Opitergina-Treviso (4 ottobre 2017)

Da Forza Treviso Enciclopedia.
Campionato
Opitergina 2
Treviso 1
Tabellino
Competizione Nuvola apps package editors.png Campionato di Promozione Veneto 2017/18
Giornata o turno Nuvola apps package editors.png 3ª giornata Ritorno
Luogo Stadium.png Oderzo
Data Nuvola apps date.png mercoledì 4 ottobre 2017
Arbitro Arbitro fischietto.png
Formazioni
Stemma opitergina small.png Opitergina  Tonon; Michielin, Serafin; De Faveri, Cittadini, Caldato, Campagnolo, Zilli, Gilde, Cattelan, Santagata (80′ Abate), Cappellotto (76’Vettorel). A disposizione: Faganello, Fregonas, Cella, De Souza. Allenatore: Piovanelli.
Stemma treviso small.png Treviso  Berto (46′ Franco), Kastrati, Marchiori, Callegaro (st 38′ Forato), Rosina; Carraro, Nichele, Tessari; Guercilena(67′ Banzato), Garbuio, De Marchi (46′ Meite). A disposizione: Cesca, Casari. Allenatore: Pala.
Note
Gol Icona Goal.png 5’ Santagata, 18’ Gilde, 80’ Garbuio.
Ammoniti Yellow card.png Cittadini, Callegaro, Tessari.
Espulsi Red card.png Nichele al 68′ (doppia ammonizione) per proteste.
Angoli Nuvola apps kmines.png 11-3 per il Treviso.
Recupero Nuvola apps ktimer.png 2'+4'.
Spettatori Nuvola apps kdmconfig.png 500 circa con larghissima rappresentanza trevigiana.
Meteo Nuvola apps kweather.png
Varie Nuvola apps package editors.png

Opitergina-Treviso è il recupero della 3ª giornata del Campionato di Promozione Veneto 2017/18, giocata ad Oderzo mercoledì 4 ottobre 2017 alle ore 15.30. La partita era originariamente prevista per il 24 settembre, ma era stata sospesa al 6' minuto di gioco per impraticabilità del campo.

Indice

Introduzione

Mercoledì pomeriggio il Treviso tornerà a Oderzo per il recupero del derby rinviato causa diluvio. Allora entrambe le squadre venivano da una sconfitta in campionato, seppur rinfrancati dalla qualificazione agli ottavi di finale del Trofeo Regione Veneto. L’Opitergina vista in in coppa non sembrava quella inchiodata all’ultimo posto in solitaria a quota 0: qualificazione frutto di due successi (1-0 a Vazzola e 2-0 sul Fontanelle) e un pareggio (2-2) contro il Conegliano. In campionato le furie rosse hanno infilato tre sconfitte di fila con il Portomansuè (1-3), Lovispresiano (3-1) e Portogruaro (2-0). Un avvio disastroso, “facilitato” da un calendario non certo agevole, come dimostra l’arrivo del Treviso. Furie rosse ferite e messe all’angolo, costrette a vincere per risalire una classifica che non rispecchia l’organico biancorosso, ai nastri di partenza inserito nelle lista delle candidate al salto in Eccellenza, forse qualche metro dietro Treviso, Portomansuè e Portogruaro.

Una situazione difficile per i tanti ex presenti in rosa, a partire da mister Simone “Kojak” Piovanelli, che dopo la sua esperienza da giocatore era stato chiamato nell’estate 2013 per guidare il neonato Acd Treviso in Promozione, dopo l’esclusione dalla Lega Pro. Come molti tifosi ricorderanno, il mister era stato esonerato a sopresa dopo la sconfitta maturata nella fanghiglia di Cornedo; una cacciata che molti tifosi non digerirono, motivata solo dal rapporto conflittuale del mister toscano con una parte della dirigenza. Un triste preludio agli inutili ribaltoni dei due campionati di Eccellenza… Un periodo vissuto brevemente anche da altri due ex biancocelesti ora in forza all’Opitergina: il centrocampista godigese Andrea Campagnolo e l’attaccante Alessandro Cattelan. Il primo, arrivato a metà settembre, ha vestito la maglia del Treviso per appena 4 mesi fino a dicembre 2014, andandosene non senza polemiche insieme a buona parte del “gruppone” portato in estate dal ds Tonicello. Era andata un po’ meglio all’istrionico Cattelan, forse discontinuo, ma autore di alcuni gol importanti per la rimonta del Treviso di Ottoni (subentrato a Susic), arrivato ad un passo dalla Pievigina promossa in Eccellenza. Lo scorso campionato 15 gol per lui, ma solo 6° posto e niente play-off per l’Opitergina, che contro il Treviso dovrà per forza cercare i tre punti per rompere la maledizione. Un sortilegio, tuttavia, lo dovrà rompere anche la formazione di mister Pala se vuol fare il definitivo salto di qualità e irrompere prepotentemente in zona play-off, per lanciare un chiaro segnale a Portomansuè e Portogruaro. I biancocelesti nei tre precedenti giocati non hanno mai vinto all’Opitergium. Un motivo in più per confermare quanto di buono visto nelle ultime due partite.

Precedenti ad Oderzo

In totale 6 precedenti, con 2 pareggi, 2 successi interni per l’Opitergina e altrettanti per il Treviso.

La partita

Decollo e salto di qualità? Macchè, il Treviso stecca di brutto il recupero di Oderzo e, come si temeva, riesce a “resuscitare” le furie rosse dell’ex Piovanelli, che lascia l’ultimo posto e guadagna i primi tre meritati punti del campionato. La partita viene decisa nella prima parte del primo tempo, quando una squadra molle e difensivamente distratta si fa infilare due volte nel giro di un quarto d’ora: al 5′ apre le danze l’esperto Santagata, e già al 20′ i padroni di casa raddoppiano con Gilde. A quel punto arriva finalmente la reazione del Treviso, che colleziona 5-6 palle gol, ma le spreca tutte.

Nella ripresa il forcing continua nonostante l’inferiorità numerica per il rosso di Nichele; anzi, proprio dopo l’inferiorità numerica i biancocelesti sembrano giocare con più cattiveria agonistica. Tuttavia il gol della bandiera del solito Garbuio all’80’ non trova seguito nel quarto d’ora finale. E così, il Treviso colleziona la seconda sconfitta in quattro partite e resta nel limbo, nella mediocrità del centro classifica. Due sconfitte pesanti, con alle porte la supersfida con Portogruaro e Portomansuè, senza dimenticare la delicata trasferta di coppa a Trebaseleghe. Peggior modo per avviarsi verso il tour de force del prossimo mese non c’era. Una sconfitta che brucia parecchio, soprattutto dopo la polemica della vigilia scoppiata tra le due società. O meglio, i rispettivi presidenti. Mentre i tifosi parlano già di ennesima figuraccia e rivedono i fantasmi (a volte, purtroppo, anche in campo) delle scorse stagioni. Non è il caso di fare drammi, ma essendo ormai abituati a estati seguite da avvii che non fanno presagire niente di buono, è bene che questa squadra da tutti etichettata “di categoria superiore” (se non due) dimostri di valere almeno i primi posti di una più modesta Promozione...

Il campionato è lungo, ma questo avvio è chiaramente, al di sotto delle aspettative. A fine partita mister Pala è stato parecchio duro con la squadra, come dimostrano le dichiarazioni raccolte da tuttocampo: «Non va bene il 2 a 0 iniziale e la colpa è nostra, abbiamo dormito sia in difesa sia come squadra. Dopo i due schiaffi presi abbiamo reagito, abbiamo creato sei palle gol nitide nella seconda metà del primo tempo ma non le abbiamo sfruttate. Nel secondo tempo nonostante l’inferiorità abbiamo segnato ma era ormai tardi. L’Opitergina ha sfruttato i nostri momenti di blackout però quando arrivi sei volti davanti al portiere devi accorciare. La cosa che non è andata sono i primi venti minuti, abbiamo preso due gol in fotocopia. La gara si è giocata sui nostri errori sottoporta, per esempio con Garbuio e Carraro. Pur martellando tutta la squadra da lunedì la colpa di questa sconfitta è solo nostra. Domenica ci aspetta il Portogruaro, sarà una partita difficilissima come sarà tutta l’annata: non ho mai detto che avremmo vinto il campionato a gennaio, possiamo farlo ad aprile se tutti veramente ci caliamo nella mentalità di questa categoria. Io ci sto lasciando l’anima e il cuore su tutto e qualcuno forse non lo ha ancora capito».

Galleria

Riepilogo 3ª giornata

Risultati Classifica Prossimo turno
  • Calcio Caerano-Fontanelle 1-3
  • Conegliano 1907-Lovispresiano 2-3
  • La Salute-Noventa 1-1
  • Miranese-San Gaetano Calcio 4-0
  • Opitergina-Treviso 2-1 (recupero del 4 ottobre)
  • Portomansuè-Portogruaro Calcio 1-1
  • Vedelago-Unione Sile 5-0
  • Villorba Calcio-Vazzola 1-2
  1. Vazzola 9
  2. Portomansuè 7
  3. Fontanelle 7
  4. Lovispresiano 7
  5. Città di Caorle-La Salute 5
  6. Portogruaro Calcio 5
  7. Vedelago 4
  8. Villorba Calcio 4
  9. Treviso 3
  10. Opitergina 3
  11. Conegliano 1907 3
  12. Miranese 3
  13. Calcio Caerano (-1) 2
  14. San Gaetano Calcio 2
  15. Noventa 1
  16. Unione Sile (-1) -1
  • Fontanelle-Conegliano 1907
  • Lovispresiano-Portomansuè
  • Noventa-Calcio Caerano
  • Portogruaro Calcio-Opitergina
  • San Gaetano Calcio-Vedelago
  • Treviso-Miranese
  • Unione Sile-Villorba Calcio
  • Vazzola-La Salute

Classifica dettagliata

POS SQUADRA PT G V N P F S DR MI
1 Vazzola 9 3 3 0 0 7 3 4 4
2 Portomansuè 7 3 2 1 0 6 2 4 0
3 Fontanelle 7 3 2 1 0 5 2 3 2
4 Lovispresiano 7 3 2 1 0 7 4 3 2
5 Città di Caorle-La Salute 5 3 1 2 0 8 3 5 -2
6 Portogruaro Calcio 5 3 1 2 0 6 5 1 0
7 Vedelago 4 3 1 1 1 7 4 3 -3
8 Villorba Calcio 4 3 1 1 1 3 3 0 -3
9 Treviso 3 3 1 0 2 3 3 0 -2
10 Opitergina 3 3 1 0 2 4 7 -3 -4
11 Conegliano 1907 3 3 1 0 2 5 6 -1 -4
12 Miranese 3 3 1 0 2 6 5 1 -4
13 Calcio Caerano (-1) 2 3 1 0 2 5 6 -1 -4
14 San Gaetano Calcio 2 3 0 2 1 3 7 -4 -3
15 Noventa 1 3 0 1 2 2 4 -2 -4
16 Unione Sile (-1) -1 3 0 0 3 0 13 -13 -5

Collegamenti esterni

Note


Riepilogo partite stagionali

A.C.D. Treviso - Partite 2017/18
Campionato di Promozione Veneto (girone D)

Vedelago-TrevisoTreviso-Villorba CalcioOpitergina-TrevisoTreviso-MiranesePortogruaro Calcio-TrevisoTreviso-PortomansuèTreviso-San Gaetano CalcioLovispresiano-TrevisoTreviso-VazzolaUnione Sile-TrevisoTreviso-FontanelleNoventa-TrevisoTreviso-Conegliano 1907La Salute-TrevisoTreviso-Calcio CaeranoTreviso-VedelagoVillorba Calcio-TrevisoTreviso-OpiterginaMiranese-TrevisoTreviso-Portogruaro CalcioPortomansuè-TrevisoSan Gaetano Calcio-TrevisoTreviso-LovispresianoVazzola-TrevisoTreviso-Unione SileFontanelle-TrevisoTreviso-NoventaConegliano 1907-TrevisoTreviso-La SaluteCalcio Caerano-Treviso

Trofeo Regione Veneto

Unione Sile-TrevisoTreviso-Villorba CalcioTreviso-LovispresianoAmbrosiana Trebaseleghe-Treviso

Amichevoli

Campodarsego-TrevisoNova Gorica/Primavera-TrevisoTreviso-IstranaCittadella/Primavera-TrevisoRobeganese-TrevisoUnion Feltre-Treviso

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti