per assegnare definitivamente l’impianto di via Ugo Foscolo al sodalizio di proprietà della famiglia Visentin la quale,metterà a disposizione delle risorse economiche per rimettere in sesto lo stadio.

Inoltre, non essendoci i tempi tecnici per stipulare una convenzione tra l’A.C.D.TREVISO e le quattro società del territorio, si è giunti alla conclusione che nel corso di questa stagione verrà studiata la formula più adatta affinchè dal prossimo anno calcistico, nasca una sorta di pool di giovani calciatori che come sottolineato dall’assessore Ofelio Michielan, partirà dall’autonomia dell’A.C.D.TREVISO alla quale si affilieranno le società minori, i cui interessi, saranno salvaguardati dalla convezione che verrà creata.

22 giugno 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/lettera-aperta-di-alessio-pala-sullarticolo-del-gazzettino-il-presidente-ci-sta-a-cuore-il-settore-giovanile/

LETTERA APERTA DI ALESSIO PALA SULL’ARTICOLO DEL GAZZETTINO. IL PRESIDENTE : “CI STA A CUORE IL SETTORE GIOVANILE”

LETTERA APERTA ALESSIO PALA


Dalla mia terra bergamasca, ho letto incuriosito l’articolo apparso sul giornale il “Gazzettino di Treviso” pubblicato oggi 22 Giugno 2017,virgolettato dal Sig.Adriano Mendicino, che non conosco ne professionalmente ne personalmente, rappresentante delle quattro società del territorio ( Condor,Sant’Angelo,Indomita ed Academy) . Ci terrei a rendere pubblico quanto segue in qualità d’allenatore della prima squadra dell’A.C.D.TREVISO.

Al nostro illustrissimo Presidente Sig.Luca Visentin,interessa tutto il bene del società bianco celeste e lo sta quotidianamente dimostrando con fatti concreti. Certo che interessa lo stadio Tenni, ma interessa soprattutto la ricostruzione di una società solida e di tutto il settore giovanile che speriamo ,nel medio periodo,diventi di livello.

Per raggiungere determinati standard, bisogna che ci siano strutture,uomini preparati,pensiero calcistico ed unità di intenti. Serve una base ( Primi Calci ed Esordienti) ,per permettere alla piramide di partire solida ed arrivare un pò selezionata e di qualità mentre lo step successivo ,grazie al lavoro di tutti nelle fasce intermedie( Giovanissimi-Allievi-Juniores) ,serve un minimo di selezione… Ed è quello che si sta facendo con allenatori ,dirigenti e mezzi di buon livello.

Personalmente, con la presenza del Dott Silvano Blanditi ,siamo stati ricevuti dal responsabile del settore giovanile dell’Atalanta, Sig Costanzi, Martedi’ 20 Giugno e abbiamo intavolato una pseudo collaborazione, che se verrà ratificata porterà benefici a tutti …Soprattutto ai ragazzi.

Parlo da amante del settore giovanile,e credo che 20 anni d’esperienza di livello nel campo, contino qualcosa.

Abbiate pazienza! Sprono tutti ad aver fiducia in quello che si sta facendo,ricordando che la semina è appena iniziata e i frutti si vedranno nel tempo.

Un grande saluto e un abbraccio affettuoso a tutti i tifosi e a chi vuol bene al Treviso

Mr.Alessio Pala.


Anche il massimo dirigente biancoceleste Luca Visentin, che condivide e sottoscrive tutto quello affermato dal tecnico bergamasco nella lettera aperta,ci tiene a sottolineare quanto segue:

“I tempi sono ristretti, ma ci stiamo muovendo con solerzia perchè a noi sta a molto a cuore il progetto del settore giovanile. Come promesso e in totale sintonia con l’Assessore Ofelio Michielan, studieremo la convenzione più vantaggiosa proprio per tutelare i vivai del territorio.”

29 giugno 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/marco-ostan-fara-parte-della-rosa-biancoceleste/

MARCO OSTAN FARA’ PARTE DELLA ROSA BIANCOCELESTE

Marco Ostan (giugno 2017).jpg

La società A.C.D.TREVISO comunica di aver acquisito le prestazioni sportive di Marco Ostan, classe 1999, ruolo centrocampista,proveniente dalla LiventinaGorghense squadra neo promossa in serie D. La trattativa, conclusa dal consulente di mercato Dott.Silvano Blanditi, prevede l’arrivo nel capoluogo del giovane calciatore con la formula del prestito.


Da: http://www.calciotreviso.com/la-c-d-treviso-potra-partecipare-al-bando-per-la-gestione-dello-stadio-tenni/

L’A.C.D.TREVISO POTRA’ PARTECIPARE AL BANDO PER LA GESTIONE DELLO STADIO TENNI

La società A.C.D.Treviso nella figura del Presidente Luca Visentin, comunica quanto segue:

“Con estrema soddisfazione da parte nostra e in perfetta sintonia con l’assessore Ofelio Michielan , è stata trovata la soluzione ideale per consentire anche alla società A.C.D.TREVISO di partecipare al bando per l’assegnazione della gestione dello stadio Omobono Tenni. Il tutto, verrà ratificato ufficialmente nel corso della prossima settimana, quando la giunta comunale si riunirà Mercoledì 5 Luglio. Aggiungo che abbiamo anche inoltrato formale richiesta all’assessore Ofelio Michielan, per poter usufruire della zona dello stadio Tenni con entrata al cancello 3, in modo da fornire un punto di riferimento ai simpatizzanti e ai tifosi e poter quindi svolgere le varie attività di segreteria,campagna abbonamenti e conferenze stampa . Tutto dovrebbe partire dal 10 Luglio”. Share Post:digg-share facebook-share google-share linked-share my-space-share

30 giugno 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/squadra-giovanissimi-in-cantiere-il-primo-colpo-si-chiama-nicolo-pedrocco/

SQUADRA GIOVANISSIMI IN CANTIERE. IL PRIMO COLPO SI CHIAMA NICOLO’ PEDROCCO

Nicolò Pedrocco (giugno 2017).jpg

Comincia a prendere forma anche la squadra giovanissimi dell’A.C.D.TREVISO. In attesa di presentare il nuovo tecnico e la rosa bianco celeste, il primo colpo messo a segno dal sodalizio di via Ugo Foscolo si chiama Nicolò Pedrocco (nella foto),esterno destro di puro talento, classe 2005, che nonostante le lusinghe di diverse compagini tra cui il Padova, ha preferito il capoluogo ad altre destinazioni e disputerà il campionato giovanissimi nonostante sia due anni più piccolo rispetto ai compagni che affronteranno la categoria, che è riservata principalmente ai giovani del 2003 e del 2004. L’obbiettivo della società è quello di formare una squadra di circa venti elementi.Tanti giocatori sono già nel taccuino del tecnico che verrà, gli altri, verranno selezionati nel corso di alcuni stage le cui date verranno comunicate a breve.

Prosegue quindi con una certa solerzia il progetto della famiglia Visentin di rifondazione del settore giovanile del Treviso.

4 luglio 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/antonio-lombardi-nuovo-tecnico-della-squadra-giovanissimi/

ANTONIO LOMBARDI NUOVO TECNICO DELLA SQUADRA GIOVANISSIMI.

Antonio Lombardi (luglio 2017).jpg

Continua l’opera di rifondazione del settore giovanile del l’A.C.D.Treviso e la società del Presidente Visentin ha raggiunto in data odierna, un’importante rapporto di collaborazione con un tecnico di tutto rispetto, che andrà a ricoprire il ruolo di allenatore dei Giovanissimi. Si chiama Antonio Lombardi classe 1984, ed è uno dei più stimati e giovani trainer della zona. Ha sposato immediatamente il progetto della società bianco celeste, nonostante le lusinghe di diverse realtà della regione. Del resto la sua passione per allenare, è stata da sempre superiore alla voglia di giocare tanto da terminare la sua lusinghiera carriera a 28 anni per poter studiare ed acquisire il patentino. E guarda caso,questa indole, è cominciata a crescere dentro di lui proprio grazie a Mr.Pala, suo maestro ai tempi dell’Atalanta.

“Treviso anche se in Promozione è pur sempre una meta ambita anche se al momento non ha più la forza di un tempo. Proprio per questo, dobbiamo fare quadrato tutti assieme, per far si che le ambizioni e la progettazione della famiglia Visentin vadano a compimento. In più non ho problemi ad affermare che se il tutto è stato sposato dal mio ex mister significa che c’e’da lavorare in maniera seria, professionale e con ampi margini di crescita per tutti. Alessio Pala è sempre stato un gran cultore della valorizzazione dei giovani e quindi per noi significa rapportarci con uno dei migliori scopritore di talenti in italia che tra l’altro è molto stimato anche all’estero. Non lo dico per fare il ruffiano pubblicamente, ma perchè avendo avuto l’onore di esser allenato da lui, conosco anche i suoi metodi di insegnamento e come concepisce il gioco del calcio e visto che c’e’ lui nel capoluogo ho deciso di raggiungerlo immediatamente perchè la sua presenza è garanzia di un progetto serio. “.

QUINDI VOI DEL SETTORE GIOVANILE AVRETE UN IMPORTANTE RUOLO ALL’INTERNO DELL’INGRANAGGIO BIANCOCELESTE.

“Sicuramente. Ci deve responsabilizzare al massimo anche perchè non mi stupirebbe che Alessio venisse da me o da Mr.Tappari per dirci che vuol portare qualche ragazzo ad allenarsi o a giocare in prima squadra. Noi tecnici, dobbiamo esser bravi a far crescere i ragazzi e a prepararli bene sia fisicamente che mentalmente. Già adesso,stiamo facendo una selezione accurata e contiamo di proseguire di questo passo in modo da ricreare in toto un settore giovanile importante, di una certa qualità perchè deve rappresentare un serbatoio dove la prima squadra può attingere e una risorsa per la società”.

CI TENEVI MOLTO A RINGRAZIARE LA FAMIGLIA VISENTIN PER LA FIDUCIA CHE HANNO DIMOSTRATO NEI TUOI RIGUARDI.

“Si, ringrazio il Presidente Visentin, persona schietta e sincera che mi è piaciuta subito perchè è ambiziosa nel modo giusto,senza fare il passo più lungo della gamba e se dopo diverso tempo il Treviso ha un settore giovanile tutto suo vanno riconosciuti i valori di questo imprenditore. Ci tengo a rivolgere un sentito grazie anche al Dott.Blanditi, che mi ha fatto sentire veramente importante e stimato tanto da contattarmi anche a mezzanotte pur di aver la certezza che facessi parte del progetto. C’e’un bell’ambiente qui a Treviso e quindi non vedo l’ora di cominciare”.

6 luglio 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/colpo-grosso-del-treviso-in-difesa-arriva-matteo-nichele/

COLPO GROSSO DEL TREVISO: IN DIFESA ARRIVA MATTEO NICHELE

Matteo Nichele (luglio 2017).jpg

I tifosi, chiedevano un centrale difensivo con esperienza e di spessore e il duo formato dal Presidente Luca Visentin e il consulente di mercato Silvano Blanditi, li ha accontentati. Approda nel capoluogo un calciatore di notevole spessore, che è veramente un lusso per il campionato di Promozione: si tratta di Matteo Nichele. Decisamente è un giocatore di categoria superiore: 187 cm di altezza per 87 kg, in 17 anni di carriera vanta 450 presenze e 17 gol tra serie D e Lega Pro, trascorsi soprattutto a Bassano (cinque stagioni), con parentesi pure a Belluno, Santa Lucia di Piave, Portogruaro e Carpenedolo. Dopo l’esperienza biennale in laguna ,con due secondi posti nell’ F.B.C.VENEZIA, ha giocato nel SANDONA’JESOLO sfiorando una storica promozione in Lega Pro con il team allora allenato da Bruno Tedino, che nella doppia sfida con la Turris, si vide estromesso dal possibile salto di categoria per differenza reti. L’anno successivo, Matteo giunge in Friuli, precisamente a Pordenone e con i ramarri in due stagioni, conquista una storica promozione in Lega Pro oltre che lo scudetto di categoria. Tre anni fa invece, fu tra i protagonisti principali della ricostruzione del Padova con un altro primo posto in serie D, mentre l’anno successivo si è diviso tra l’esperienza iniziale alla Luparense San Paolo e il successivo approdo al Grosseto. L’ultima stagione ha fatto spola tra Eclissi Careni Pievigina e Delta Rovigo. Adesso arriva nel capoluogo con l’ambizione,assieme ai suoi compagni, di riportare in alto il Treviso. Un tassello importante che va a completare il riparto difensivo dello scacchiere biancoceleste e al quale con molta probabilità, Mr.Alessio Pala affiderà la fascia da capitano. Ecco le prime parole da “trevigiano” di Matteo Nichele, raccolte in quest’intervista, realizzata in tarda serata, poco dopo la firma con il sodalizio del Presidente Visentin, presso l’hotel Maggior Consiglio.

INTERVISTA A MATTEO NICHELE NUOVO ACQUISTO DELL' A.C.D.TREVISO (video)

8 luglio 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/il-treviso-alza-il-tiro-davanti-chiuso-daniel-bradaschia/

IL TREVISO ALZA IL TIRO: DAVANTI CHIUSO DANIEL BRADASCHIA

Daniel Bradaschia (luglio 2017).jpg

Dopo Matteo Nichele, altro squillo di mercato da parte del duo formato dal Presidente Visentin e Silvano Blanditi. E’ stato raggiunto da pochi minuti l’accordo con un attaccante di spessore,altro super lusso per la categoria, che alza ancor di più il tasso qualitativo del reparto offensivo biancoceleste. Arriva dalla Triestina il friulano Daniel Bradaschia, classe 1989,giocatore che ha deciso di sposare il progetto della famiglia Visentin per riportare in alto il sodalizio che lo ha visto nel 2007,muovere i primi passi da professionista.

11 luglio 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/nicola-salviato-nuovo-allenatore-dei-portieri-del-settore-giovanile/

NICOLA SALVIATO NUOVO ALLENATORE DEI PORTIERI DEL SETTORE GIOVANILE

Nicola Salviato (luglio 2017).jpg

Continua a vele spiegate il progetto del settore giovanile biancoceleste targato Luca Visentin e Silvano Blanditi. A dimostrazione della volontà da parte della proprietà e del suo consulente di mercato, di fare le cose nella maniera più professionale possibile, è stata inserita una figura che per anni è mancata in società e che è stata compensata solo e unicamente dalla bravura dell’attuale preparatore dei portieri della prima squadra Tito Tonella. Giunge nel capoluogo Nicola Salviato (nella foto), classe 1990, e sarà l’allenatore dei portieri del settore giovanile bianco celeste, fresco di patentino che gli permette di svolgere la sua attività fino alla serie D.

Con un buon passato da “numero 1″, a causa di un brutto infortunio ha dovuto dire stop all’attività agonistica a soli 22 anni, ma non alla voglia di stare in mezzo al campo. Ecco quindi dove nasce la decisione di studiare, aggiornarsi annualmente e di proseguire il suo percorso insegnando ai ragazzi a giocare in porta. Curriculum vastissimo per Nicola, con esperienze nei vari settori giovanile di Spinea, Miranese,Loreggia,Treporti, Cittadella e Vigontina San Paolo, dove ha conosciuto e lavorato assieme a mister Teodori. Guarda caso arrivano assieme a Treviso con un impegno non indifferente ma del quale si sentono onorati:

” Una bella soddisfazione poter far parte di questo contesto, in una piazza di tutto rispetto indipendentemente dalla categoria. Mr Teodori ha espesso già da tempo la sua soddisfazione, io sottolineo a pieno tutto quello che ha dichiarato in precedenza. Per quel che mi riguarda arrivo a Treviso con grande entusiasmo e voglia di far bene. Ricordo ancora l’invidia che provavo quando i miei amici , che giocavano qui in primavera 10 anni or sono,mi parlavano del capoluogo. Adesso anche se le cose sono un pò diverse da allora, le mie sensazioni sono le medesime. Anzi credo che ci sono tutte le credenziali per far bene e ripartire alla grande anche con il settore giovanile”.

IL TUO E’ UN RUOLO CHE MANCAVA DA TEMPO QUI A TREVISO.

“Indipendentemente dal fatto che ci sono io, credo che un presidente e un consulente che scelgano di introdurre una figura come la mia all’interno del settore giovanile, sia già di per se una risposta chiara alle intenzioni che ci sono attorno a questo progetto del vivaio. Li ringrazio sentitamente, voglio esser all’altezza della situazione, anche perchè, ci si dovrà rapportare successivamente con un maestro come Alessio Pala. Non nego che anche la sua presenza è stata determinate per sposare la causa bianco celeste”.

COME ORGANIZZERAI LE TUE SEDUTE D’ALLENAMENTO?

“Con il calcio moderno la figura del portiere si è evoluta in maniera esponenziale. Ora è un ruolo a mio modo di vedere ancor più difficile, in quanto l’estremo difensore deve esser oltre che un bravo portiere, anche un bravo giocatore, visto che usa tantissimo i piedi…in chiave moderna il “famoso” libero aggiunto. Oltre a livello tecnico, lavorerò anche dal punto di vista psicologico, in quanto se sbaglia un attaccante per esempio, si può porre rimedio, se c’e’ un errore del portiere è tutta un’altra cosa. La lettura delle azioni, il piazzamento e la prontezza sono doti da sviluppare e confido di poter interagire con i vari tecnici, in modo da analizzare nel miglior modo possibile ciò che è meglio per i nostri calciatori per farli crescere e migliorare”.

12 luglio 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/la-c-d-treviso-tessera-cinque-giovani-calciatori/

L’A.C.D.TREVISO TESSERA CINQUE GIOVANI CALCIATORI

La società A.C.D.TREVISO comunica, in data odierna, di aver acquisito le prestazioni sportive di quattro giovani calciatori provenienti dalla Vigontina San Paolo:

-Nicola Niero classe 2000 portiere

-Matteo Caradonna, classe 2000 difensore

-Giacomo Scroccaro classe 2000 difensore

-Filippo Favero classe 2000 centrocampista

A loro si aggiunge il jolly Giacomo De Marchi (nella foto), classe 1999, proveniente dal Giorgione Calcio 2000 ,con il quale ha raggiunto la semifinale nazionale del campionato Juniores Elite e ha debuttato nel campionato d’Eccellenza con la prima squadra.

Nella foto a sx De Marchi firma il tesseramento – Nella foto a dx il trio Favero-Scroccaro-Niero

13 luglio 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/il-quartier-generale-in-ritiro-sara-lhotel-il-cervo-di-tarvisio/

IL QUARTIER GENERALE IN RITIRO SARA’ L’HOTEL “IL CERVO” DI TARVISIO

Hotel-il-cervo.jpg

La stagione 2017-18 è ormai alle porte anche per l’A.C.D.TREVISO, che ha fissato la data dell’inizio della preparazione ovvero Lunedi’ 24 Luglio, presso gli impianti sportivi di Vascon di Carbonera alle ore 16-30.

Successivamente, dal 30 Luglio al 6 Agosto, il quartier generale della truppa biancoceleste si sposterà in quel di Tarviso(UD), dove verrà svolta una seconda parte sostanziosa del ritiro e con tutta probabilità, anche la prima amichevole stagionale.

Quindi il Treviso si sposterà in altura per svolgere la preparazione estiva, questa volta al confine con Austria e Slovenia. Il team trevigiano soggiornerà presso l’Hotel “Il Cervo”, una stupenda struttura, immersa nel verde e nella natura.

14 luglio 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/presentazione-ufficiale-campagna-abbonamenti-bando-per-la-gestione-del-tenni/

PRESENTAZIONE UFFICIALE PRIMA SQUADRA-CAMPAGNA ABBONAMENTI -BANDO PER LA GESTIONE DEL TENNI

In integrazione al comunicato precedente, si specifica che Lunedi 24 Luglio, alle ore 16.30,presso gli impianti sportivi di Vascon di Carbonera, prenderà ufficialmente il via la stagione sportiva 2017-18 dell’a.c.d..Treviso con il primo allenamento stagionale, che darà formalmente il via al ritiro estivo mentre alle ore 20.30, presso la sala consiliare dell’Hotel Maggior Consiglio, verrà ufficialmente presentato alla stampa, alle istituzioni comunali, ai tifosi e alla cittadinanza, l’organigramma societario, lo staff tecnico, la rosa dei giocatori,lo sponsor tecnico e verrà lanciata la campagna abbonamenti per l’annata 2017-18.

Confermiamo inoltre che la società a.c.d.Treviso, parteciperà al bando pubblico per l’assegnazione della gestione dello stadio Omobono Tenni. La prossima settimana, l’amministrazione comunale, produrrà tutta la documentazione che resterà consultabile per 30 giorni.

Per saper quindi chi sarà l’aggiudicatario, considerando la tempistica burocratica,bisognerà attendere presumibilmente metà Settembre.

21 luglio 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/nuovi-acquisti-per-la-juniores-di-mr-teodori/

NUOVI ACQUISTI PER LA JUNIORES DI MR.TEODORI

La società A.C.D.TREVISO comunica in data odierna, di aver acquisito le prestazioni sportive dei seguenti calciatori che faranno parte della rosa della juniores biancoceleste diretta da Mr. Andrea Teodori:

NUOVI INNESTI

– Samuel Francesconi classe 2000 proveniente dall’A.C.MESTRE 1929 – Centrocampista

– Denis Casari classe 2000 proveniente dal Sacca Fisola (VE) – Centrocampista

– Mattia Padovan classe 1999 proveniente dal Sacca Fisola (VE) – Difensore

– Simone Masutti classe 2000 proveniente dall’ A.C.SAN DONA’ (Ve) – Centrocampista

– Francesco Casarin classe 2000 proveniente dalla Vigontina San Paolo (Pd) – Attaccante

– GianMarco Fantinato classe 2000 proveniente dalla Vigontina San Paolo (Pd) – Centrocampista

– Luca Scomparin classe 2000 in prestito dall’F.C.VENEZIA – Difensore

Nuovi acquisti Juniores (luglio 2017).jpg

RICONFERMATI

– Mattia Romano classe 1998 – Centrocampista

– Giovanni Cremonese classe 1998 – Difensore

– Tommaso Forato classe 1999 – Centrocampista

– Nicolo’ Gobbo classe 1998 – Centrocampista

– Alexandru Arnautu classe 1999 – Difensore

– Oulomi Nima classe 1998 – Attaccante * potrebbe esser girato in prestito ad una squadra di Promozione per fare esperienza.

22 luglio 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/5940-2/

LUNEDI’ PARTE UFFICIALMENTE LA STAGIONE DELL’A.C.D.TREVISO TARGATO VISENTIN

Lunedì 24 Luglio, alle ore 16.30,presso gli impianti sportivi di Vascon di Carbonera, comincerà la stagione sportiva 2017-18 dell’A.C.D.Treviso con il primo allenamento che darà formalmente il via alla preparazione pre campionato, che proseguirà dal 30 Luglio al 6 Agosto con il ritiro a Tarvisio, presso l’Hotel “Al Cervo”.

Alle ore 20.30, presso la sala congressi dell’Hotel Maggior Consiglio, verrà ufficialmente presentato alla stampa, alle istituzioni comunali, ai tifosi e alla cittadinanza lo staff tecnico biancoceleste, la rosa della prima squadra e con l’occasione,verrà promossa la campagna abbonamenti denominata “OBBIETTIVO 500”.

Queste le dichiarazioni del Presidente Luca Visentin:

“Finalmente comincia questa nuova stagione. Sono soddisfatto in quanto, oltre ad aver assolto tutti i debiti federali della precedente gestione, nei tempi previsti sono state versate alla F.I.G.C. le relative quote della prima squadra e della Juniores e completate le pratiche d’iscrizione ai campionati d’appartenenza. Per entrambe, il campo di gioco ufficiale sarà lo Stadio Tenni. Ringrazio anche l’amministrazione comunale, per averci aiutato a portare a compimento questo percorso. Colgo l’occasione per invitare tutta la cittadinanza alla presentazione ufficiale, dove verrà lanciata la campagna abbonamenti alla quale mi auguro aderiscano tanti tifosi”.


Da: http://www.calciotreviso.com/due-nuovi-innesti-per-la-c-d-treviso-pegoraro-e-seno/

DUE NUOVI INNESTI PER L’A.C.D.TREVISO: PEGORARO E SENO.

Altri due giovani promettenti arrivano nel capoluogo a rimpinguare la rosa di Mr.Alessio Pala e anche loro, saranno a disposizione dell’allenatore a partire da Lunedì. Sono stati tesserati Gianmarco Pegoraro, difensore classe 1998 (9 luglio 1998) proveniente dalla Primavera del Vicenza Calcio e Giacomo Seno, centrocampista classe 1997 (1 dicembre 1997) la scorsa stagione a Campodarsego, dove ha collezionato 13 presenze in serie D. Una curiosità: Giacomo è il figlio di Andrea Seno, ex giocatore e direttore sportivo del Treviso.

25 luglio 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/treviso-forever/

E’iniziata oggi ufficialmente la stagione 2017-18 dell’A.C.D.TREVISO, con la prima seduta d’allenamento e la presentazione all’Hotel Maggior Consiglio della prima squadra e di tutto lo staff.Con l’occasione è stata lanciata la campagna abbonamenti in anteprima. Questo è il video promozionale che è stato proiettato nel corso della serata e che ha ricevuto un caloroso applauso da tutti i presenti. In attesa di pubblicare tutti i dettagli, per portare a compimento l’obbiettivo dei 500 abbonati, vi auguriamo buona visione.

Presentazione (25 luglio 2017).jpg

26 luglio 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/stage-per-i-giovanissimi-8-9-agosto-presso-il-campo-dei-ferrovieri/

INVITO PER I GIOVANISSIMI 8-9 AGOSTO PRESSO IL CAMPO DEI “FERROVIERI”

Si aprono le porte del campo “Ferrovieri” in via Zanella (TV) per tutti i bambini nati negli anni 2003-2004 Comunicazione per tutti i genitori che vogliono iscrivere i propri figli alla Scuola Calcio Treviso: NELLE GIORNATE DELL’8 E 9 AGOSTO ALLENAMENTI CATEGORIA GIOVANISSIMI. Porte aperte per tutti i ragazzi nati nell’anno 2003 e 2004 che vogliono partecipare al campionato Giovanissimi 2017-2018 dando la possibilità di vestire la maglia del Calcio Treviso ed apprendere i metodi e le strategie del gioco del calcio, con tecnici preparati e consoni alla categoria. L’attività è completamente gratuita. SARA’ DIRETTA DA MR.ANTONIO LOMBARDI

L’atleta verrà fornito di maglietta e pantaloncini per partecipare all’allenamento.

Questa giornate serviranno per potersi iscrivere al prossimo campionato di competenza con la maglia del Treviso Calcio.

PER ISCRIZIONI ED INFORMAZIONI SULL’ORARIO DELL’EVENTO, INVIARE UN SMS CON NOME E COGNOME AL 3478795483.

La società A.C.D.TREVISO ringrazia sentitamente il Presidente della Lega Amatori di Treviso Pierluigi D’Incà per l’enorme collaborazione.


Da: http://www.calciotreviso.com/il-treviso-ritrova-un-ariete-in-attacco-ecco-alessandro-cesca/

IL TREVISO RITROVA UN ARIETE FRIULANO IN ATTACCO: ECCO ALESSANDRO CESCA

Esattamente dopo 20 anni il Treviso ritrova un ariete friulano nel suo reparto offensivo. Il 14 Giugno 1998 Loris Pradella, a 40 anni, salutava il calcio e la squadra biancoceleste dopo quattro stagioni fantastiche.Il gigante di Sacile (1,85 x 80 Kg) appendeva le scarpe al chiodo proprio quando Alessandro Cesca (1.90 x 81 Kg),nativo di Latisana classe 1980, cominciava i suoi primi passi di una lunga carriera guarda caso, proprio con la casacca della Sacilese. Sembra proprio che il fato si sia divertito, ma le coincidenze sono veramente impressionanti visto che Cesca approda a Treviso dopo un lusinghiero percorso tra i professionisti proprio a ridosso dei 36 anni, come fece Pradella nel 1994. Se si pensa che tutti e due sono friulani e che entrambi occupano la stessa zona di campo con caratteristiche fisiche e tecniche molto simili per non dire identiche, beh si può tranquillamente affermare che il Presidente Visentin e il consulente di mercato Silvano Blanditi hanno bruciato la concorrenza con l’ennesima “bomba”di mercato dal sapore del tutto particolare. In questo riflesso filmato registrato oggi al termine dell’allenamento, ecco la prima intervista del nuovo ariete trevigiano alla corte di Mr.Alessio Pala.

INTERVISTA AD ALESSANDRO CESCA IL NUOVO BOMBER DEL TREVISO (video)

Alessandro Cesca (luglio 2017).jpg

28 luglio 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/silenzio-stampa-della-c-d-treviso-con-il-gazzettino-di-treviso/

SILENZIO STAMPA DELL’A.C.D.TREVISO CON IL GAZZETTINO DI TREVISO

La società A.C.D.TREVISO, a seguito degli articoli pubblicati in questi giorni sulla testata del Gazzettino di Treviso a firma del giornalista Gianpaolo Zorzo, comunica che a partire dalla data odierna, il Presidente Luca Visentin, i dirigenti e tutti i tesserati,non rilasceranno più dichiarazioni alla testata sopracitata in quanto stanchi di un atteggiamento screditante,provocatorio e disfattista che lo stesso giornalista da troppo tempo sta assumendo nei confronti della nostra società.

Il Presidente, dirigenti e tesserati, restano comunque disposizione e disponibili a rilasciare dichiarazioni, nell’eventualità che la stessa testata, nomini come nuovo referente per l’A.C.D.TREVISO un altro giornalista.


Da: http://www.calciotreviso.com/paolo-cortellini-dimostreremo-di-meritare-altri-palcoscenici/

PAOLO CORTELLINI: “DIMOSTREREMO DI MERITARE ALTRI PALCOSCENICI”

Uno dei “reduci” della scorsa stagione, Paolo Cortellini, classe 1985, centrocampista con tanta voglia di dimostrare che a Treviso può dire la sua.L’anno scorso per una serie di circostanze non si è potuto esprimere al meglio ora invece, è pronto per dare il suo contributo e dimostrare assieme ai suoi compagni che la squadra merita altri palcoscenici.

INTERVISTA A PAOLO CORTELLINI CENTROCAMPISTA DELL'A.C.D.TREVISO (video)

29 luglio 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/campodarsego-treviso-5-0-buona-prova-dei-biancocelesti-nonostante-il-pesante-passivo/

CAMPODARSEGO-TREVISO 5-0 .BUONA PROVA DEI BIANCOCELESTI NONOSTANTE IL PESANTE PASSIVO

La prima amichevole del Treviso regala al Campodarsego un successo netto ma che non deve trarre in inganno. Infatti il primo tempo, disputato dai biancocelesti con la formazione “tipo”, è terminato 1-0 per i padroni di casa che tra l’altro, prima di trovare il vantaggio hanno rischiato grosso su due conclusioni di Cesca. Nella ripresa, Mr.Pala ha deciso di premiare tutta la Juniores, che tra l’altro non ha per nulla sfigurato,schierandola mano a mano e la logica conseguenza è il risultato finale,ovvero il pokerissimo per il team di Gianfranco Fonti. E non dimentichiamoci che il Campodarsego sono già tre settimane che lavora, mentre il Treviso solamente cinque giorni.

Premesso ciò il plauso più grande al team del capoluogo è arrivato dal Presidente Visentin, che è rimasto soddisfatto della prova e dell’approccio dei suoi ragazzi e dalla curva Di Maio,che a fine gara ha chiamato la squadra a raccolta sotto il loro settore.

Qui sotto il tabellino del match e la sintesi della gara,descritta dall’intervista di Mr.Pala.

CAMPODARSEGO-TREVISO 5-0 MARCATORI: 10′ pt Radrezza, 16′ st Aliù, 26′ st Colman Castro, 41′ st Ndoj, 43′ st Menale.

CAMPODARSEGO (3-5-2): Pirana (26′ st Ballin); D. Beccaro (1′ st Zanon), Leonarduzzi, Colman Castro; Ndoj, Trento (1′ st Caporali), Marcolini, Dalla Vedova (1′ st Coppola), C. Beccaro; Radrezza (1′ st Menale), Kabine (1′ st Aliù). Allenatore: G. Fonti.

TREVISO (4-3-3): Niero (23′ st Franco); Pegoraro (8′ st Codato), Nichele (23′ st Scroccaro), Kastrati (30′ st Caradonna), Rosina(30’st Favero); Tessari (11′ st Cortellini), Seno (23′ st De Marchi), Banzato (18′ st Ostan); Garbuio (26′ st Casarin), Cesca (18′ st Pasqualini), Guercilena (23′ st Fantinato). Allenatore: A. Pala.

Arbitro: Zanato di Padova (Toso-Burattin).

Note: ammoniti D.Beccaro, Kastrati. Calci d’angolo 4-4. Spettatori: 200 circa con larga rappresentanza trevigiana.

CAMPODARSEGO-A.C.D.TREVISO 5-0 GARA AMICHEVOLE (video)

30 luglio 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/primo-giorno-di-ritiro-per-la-c-d-treviso-a-tarvisio/

PRIMO GIORNO DI RITIRO PER L’A.C.D.TREVISO A TARVISIO

Primo giorno di ritiro per l’A.C.D.TREVISO che stamattina alle 8-30 è partito dall’Hotel Maggior Consiglio destinazione Tarvisio. Queste le prime immagini della giornata.Seguono aggiornamenti. Si ringrazia Nicola Mattiuzzo della FOTOFILM di Treviso per la collaborazione.

PRIMO GIORNO DI RITIRO PER L' A.C.D.TREVISO A TARVISIO (video)

31 luglio 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/diretta-facebook-per-la-gara-a-s-d-tarvisio-a-c-d-treviso/

DIRETTA FACEBOOK PER LA GARA A.S.D.TARVISIO-A.C.D.TREVISO

Si informano tutti i tifosi e i simpatizzanti,che la gara di mercoledì 2 Agosto tra l’A.s.d.Tarvisio e l’A.C.D.TREVISO in programma alle ore 18-00, verrà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook ufficiale della società.Essendo un giorno infrasettimanale, la società ha optato per questa scelta,in modo da soddisfare chi non potrà raggiungere Tarvisio.

7 agosto 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/la-prima-squadra-riprenderagli-allenamenti-mercoledi-pomeriggio/

LA PRIMA SQUADRA RIPRENDERA’GLI ALLENAMENTI MERCOLEDI’ POMERIGGIO

Terminato il ritiro a Tarvisio, Mr.Pala ha concesso due giorni liberi a tutto il gruppo. Le attività della prima squadra,riprenderanno mercoledi’ 9 Agosto a Vascon alle ore 16.30, con una seduta d’allenamento pomeridiana. Con molta probabilità l’amichevole prevista con il Pordenone,dovrebbe slittare di 24 ore e si disputerebbe giovedì al centro sportivo “De Marchi”, in quanto i “Ramarri”, hanno superato il turno di Coppa Italia Tim e devono giustamente fare le loro valutazioni.

Vi terremo prontamente aggiornati su tutte le attività e ricordiamo che E’ SEMPRE ATTIVA LA CAMPAGNA ABBONAMENTI e che sono aperte le iscrizioni alle due giornate d’allenamento (8-9 AGOSTO), organizzate dall’A.C.D.TREVISO per tutti i nati nelle annate del 2003 e del 2004 PRESSO IL CAMPO DEI FERROVIERI.


Da: http://www.calciotreviso.com/ultima-ora-amichevole-annullata-specifiche-campagna-abbonamenti/

ULTIMA ORA: AMICHEVOLE ANNULLATA / SPECIFICHE CAMPAGNA ABBONAMENTI


ULTIMA ORA: ANNULLATA L’AMICHEVOLE CON IL PORDENONE. AVENDO PASSATO IL TURNO DI COPPA ITALIA, I RAMARRI AFFRONTERANNO SABATO IL LECCE E QUINDI L’AMICHEVOLE CON IL TREVISO E’ STATA ANNULLATA. IL PROGRAMMA DELLA PRIMA SQUADRA RIMANE INVARIATO FINO A NUOVA COMUNICAZIONE. IL GRUPPO GUIDATO DA MR.PALA, SI RITROVERA’ MERCOLEDI’ 8 AGOSTO ALLE ORE 16.00, PRESSO GLI IMPIANTI SPORTIVI DI VASCON.


SPECIFICHE SULLA CAMPAGNA ABBONAMENTI In attesa che la sede dell’A.C.D.TREVISO in via Carlo Alberto sia operativa, continua la campagna abbonamenti. COME PRENOTARE IL PROPRIO ABBONAMENTO

Per prenotare il proprio abbonamento basta semplicemente inviare un sms, un what’s up o telefonare ai seguenti numeri in orario d’ufficio : 347/8795483 340/5162335 Specificando: Nome-Cognome-Settore (Fila e posto per la Tribuna) o pacchetto al quale vi volete abbonare. Riceverete un sms di conferma della prenotazione.

RITIRO DELL’ABBONAMENTO La società A.C.D.TREVISO, comunicherà gli orari di apertura della sede di via Carlo Alberto, ed indicherà le giornate in cui poter pagare e ritirare le tessere.

ABBONAMENTI-DEFINITIVI 2017-18.jpg

8 agosto 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/la-sede-temporanea-della-c-d-treviso-sara-in-via-carlo-alberto-4a/

LA SEDE TEMPORANEA DELL’A.C.D.TREVISO SARA’ IN VIA CARLO ALBERTO 4/A

Sarà ubicata in via Carlo Alberto 4\A la sede provvisoria dell’A.C.D.TREVISO. Questa mattina il Presidente Luca Visentin, ha ritirato tutta la documentazione che attesta la concessione temporanea al sodalizio biancoceleste dell’immobile di proprietà del Comune di Treviso, fino al 30 Settembre 2017.

” Sono contento, ha dichiarato il Presidente Visentin. Ringrazio il Comune di Treviso per la celere collaborazione.Ci sono dei piccolissimi lavori di messa a punto da svolgere e conto di portarli a termine entro pochi giorni. Spero già venerdi’ di riuscire ad esser operativo, in alternativa sicuramente dopo Ferragosto la sede sarà aperta al pubblico. A breve verranno comunicati gli orari d’apertura della stessa, dove ci sarà la possibilità anche li, di sottoscrivere l’abbonamento”.

9 agosto 2017

IL GIRONE DI PROMOZIONE HA PRESO FORMA. IL TREVISO E’ NEL D

Sono usciti oggi alle 16.00 puntualissimi, i gironi dei vari campionati dilettantistici. Il Treviso, come si evince dal comunicato è stato inserito nel girone D in gran parte formato da squadre trevigiane ben 11 su 15. Spiccano subito all’occhio sfide romantiche come quelle di Conegliano, Caerano,Oderzo,Mirano e Portogruaro mentre per la prima volta il piccolo San Gaetano, quartiere di Montebelluna, affronterà i biancocelesti in una sfida di campionato. Come annunciato dal Comitato Regionale Veneto, le attività inizieranno il 27 Agosto alle ore 15-30. Dal 29 Ottobre 2017 al 18 Marzo 2018 alle ore 14-30. Dal 25 Marzo 2017, si ricomincerà alle ore 15-30.

Girone D Calcio Caerano Conegliano 1907 Fontanelle La Salute Lovispresiano Miranese Noventa Opitergina Portogruaro Calcio Portomansuè San Gaetano Calcio Treviso Unione Sile Vazzola Vedelago Villorba Calcio


Passiamo infine al Trofeo Regione Veneto e nei gironi di Coppa il Treviso è stato inserito nell’ultimo, il 16, assieme all’Union Sile,Villorba e Lovispresiano.

Trofeo Regione Veneto 2017/2018 - Società di Promozione - 1° Turno Qui di seguito si riporta la composizione dei Gironi Quadrangolari deliberata dal Consiglio Direttivo del C.R.V. e relativa al 1° Turno del Trofeo Regione Veneto 2017/2018, che vede impegnate le squadre di Promozione. Girone 1 : Garda, Lugagnano, Montebaldina Consolini, Alba Borgo Roma Girone 2 : Aurora Cavalponica 2009, Cadidavid, Povegliano Veronese, Virtus Girone 3 : Albaronco, Croz Zai, Oppeano, San Giovanni Lupatoto, Girone 4 : Cerealdocks Camisano, Longare Castegnero, Seraticense, Sitland Rivereel Girone 5 : Calcio Trissino, Calcio Schio, Calidonense, Virtus Cornedo Girone 6 : ACNove Stefani Consulting, Calcio Sarcedo, Juventina Laghi, Summania Girone 7 : Calcio Rosà, Football Valbrenta, Godigese, San Martino Luparense Girone 8 : Calcio Caerano, Campigo, San Gaetano Calcio, Vedelago Girone 9 : Ambrosiana Trebaseleghe, F.C. Spinea 1966, Miranese, Unione Graticolato Girone 10 : Favaro 1948, Maerne, Pro Venezia, Robeganese Fulgor Salzano Girone 11 : Arcella, Dolo 1909, Torre, Vigolimenese, Girone 12 : Albignasego Calcio, Azzurra Due Carrare, Bonollo Calcio Mestrino, Thermal Teolo Girone 13 : Badia Polesine, Castelbaldo Masi, Loreo, Solesinese Girone 14 : La Salute, Noventa, Portogruaro Calcio, Portomansuè Girone 15 : Conegliano 1907, Fontanelle, Opitergina, Vazzola Girone 16 : Lovispresiano, Treviso, Unione Sile, Villorba Calcio

10 agosto 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/giorgio-de-marchi-nuovo-responsabile-del-settore-giovanile/

GIORGIO DE MARCHI NUOVO RESPONSABILE DEL SETTORE GIOVANILE.

Giorgio De Marchi.jpg

Altro innesto di spessore, questa volta nell’organigramma societario. In mattinata, il Presidente Luca Visentin ha ufficializzato il nuovo responsabile del settore giovanile dell’A.C.D.TREVISO: si tratta di Giorgio De Marchi, allenatore con un background importante con più di mille panchine sul suo curriculum dal 1985 al 2012. Questa volta il mister, si siederà dietro una scrivania ed abbandonerà le vesti di tecnico per dare una mano a ricostruire il settore giovanile biancoceleste:

“Sono molto felice ed onorato della fiducia ricevuta, ha affermato il neo responsabile. Mi metto a completa disposizione con tanto entusiasmo e voglia di far bene.Per questa stagione seguirò principalmente gli Allievi ed i Giovanissimi, ma mi adopererò per ricostruire anche le altre squadre in vista delle annate successive. Andrò nelle scuole e cercherò di creare delle iniziative importanti,per coinvolgere i ragazzi dell’hinterland trevigiano. Il Presidente Visentin è una persona molto seria ed ambiziosa ed attorno a lui ci sono tutte persone nuove che stanno lavorando per il bene di questi colori e della città. Voglio far capire alle famiglie, che le cose qui a Treviso adesso sono cambiate in positivo. Sarà molto importante e anche mia premura, rilanciare l’immagine della società e del settore giovanile, che purtroppo per vicissitudini precedenti hanno perso di credibilità.Ma ribadisco le cose sono cambiate in meglio”.

11 agosto 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/juniores-nel-girone-f-mr-teodori-campionato-impegnativo/

JUNIORES NEL GIRONE F. MR TEODORI: CAMPIONATO IMPEGNATIVO

Diramati anche i gironi dei campionati Juniores con 29 formazioni trevigiane al via: 9 nel girone B degli Elite a 17 squadre, 18 nei Regionali ma sparse in 3 gironi.I campionati scattano sabato 9 settembre. Il girone che interessa al Treviso è quello F, che è cosi’ composto:

Alpago, Altivolese Maser, Istrana, Comelico, Conegliano 1907, Cornuda Crocetta, Fulgor Trevignano, Lovispresiano, Opitergina, Ponzano, Portomansuè, Prodeco Montello, A.C.D.TREVISO, Union QdP, Union San Giorgio Sedico, Vazzolese.

Mr.Andrea Teodori preve che sarà un campionato impegnativo:” Onestamente gran parte delle squadre non le conosco, ma da una prima impressione sommaria ci saranno tante belle sfide. Confido nella buona sorte sul sorteggio del calendario, perchè le trasferte di Comelico,Sedico ed Alpago se cadono nel periodo invernale possono rappresentare un’incognita non indifferente soprattutto per le condizioni ambientali. Indipendentemente ce la giocheremo con tutte. Siamo il Treviso, la squadra del capoluogo e mi permetto di affermare che contro di noi gli avversari probabilmente daranno quel qualcosa in più”.

Ti senti un pò avvantaggiato rispetto alle altre squadre,in quanto gran parte degli elementi della tua rosa si stanno allenando dal 24 Luglio con la prima squadra e hanno già disputato diverse partite?

“C’e’ un ottima sinergia tra prima squadra e juniores e la cosa non può far altro che farmi piacere. L’importante è che chi verrà a giocare con noi, non abbia la presunzione di esser dieci gradini sopra gli altri , ma deve calarsi con umiltà nel campionato che stiamo disputando e dare una mano ai compagni meno esperti”.


Da: http://www.calciotreviso.com/calendario-trofeo-regione-veneto-la-prima-sfida-ufficiale-contro-lunione-sile/

CALENDARIO TROFEO REGIONE VENETO: LA PRIMA SFIDA UFFICIALE CONTRO L’UNIONE SILE

Sono usciti quest’oggi i calendari del Trofeo Regione Veneto. L’A.C.D.TREVISO, impegnato nel girone G, debutterà nella manifestazione Domenica 27 Agosto alle 15:30 contro l’Unione Sile. La settimana successiva, Domenica 3 Settembre, i bianco celesti finalmente ritorneranno al Tenni dopo mesi d’esilio forzato contro il Villorba di una vecchia conoscenza, il golden-boy Michele Reginato. La prima fase si chiuderà sempre tra le mura amiche, questa volta in notturna, Mercoledí 20 settembre , alle 20:30 contro il LoviSpresiano.

1^ GARA UNO Domenica 27 agosto 2017 ore 15:30 STADIO COMUNALE DI SILEA Union Sile – A.C.D.TREVISO

2^ GARA DUE Domenica 03 settembre 2017 ore 15:30 STADIO TENNI DI TREVISO A.C.D.TREVISO – Villorba Calcio

3^ GARA TRE Mercoledí 20 settembre 2017 ore 20:30 STADIO TENNI DI TREVISO A.C.D.TREVISO – Lovispresiano

14 settembre 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/allievi-a-c-d-treviso-sconfitti-dal-venezia-nonostante-un-bel-gioco/

ALLIEVI A.C.D.TREVISO SCONFITTI DAL VENEZIA NONOSTANTE UN BEL GIOCO

Amichevole di lusso questo pomeriggio a Caonada di Montebelluna dove gli Allievi Provinciali di Marco Tappari, hanno affrontato gli Allievi Nazionali del Venezia (serie A e B) Under 17 quindi più grandi di un anno rispetto alla truppa biancoceleste. E’ finita 4-0 per gli uomini di Maurizio “Mau” Rossi, ex bomber del Treviso fine anni 90. Il risultato finale non deve trarre in inganno in quanto dal rettangolo verde, escono ottime indicazioni e tanti elogi nei confronti della truppa del capoluogo che fino al 25′ del secondo tempo era sullo 0-0 e con la bellezza di tre nitide occasioni fallite a tu per tu con il portiere veneziano.Questo è l’unico rammarico per quel che concerne la partita odierna. Non aver concretizzato quanto creato. Poi ovviamente lo strapotere fisico degli ospiti che sono già alla seconda di campionato (domenica affronteranno l’Inter) è venuto fuori, comunque alla fine un buon test e se i ragazzi di mister Tappari giocheranno con questa grinta e queste motivazioni, la giovane squadra biancoceleste potrà togliersi belle soddisfazioni.

16 settembre 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/giovanissimi-super-8-0-contro-la-fulgor-trevignano/

GIOVANISSIMI SUPER. 8-0 CONTRO LA FULGOR TREVIGNANO

Eccellente prestazione della squadra giovanissimi diretta da Antonio Lombardi che quest’oggi impegnata nell’amichevole a Vascon, contro i pari categoria della Fulgor Trevignano, ha sfoggiato una prestazione super, realizzando la bellezza di 8 reti. Mattatore dell’incontro Pitzalis con una doppietta, seguito a ruota dalla doppietta di Koci. A chiudere la sfida ci hanno pensato Pedrocco,Pantase e Tollardo. Prossima amichevole per i Giovanissimi, mercoledi’ presso gli impianti dei Ferrovieri contro il Casale.

Giovanissimi-a-vascon.jpg


Da: http://www.calciotreviso.com/la-juniores-impatta-con-il-portomansue-finisce-1-1/

LA JUNIORES IMPATTA CON IL PORTOMANSUE’. FINISCE 1-1

PORTOMANSUE’-A.C.D.TREVISO 1-1

GOL PER IL TREVISO DI PASQUALINI

A.C.D.TREVISO: Franco, Caradonna, Visentin, Scroccaro, Favero, Codato, Oulomi, Cremonese, Pasqualini, De Marchi, Casarin .All:Teodori A disp: Meneghin, Scomparin, Masutti, Arnautu, Casari, Fantinato, Forato.

Un primo tempo giocato in maniera discreta con tante occasioni non basta al Treviso per portare a casa l’intera posta in palio. Contro degli avversari che hanno fatto della corsa e della grinta le armi principali, i biancocelesti sono passati meritatamente in vantaggio grazie ad un’efficace incursione di Caradonna, finalizzata in rete con grande opportunismo da parte di Pasqualini. Nel secondo tempo per colpa di un malinteso difensivo, i locali hanno trovato il pari.

Mr.Teodori ha commentato cosi’ la seconda gara di campionato dei suoi ragazzi:

“Abbiamo buttato via due punti,non ricordo onestamente,a parte il gol che ci sia stato un tentativo che abbia impensierito il nostro estremo difensore.Dobbiamo mangiarci le mani per questo perchè ci complichiamo l’esistenza da soli.Purtroppo nella ripresa, ci siamo messi a specchio dell’avversario invece di imporre il nostro gioco e alla fine in questo sport certe leggerezze le paghi. In settimana ritorneremo e analizzeremo questo frangente, visto che anche contro il Comelico abbiamo fatto lo stesso errore. I ragazzi, anche dopo il pari hanno cercato di portare a casa l’intera posta in palio, ma da adesso in poi dobbiamo mettere via il fioretto ed usare la spada altrimenti per noi il torneo diventa ancor più difficile. Mi auguro che la partita di oggi sia stata di lezione per tutti, visto che sabato giochiamo contro l’Istrana che è a punteggio pieno e ciò la dice lunga su chi ci troveremo di fronte”.

7 ottobre 2017

Da: http://www.calciotreviso.com/la-c-d-treviso-conquista-la-vittoria-piu-bellalo-stadio-tenni/

L’A.C.D.TREVISO CONQUISTA LA VITTORIA PIÙ BELLA:LO STADIO TENNI

Quest’oggi presso gli uffici di Ca’Sugana, c’è stato l’incontro tra il sindaco Manildo,l’assessore allo sport Ofelio Michielan e la società dell’A.C.D.Treviso rappresenta dal Presidente Luca Visentin, il D.G. Dott Gianfranco Di Lorenzo e il responsabile alle relazioni con le istituzioni Stefano Realini. La società di via Ugo Foscolo, a seguito della scadenza del bando della gestione dello stadio Omobono Tenni che è andato deserto, ha presentato un progetto per la gestione dello storico impianto del capoluogo. I rappresentanti comunali, sono rimasti favorevolmente colpiti dalla bontà del progetto stesso esposto dettagliatamente dal Presidente e dal Direttore Generale della società biancoceleste, che garantisce oltre alle dovute garanzie economiche, anche la rivalorizzazione dell’impianto. Proprio per questi motivi, è stato quindi raggiunto un accordo di massima tra il Comune e l’A.c.d.Treviso . Ci vorranno circa due settimane x produrre tutta la documentazione quindi, tutti i dettagli, verranno esposti durante una conferenza stampa congiunta che si terrà tra qualche settimana, presso palazzo Rinaldi.

28 aprile 2018

Da: http://www.calciotreviso.com/memorial-nicoli-vince-la-rappresentativa-giovanissimi-di-treviso-polito-e-favero-grandi-protagonisti/

MEMORIAL NICOLI : VINCE LA RAPPRESENTATIVA GIOVANISSIMI DI TREVISO. POLITO E FAVERO GRANDI PROTAGONISTI

28 aprile 2018

Si è svolto dal 21 al 23 Aprile il 21° Torneo Regionale “Memorial Nicoli”, manifestazione riservata alle rappresentative formate da calciatori appartenenti alla categoria giovanissimi, regolarmente tesserati con società dilettantistiche o di puro settore giovanile, di tutte le provincie del Veneto e valida per assegnare il titolo di campione regionale. Dopo una tre giorni intensa, la Delegazione di Treviso si aggiudica la ventunesima edizione del Memorial “Giuseppe Nicolli”. La Rappresentativa della Marca si è imposta 1-0 su Padova nella finalissima disputata allo stadio di Calmasino inuna grande cornice di pubblico. Nella classifica finale del torneo organizzato dal Comitato Regionale Veneto LND in collaborazione con Agsm, troviamo Venezia e Bassano al terzo posto, Verona quinta, San Donà sesta,Vicenza settima, Belluno e Rovigo ottave. Ad aggiudicarsi il Premio Fair Play, messo in palio dal main sponsor Agsm, la Delegazione di Rovigo.

Un bravo ai nostri Polito Emanuele e Favero Davide classe 2004, che hanno dato un contributo determinante nel corso del torneo per il successo finale della rappresentativa.

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti