Opitergina-Treviso (22 marzo 2015)

Da Forza Treviso Enciclopedia.
Opitergina-Treviso 4-2
Competizione:
Campionato di Eccellenza Veneto (girone B) Stagione: 2014/15
Giornata o turno:
25ª giornata A/R: Andata
Luogo:Stadium.png
Oderzo, TV
Data:Nuvola apps date.png
domenica 22 marzo 2015
Arbitro:Arbitro fischietto.png
Betta di Bolzano.
Formazioni
Stemma opitergina small.png Opitergina :
(4-4-2)
Memo; Burchielli, Dassiè, Teso, Zanusso; Quell'Erba (st 22′ Arnoldo), Bettiol, De Filippo, Bonotto (st 44′ Busato); Morbioli, Dema (st 46′ De Pandis). Allenatore: Moscon.
Stemma treviso small.png Treviso :
(4-3-3)
Bortolin; Fornasier, Ton (pt 14′ Sabatelli), Orfino, Pilotto; Stentardo (st 22′ Del Papa), Amadio (st 9′ Conte), Livotto; Sakajeva, Moresco, Dal Compare. Allenatore: Rorato.
Note
Gol:Icona Goal.png
pt 36′ Dema, st 3′ De Filippo, 5′ Moresco, 18′ Quell’Erba, 27′ rig. Conte, 38′ Bonotto.
Ammoniti:Yellow card.png
Espulsi:Red card.png
Angoli:Nuvola apps kmines.png
Recupero:Nuvola apps ktimer.png
Spettatori:Nuvola apps kdmconfig.png
Meteo:Nuvola apps kweather.png
Varie:Nuvola apps package editors.png

Opitergina-Treviso è 25ª giornata (10ª giornata del girone di ritorno) del Campionato di Eccellenza Veneto (girone B) 2014/15, giocata domenica 22 marzo 2015 alle ore 15.00.

Indice

Introduzione

Il Treviso, dopo i due pareggi consecutivi, si ritrova in una situazione quasi disperata: 6 partite da disputare, 6 partite da vincere. Ci viene veramente difficile pensare che una squadra che ha vinto appena 8 delle 24 partite finora disputate (se la matematica non ci inganna 1 ogni 3) ne possa vincere 6 tutte d’un fiato, ma questa è la situazione attuale e ce la dobbiamo tenere, per forza o per amore.

I biancocelesti domenica andranno a fare visita a una squadra invischiata nella lotta per non retrocedere, quell’Opitergina che nel girone di ritorno dopo il cambio allenatore (da Della Bella a Moscon) ha già raccolto in metà cammino più punti che in tutto il girone di andata (rispettivamente 10 nel girone di andata, 11 nel girone di ritorno): non è stato facile batterli nella gara di andata (decise un gol di Mason, una manciata di minuti prima che Bortolin ipnotizzasse dal dischetto Morbioli), figurarsi questa volta quando giocheranno anche in casa, forti anche del “tabù Opitergium”: in due gare nello stadio di Oderzo, il Treviso ha raccolto una sconfitta (3-1, Eccellenza 2009/10) e un pareggio (1-1, serie D 2010/11).

Sarà sicuramente assente Gregorio Granati, che ha raccolto la quarta ammonizione, mentre Rorato sarà regolarmente in panchina: commutata in semplice ammonizione la sua espulsione nel finale della gara contro il San Giorgio Sedico. Ton e Stentardo hanno ripreso lentamente ad allenarsi, ma non è detto che possano essere a disposizione, mentre Conte invece potrà giocare grazie alla mascherina protettiva dopo la frattura al setto nasale subita a Nervesa.

Probabile formazione (4-3-3): Bortolin; Fornasier, Orfino, Zamuner, Pilotto; Granati T., Livotto, Amadio; Conte, Moresco, Dal Compare. Allenatore: Rorato.

La partita

Il Treviso affonda nel Monticano, mantenendo vivo il tabù Opitergium. I biancocelesti dopo gli sbadigli nell’ultima casalinga (a porte aperte) con l’Union San Giorgio Sedico, vengono umiliati anche dalla terz’ultima della classe, che rifila il peggior passivo stagionale (4-2) a un’armata brancaleone evidentemente talmente senza controllo da spingere mister Rorato alle dimissioni. Tra le fila degli ospiti il rientro con immediato infortunio di Ton coincide con l’ennesima imbarcata di una difesa che non può nascondersi neanche dietro l’alibi dell’età e l’inesperienza (che certamente influito, non solo oggi), specialmente di fronte ad una squadra come l’Opitergina. Le furie rosse vanno in vantaggio al 36′ del primo tempo con l’albanese Dema (che, ironia della sorte, era stato in prova a dicembre giocando anche qualche amichevole), abile a sfruttare il cross di Morbioli. Una rete che concretizza il dominio incontrastato dei ragazzi di Moscon, più volte vicini alla rete. Nella ripresa subito il raddoppio con un’altra “perla” difensiva dei nostri, che regalano palla su rimessa: stavolta Dema diventa l’uomo assist per De Filippo. Due minuti dopo il Treviso si sveglia con il solito Moresco, che sfrutta la stazza per riaprire una partita senza storia. Non passa un quarto d’ora che la difesa dimostra di non aver superato lo sbando totale: palla in area, altra dormita e stavolta in gol ci va un ex vero, lo stesso Matteo Quell'Erba che nel dicembre 2013 era stato tagliato da capocannoniere biancoceleste in Promozione. Dopo la rete annullata a Sakajeva (fuori gioco), il Treviso la riapre comunque con un altro rigore dell’infallibile Conte. Ma niente da fare, da centrocampo in giù funziona ben poco e Dema è ancora protagonista con l’assist per Bonotto, autore del terzo gol. Nel finale il palo colpito nella stessa azione da Conte e Dal Compare è lo specchio di una stagione stregata, mentre dopo il triplice fischio le dimissioni di Rorato, immediatamente sostituito dalla società con il rientrante Tentoni, sono la ciliegina sulla torta dell’ennesima domenica da incubo vissuta dai tifosi biancocelesti.

Purtroppo alla fine di questa “indimenticabile” stagione in Eccellenza mancano ancora cinque partite, con nessun obiettivo da raggiungere, visto che anche la salvezza è praticamente acquisita in virtù dei distacchi abissali delle squadre in zona play-out. Secondo il regolamento (comunicato numero 27 del Comitato Regionale Veneto) in caso di distacco pari o superiore ai sette punti tra 12ª e 15ª classificata la seconda squadra, ossia la penultima in graduatoria, retrocede direttamente in Promozione (stesso discorso per 13ª e 14ª, ma attualmente Istrana e Opitergina sono appaiate, dunque i play-out salvo ribaltoni sembrano evitabili solo con un con una grande rimonta finale: purtroppo per loro non tutte le avversarie rimanenti si chiamano Treviso). Nel caso del girone B il Laguna Venezia, a quota 17 punti, sembra spacciato visto l’andazzo in campionato a fronte dei 13 punti che lo separano dalla Feltrese quint’ultima a quota 30. Il Treviso di punti ne ha 34, dunque sembra poter dormire sonni tranquilli a una settimana dalla sfida casalingo con il Quinto ultimo a un punto e retrocesso da prima che iniziasse la stagione. Che consolazione, eh? Insomma, senza nessun obiettivo l’unica cosa che questo gruppo (?) può fare è salvare quel poco di onore che gli resta: comunque vada questo è un campionato fallimentare.

Galleria

Riepilogo 25ª giornata

Risultati Classifica Prossimo turno
  • Liapiave-Laguna Venezia 2011 1-0
  • Liventinagorghense-Vigontina Calcio 2-0
  • Nervesa-Feltreseprealpi 1-1
  • Opitergina-Treviso 4-2
  • Passarella 93-Calcio Istrana 1964 0-0
  • Union Quinto-Calvi Noale 0-7
  • Union San Giorgio Sedico-Union Qdp 1-1
  • Vittorio Falmec S. M. Colle-Mestrina 1929 1-1
  1. Calvi Noale 59
  2. Nervesa 49
  3. Liventinagorghense 45
  4. Liapiave 44
  5. Union San Giorgio Sedico 41
  6. Vittorio Falmec S. M. Colle 40
  7. Mestrina 1929 38
  8. Passarella 93 35
  9. Treviso 34
  10. Vigontina Calcio 32
  11. Union Qdp 31
  12. Feltreseprealpi (-1) 30
  13. Opitergina 24
  14. Calcio Istrana 1964 24
  15. Laguna Venezia 2011 17
  16. Union Quinto 1
  • Calcio Istrana 1964-Liventinagorghense
  • Calvi Noale-Vittorio Falmec S. M. Colle
  • Feltreseprealpi-Union San Giorgio Sedico
  • Laguna Venezia 2011-Passarella 93
  • Liapiave-Nervesa
  • Mestrina 1929-Opitergina
  • Treviso-Union Quinto
  • Union Qdp-Vigontina Calcio

Collegamenti esterni

Note


Riepilogo partite stagionali

A.C.D. Treviso - Partite 2014/15
Campionato di Eccellenza Veneto (girone B)

(1) Feltreseprealpi-Treviso • (2) Treviso-Istrana • (3) Laguna Venezia 2011-Treviso • (4) Treviso-Mestrina • (5) Vittorio Falmec-Treviso • (6) Treviso-Liapiave • (7) Passarella-Treviso • (8) Treviso-Nervesa • (9) Union San Giorgio Sedico-Treviso • (10) Treviso-Opitergina • (11) Union Quinto-Treviso • (12) Treviso-Liventina Gorghense • (13) Vigontina-Treviso • (14) Treviso-Calvi Noale • (15) Union QDP-Treviso • (16) Treviso-Feltreseprealpi • (17) Istrana-Treviso • (18) Treviso-Laguna Venezia 2011 • (19) Mestrina-Treviso • (20) Treviso-Vittorio Falmec • (21) Liapiave-Treviso • (22) Treviso-Passarella • (23) Nervesa-Treviso • (24) Treviso-Union San Giorgio Sedico • (25) Opitergina-Treviso • (26) Treviso-Union Quinto • (27) Liventina Gorghense-Treviso • (28) Treviso-Vigontina • (29) Calvi Noale-Treviso • (30) Treviso-Union QDP

Coppa Italia Dilettanti

Treviso-IstranaNervesa-TrevisoTreviso-Union QuintoVittorio Falmec-TrevisoCampodarsego-TrevisoTreviso-Campodarsego

Amichevoli

Treviso-ClodienseTreviso-AbanoBologna/Primavera-TrevisoTreviso-MontebellunaDolo 1909-TrevisoCodognè-TrevisoGorghense-TrevisoTreviso-ConeglianoTreviso-San Michele SalsaUnion Pro Mogliano Preganziol-Treviso

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti