Noventa-Treviso (26 novembre 2017)

Da Forza Treviso Enciclopedia.
Campionato
Noventa 1
Treviso 1
Tabellino
Competizione Nuvola apps package editors.png Campionato di Promozione Veneto 2017/18
Giornata o turno Nuvola apps package editors.png 12ª giornata Ritorno
Luogo Stadium.png Noventa di Piave
Data Nuvola apps date.png domenica 26 novembre 2017
Arbitro Arbitro fischietto.png Drigo di Portogruaro.
Formazioni
Stemma small.png Noventa  Berto, Trevisiol, Soriani, Franzin (25’ st Gabriele Guerra), Lovato, Alberto Guerra, Carli (46’ st Bortolotto), Sprezzola (1’ st Tonetto), Zorzetto (28’ st Squarcina), Ferrarese, Rusalen. A disposizione: Venturato, Maimone, Saad Atik. Allenatore: Bergamo.
Stemma treviso small.png Treviso  Tunno, Callegaro, Pegoraro (38’ st Seno), Nichele, Rosina, Marchiori, De Marchi, Tessari, Cesca, Garbuio (28’ st Guercilena), Banzato. A disposizione: Meneghin, Caradonna, Cremonese, Pasqualini, Meite. Allenatore: Pala.
Note
Gol Icona Goal.png pt 46’ Garbuio; st 20’ Rusalen.
Ammoniti Yellow card.png Sprezzola, Lovato e Trevisiol per il Noventa, Tessari e Marchiori per il Treviso.
Espulsi Red card.png al 16’ pt Nichele (T), al 35’ st Tonetto (N) e al 45’ st Guercilena (T).
Angoli Nuvola apps kmines.png 4-3 per il Treviso.
Recupero Nuvola apps ktimer.png 2'+4'.
Spettatori Nuvola apps kdmconfig.png
Meteo Nuvola apps kweather.png
Varie Nuvola apps package editors.png

Noventa-Treviso è la 12ª giornata del Campionato di Promozione Veneto 2017/18, giocata a Noventa di Piave domenica 26 novembre 2017 alle ore 14.30.

Indice

Introduzione

Dopo l’indigesto pari contro il Fontanelle, il Treviso affila le armi per il rush finale. Nelle ultime quattro giornate del girone di andata i biancocelesti cercheranno di mantenere al minimo la distanza dalle squadre che la precedono di poche lunghezze in classifica. Due avversarie stazionano al momento nel gruppone centrale a quota 15 punti (Conegliano, prossimo avversario al Tenni, e il Città di Caorle La Salute), le altre sono invischiate nelle paludi dei play-out. Se il Caerano attende l’ultima giornata per il sospirato ritorno al Tenni, il Noventa si prepara per la sua prima volta contro il Treviso.

La squadra neroverde, neopromossa, sta pagando lo scotto della debuttante. Dopo il traumatico debutto nel Trofeo Regione Veneto – manita contro Portomansuè (0-5) e Città di Caorle La Salute (5-2), inutile vittoria finale con il Portogruaro (2-1) – i veneziani hanno iniziato il campionato con due sconfitte con Conegliano (2-1) e Fontanelle (0-1), inanellando poi una serie di sei risultati utili, comprese le vittorie con Caerano (2-1) e Vedelago (2-1), quest’ultima data 8 ottobre. I tre punti mancano quindi da oltre un mese e mezzo, e con soli due successi il Noventa di mister Bergamo è, se si esclude l’Unione Sile fanalino di coda, la squadra con meno successi. Un record che dalla settimana scorsa condivide con il San Gaetano, che nell’ultimo turno ha rifilato un pesante 3-0. Un altro dato statistico che riflette le difficoltà dei neroverdi è l’attacco, il secondo peggiore del girone D con 9 reti realizzate (3 in più dell’Unione Sile).

I gol subiti, invece, sono “appena” 13, tanto che prima della disfatta nel montebellunese il Noventa poteva paradossalmente vantare uno delle mgliori difese dopo Treviso e Portomansuè. Proprio la capolista, penalizzata dall’assenza di Gnago, qualche settimana fa ha subito una battuta d’arresto a Noventa (1-1), e al momento l’unica squadra ad aver espugnato il campo dei veneziani è il Fontanelle lo scorso 17 settembre. Infine, un altro dato invita a riflettere. L’Opitergina di Piovanelli, la squadra più in forma di tutta la Promozione veneta, dopo tre ko di fila, a partire dal recupero della terza giornata con il Treviso ha inanellato una serie di sette vittorie (9 con il Trofeo Regione Veneto) su otto partite; l’unica squadra ad aver fermato le furie rosse in questa prodigiosa rimonta è proprio il Noventa, uscito indenne dall’Opitergium lo scorso 22 ottobre grazie al gol di Ferrarese nei minuti di recupero.

Insomma, il Noventa sembra una squadra più ostica di quanto lasci intendere la pericolante posizione in classifica, soprattutto contro le “grandi” del girone. Una squadra apparentemente poco permeabile contro un Treviso sempre più abulico, ultimamente penalizzato anche da infortuni e squalifiche. Un esame tosto per la truppa di Pala, in attesa dell’arrivo dell’attaccante promesso da Visentin.

La partita

Com’era temevamo, il comunale di Noventa si è dimostrato un fangoso campo minato. In vantaggio per 1-0 a fine primo tempo (ritorno al gol del solito Garbuio), i biancocelesti hanno pagato l’inferiorità numerica (terzo rosso stagionale Nichele), finendo il match addirittura in 9 dopo l’espulsione di Guercilena. Un espulso anche per il Noventa, che grazie al pari di Rusalen, con un tiro leggermente deviato, a metà ripresa esce dal campo più che soddisfatto dopo aver fermato un altro squadrone dopo Portomansuè e Opitergina.

Le furie rosse, nuova capolista insieme al Fontanelle (1-0 contro il sempre più deludente Portogruaro di Bruno Gava), sono la dimostrazione che infortuni e squalifiche contano poco quando la squadra funziona. Pur priva di molti elementi, a partire dall’infortunato Cattelan (crociato rotto e stagione compromessa), dopo il 4-1 al Caorle la squadra di Piovanelli ha espugnato Caerano (2-1), inanellando la settima vittoria in otto partite. Il Portomansuè è invece andato incontro a una sconfitta nel big match del Soldan contro il Conegliano (2-0), che così si presenterà al Tenni con l’entusiasmo alle stelle. E il Treviso? Quella che poteva essere una semplice giornata storta si è trasformata, dopo i due contestati rossi, in un mezzo disastro che potrebbe condizionare la sfida con il Conegliano. Le decisioni arbitrali (reclamato anche un rigore) hanno mandato su tutte le furie il presidente Visentin, che con un comunicato sul sito ufficiale della società ha annunciato un duro esposto in federazione.

La partita è stata pesantemente condizionata dalla frettolosa espulsione di Nichele a inizio partita. Il Treviso il suo aveva comninciato a farlo fin dai primi minuti, dimostrano quella crescita dimostrata almeno nella prima mezz’ora (bella ma infruttuosa) contro il Fontanelle. Cesca era pure riuscito a ritrovare il gol, poi annullato per un fuorigioco probabilmente inesistente. Partita molto viva, nonostante un campo non perfetto, ulteriormente reso fangoso dalle abbondanti piogge dei giorni precedenti. Due occasioni per parte, ma non senza grossi pericoli per i portieri: da parte del Noventa una tiro rasoterra debole ma insidioso che Tunno accompagna fuori vicino al primo pallo; per il Treviso una conclusione imprecisa d’esterno da parte di Banzato. Poi il primo fattaccio: fallaccio da dietro di Sprezzola su Garbuio, lanciato verso l’area con un solo avversario davanti al difesnore: solo un timido giallo da parte del signor Drigo di Portogruaro, che inizia dunque la sua giornata da dimenticare. Perchè poco dopo succede il fattaccio: sugli sviluppi del calcio di punizione Nichele finisce a terra, “schiacciato” da un avversario; l’arbitro ferma il gioco e chiama lo staff biancoceleste. Come si potrà vedere nelle immagini, mentre Nichele riceve le cure mediche l’arbitro Drigo si gira di scatto, forse dopo aver sentito qualcosa di non consentito, e sventola il rosso al centrocampista, ancora a terra. La decisione sembra cogliere di sorpresa gli altri giocatori, tanto che i compagni di squadra ci mettono un bel po’ a realizzare quanto accaduto e iniziare una timida protesta.

Ci sarà da tempo per parlare degli episodi arbitrali, per ora va sottolineato che nonostante l’inferiorità numerica il Treviso continua mantenere un certo predominio, anche se la partita si infiamma nuovamente solo nel finale: al 41′ proprio Sprezzola (che visto il metro giudizio dell’arbitro meritava ben più di un giallo) pesca libero Rusalen, la cui conclusione viene bloccata con qualche affanno da Tunno. Gol sbagliato, gol subito. Poco prima del rientro negli spogliatoi Tessari, protagonista di un’ottima prova, effettua un bel lancio che sorprende la retroguardia neroverde; Garbuio e Cesca per poco non si ostacolano, ma l’attaccante ex Montebelluna e Nervesa non sbaglia e sigla un vantaggio tutto sommato meritato.

Nella ripresa, chiaramente, il Noventa prende campo contro un Treviso costretto a difendersi per difendere il prezioso vantaggio in inferiorità numerica. I padroni di casa prendono le misure con una punizione di Ferrarese, che al 20′ proprizia il pareggio: incursione dell’attaccante neroverde, Marchiori nel fermarlo fonrnisce un assist a Rusalen che di destro piega la resistenza dello spiazzato Tunno, forse ingannato dalla deviazione di un difensore biancoceleste? Poco cambia, perché il Noventa a mezz’ora dalla fine riaggunta la parità con un uomo in più. Ma il Treviso ha una reazione di orgoglio e sfiora il clamoroso raddoppio con Cesca (girata respinta a fatica da Berto con la collaborazione della difesa), che successivamente diventa assist man per Banzato, che a tu per tu con Berto tira sull’esterno della rete. In questa giornata da incubo il Treviso ha anche il tempo di reclamare un rigore, giusto per allungare la lista di “imputazioni” a carico del signor Drigo. Su un cross dalla sinistra Cesca finisce a terra dopo il pestone di un difensore veneziano nel tentativo di saltare per deviare la palla alta in arrivo. A completare la beffa, dopo il rosso a Tonetto a dieci minuti dal termine, nei concitati minuti finali arriva anche la cacciata di Guerclinea, che dopo un contrasto da terra che lo vede soccombere sgambetta l’avversario, beccandosi un rosso molto pesante in vista della delicata sfida con il Conegliano.

Giudice sportivo

La Figc Veneto con il comunicato n. 44 ha ufficializzato le decisioni del Giudice Sportivo. Come prevedibile è arrivata la stangata per il Treviso, con addirittura due giornate di squalifica per Nichele e una per Guercilena. Entra in diffida Tessari.

Di seguito, invece, la risposta al reclamo annunciato da Visentin.

Noventa-Treviso (26 novembre 2017) Reclamo-Treviso.png

Galleria

Riepilogo 12ª giornata

Risultati Classifica Prossimo turno
  • Calcio Caerano-Opitergina 1-2
  • Città di Caorle-La Salute-Miranese 1-4
  • Conegliano 1907-Portomansuè 2-0
  • Fontanelle-Portogruaro Calcio 1-0
  • Lovispresiano-Unione Sile 2-0
  • Noventa-Treviso 1-1
  • Vazzola-San Gaetano Calcio 2-1
  • Villorba Calcio-Vedelago 0-2
  1. Opitergina 25
  2. Fontanelle 25
  3. Portomansuè 23
  4. Treviso 22
  5. Vazzola 20
  6. Lovispresiano 18
  7. Conegliano 1907 18
  8. Vedelago 16
  9. Miranese 15
  10. Portogruaro Calcio 15
  11. Città di Caorle-La Salute 15
  12. Villorba Calcio 13
  13. Noventa 12
  14. San Gaetano Calcio 10
  15. Calcio Caerano (-1) 9
  16. Unione Sile (-1) 4
  • Miranese-Vedelago
  • Opitergina-Villorba Calcio
  • Portogruaro Calcio-Calcio Caerano
  • Portomansuè-Città di Caorle-La Salute
  • San Gaetano Calcio-Fontanelle
  • Treviso-Conegliano 1907
  • Unione Sile-Noventa
  • Vazzola-Lovispresiano

Classifica dettagliata

POS SQUADRA PT G V N P F S DR MI
1 Opitergina 25 12 8 1 3 24 16 8 1
2 Fontanelle 25 12 7 4 1 20 11 9 3
3 Portomansuè 23 12 7 2 3 23 11 12 -1
4 Treviso 22 12 6 4 2 18 6 12 -2
5 Vazzola 20 12 6 2 4 16 19 -3 -4
6 Lovispresiano 18 12 5 3 4 18 14 4 -6
7 Conegliano 1907 18 12 5 3 4 14 12 2 -8
8 Vedelago 16 12 4 4 4 19 12 7 -8
9 Miranese 15 12 4 3 5 22 21 1 -9
10 Portogruaro Calcio 15 12 3 6 3 13 12 1 -9
11 Città di Caorle-La Salute 15 12 4 3 5 21 25 -4 -9
12 Villorba Calcio 13 12 3 4 5 10 14 -4 -11
13 Noventa 12 12 2 6 4 10 14 -4 -12
14 San Gaetano Calcio 10 12 2 4 6 12 21 -9 -14
15 Calcio Caerano (-1) 9 12 3 1 8 14 26 -12 -14
16 Unione Sile (-1) 4 12 1 2 9 6 26 -20 -19

Collegamenti esterni

Note


Riepilogo partite stagionali

A.C.D. Treviso - Partite 2017/18
Campionato di Promozione Veneto (girone D)

Vedelago-TrevisoTreviso-Villorba CalcioOpitergina-TrevisoTreviso-MiranesePortogruaro Calcio-TrevisoTreviso-PortomansuèTreviso-San Gaetano CalcioLovispresiano-TrevisoTreviso-VazzolaUnione Sile-TrevisoTreviso-FontanelleNoventa-TrevisoTreviso-Conegliano 1907La Salute-TrevisoTreviso-Calcio CaeranoTreviso-VedelagoVillorba Calcio-TrevisoTreviso-OpiterginaMiranese-TrevisoTreviso-Portogruaro CalcioPortomansuè-TrevisoSan Gaetano Calcio-TrevisoTreviso-LovispresianoVazzola-TrevisoTreviso-Unione SileFontanelle-TrevisoTreviso-NoventaConegliano 1907-TrevisoTreviso-La SaluteCalcio Caerano-Treviso

Trofeo Regione Veneto

Unione Sile-TrevisoTreviso-Villorba CalcioTreviso-LovispresianoAmbrosiana Trebaseleghe-TrevisoTreviso-Pro Venezia

Amichevoli

Campodarsego-TrevisoNova Gorica/Primavera-TrevisoTreviso-IstranaCittadella/Primavera-TrevisoRobeganese-TrevisoUnion Feltre-Treviso

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti