Summania-Treviso (2 marzo 2014)

Da Forza Treviso Enciclopedia.
Summania-Treviso 1-2
Competizione:
Campionato di Promozione Veneto (girone B) Stagione: 2013/14
Giornata o turno:
22ª giornata A/R: Andata
Luogo:Stadium.png
Piovene Rocchette, VI
Data:Nuvola apps date.png
domenica 2 marzo 2014
Arbitro:Arbitro fischietto.png
Tesolin di Portogruaro.
Formazioni
Stemma summania small.png Summania :
(4-4-2)
Dal Santo; Brunello, Zermiglian, Vaccari, Bonaguro; Benetti (st’ Chelovane), Ferretto, Zordan, Tretto (st 20‘ Faccin M.); Pietrobelli (st 15‘ Marchioro), Simonato. A disposizione: Marcon, Dall’Osto, Dall’Igna, Faccin R. Allenatore: Rigoni.
Stemma treviso small.png Treviso :
(4-4-2)
Bortolin; Ton, Zamuner, Orfino, La Cagnina (st 26‘ Pilotto); Dal Compare, Marangon, Giuliato, Vio (st 11‘ Pillon); Gnago (st 42‘ F. Mensah), Bidogia. A disposizione: Vincenzi, Del Papa, Viteri, Balzan. Allenatore: Tentoni.
Note
Gol:Icona Goal.png
pt 2’ Ton, 20’ Zordan; st 39’ Orfino.
Ammoniti:Yellow card.png
Vaccari, Zordan, Ton.
Espulsi:Red card.png
-
Angoli:Nuvola apps kmines.png
13-2 per il Treviso.
Recupero:Nuvola apps ktimer.png
1'+4'.
Spettatori:Nuvola apps kdmconfig.png
Un centinaio, con rappresentanza ospite.
Meteo:Nuvola apps kweather.png
Varie:Nuvola apps package editors.png

Summania-Treviso è la 22ª giornata (7ª giornata del girone di ritorno) del Campionato di Promozione Veneto (girone B) 2013/14, giocata domenica 2 marzo 2014.

Indice

Introduzione

L'avversario: Stemma summania small.png Summania 

La partita

Le pagelle di Summania-Treviso
Tribuna di treviso logo.png
Bortolin 6
Ton 6
Zamuner 6,5
Orfino 7
La Cagnina 6
Pilotto 6
Dal Compare 6,5
Marangon 6
Giuliato 6,5
Vio 6
Pillon 6
Gnago 5,5
Mensah F. s.v.
Bidogia 5
Tentoni 7

Il Treviso domina anche a Piovene Rocchette: crea occasioni da rete in quantità industriale, sbaglia l’impossibile, e rischia di compromettere tutto con le solite ingenuità. Ma alla fine ottiene un successo fondamentale per la corsa ai play-off. I biancocelesti vanno subito in vantaggio con un colpo di testa di Ton, non nuovo a incursioni micidiali in area avversaria. La Cagnina sfiora il raddoppio (gol fantasma?), e un minuto dopo arriva la beffa sull’unico tiro in porta del Summania, che impatta con Zordan. Anche nella ripresa c’è solo una squadra in campo, ma sia Gnago che Bidogia non riescono a metterla dentro, anche a causa di il portiere locale Dal Santo, migliore in campo. Ma a cinque minuti dal termine ci pensa un altro difensore, Orfino, a piegare la resistenza dei vicentini deviando il corner di Dal Compare, già autore dell’assist per il primo gol di Ton. Il Treviso stringe i denti, ma rischia il solito harakiri poco minuti dopo il raddoppio quando, dopo un rinvio corto, la palla arriva a un giocatore ospite che da fuori area colpisce la traversa. Sarebbe stato troppo per i locali, peraltro privi del capocannoniere del girone B Hakim Calgaro (15 gol sui 22 totali segnati dalla sua squadra).

Nessuna defezione, invece, per il Treviso, anche se Tentoni continua a sperimentare facendo una sorta di turn over. Per la prima volta si (ri)vede in campo con una maglia da titolare Nicolò Vio, il più giovane elemento a disposizione dell’allenatore. Il 17enne di Treviso negli ultimi due anni ha visto il campo poche volte a causa dei ripetuti infortuni, ma nella prima parte di questo campionato è spesso entrato in corsa, andando in gol per tre volte con Cornedo e Rossano). In attacco, al completo, riecco la coppia Gnago-Bidogia, con Dal Compare spostato sulla fascia destra. La partenza è più rabbiosa del solito, tanto che il gol arriva alla prima occasione: punizione spiovente di Dal Compare, Ton si inserisce e insacca di capoccia. Purtroppo i biancocelesti commettono il solito errore abbassando il ritmo e permettendo all’avversario di rialzare la testa: al 9′ Simonato finisce giù in area di rigore, ma l’arbitro non fischia niente. Decisione giusta o errore arbitrale? Ci pensa lo stesso fischietto a “pareggiare” il conto non dando il gol a La Cagnina, che al 19′ fa come Ton e anticipa la difesa immobile con uno dei suoi colpi di testa (per lui tre gol su azione simile); tuttavia Vaccari salva sulla linea, per alcuni dopo che la palla l’ha già oltrepassata. Poco importa, perché un minuto dopo la più famosa legge del calcio colpisce inesorabilmente. Calcio d’angolo, palla respinta corta dalla difesa, sul pallone si avventa Zordan che da venti metri non ci pensa due volte e trafigge Bortolin con un tiro imparabile. Come a Caldogno, un altro eurogol che premia oltremodo i padroni di casa. A quel punto riparte il monologo biancoceleste, destinato a durare senza interruzioni fino alla fine della partita. Al 30′ occasionissima per Gnago, che svirgola malamente un assist di Giuliato a pochi metri dal portiere. Bidogia lo imita cinque minuti dopo, quando dopo un batti e ribatti in area conclude troppo fiacco concedendo gloria a Dal Santo. La stessa cattiveria manca a inizio ripresa sull’assist di Gnago, che col passare del tempo sembra ritrovare l’esplosività perduta. Dopo l’ennesima occasione non concretizzata dall’ex Tamai, il Treviso cala vistosamente per rifiatare. L’ennesimo deludente pareggio sembra nell’aria, ma il Treviso ci crede ancora e il Summania ci ricasca su calcio piazzato: al 39′ calcio d’angolo di Dal Compare, che si conferma uomo assist grazie alla coraggiosa incursione di Orfino, che si avventa sulla palla vagante e fredda Dal Santo. A quel punto il Summania riprova a impattare subito come nel primo tempo, e grazie alla solita ingenuità dei nostri per poco non ci riesce: solita palla vagante spedita troppo debolmente fuori dall’area, dove Faccin manca per un pelo un altro eurogol. Palla sulla traversa e sospiro di sollievo per gli ospiti. Tre eurogol subiti in una settimana sarebbero stati davvero troppo. Al triplice fischio Tentoni può finalmente festeggiare il suo primo successo esterno, il terzo del Treviso in tutto il campionato. Per conquistare il secondo posto ne serviranno altri.

Commento

Un successo fondamentale nonostante le difficoltà con cui è stato strappato. Dopo lo shock del turno infrasettimanale bisognava vincere, anche per approfittare dei risultati delle altre concorrenti. Per il primo posto, la corsa era già finita per il Treviso. Ora anche per le altre: nel big match di Cassola, infatti, la Godigese ha strapazzato i padroni di casa con un poker che non ammette repliche. Se il girone B ha già un vincitore, dietro è tutto apertissimo e con questo risultato le distanze si sono ulteriormente accorciate. Ora il Treviso, anche se in compagnia di altre squadre, dista solo due punti dall’Eurocalcio Cassola, al secondo pesante ko interno nel giro di pochi giorni. Ora comincia un nuovo campionato, e il Treviso ha le qualità per poterselo giocare, a patto di migliore cattiveria agonistica e cinismo sotto porta.

Galleria

Riepilogo 22ª giornata

Risultati Classifica Prossimo turno
  • Ambrosiana Trebaseleghe – Loreggia 1 – 0
  • Azzurra Sandrigo – Sarcedo 2 – 0
  • Campigo – Cornedo 1 – 2
  • Cartigliano – Petra Malo 3 – 0
  • Eurocalcio – Godigese 0 – 4
  • Nove Stefani – Caldogno Rettorgole 0 – 1
  • Rossano – Mussolente 1 – 3
  • Summania – Treviso 1 – 2
  1. Godigese 47
  2. Eurocalcio Cassola 38
  3. Caldogno Rettorgole 37
  4. Sarcedo 37
  5. Treviso 36
  6. Cartigliano 33
  7. Ambrosiana Trebaseleghe 31
  8. Mussolente 31
  9. Nove Stefani 28
  10. Azzurra Sandrigo 26
  11. Petra Malo 26
  12. Summania 24
  13. Campigo 24
  14. Cornedo 23
  15. Rossano 19
  16. Loreggia 18
  • Caldogno Rettorgole – Ambrosiana Trebaseleghe
  • Cornedo – Rossano
  • Godigese – Azzurra Sandrigo
  • Loreggia – Summania
  • Mussolente – Cartigliano
  • Petra Malo – Eurocalcio Cassola
  • Sarcedo – Nove Stefani
  • Treviso – Campigo

Collegamenti esterni

Note


Riepilogo partite stagionali

A.C.D. Treviso - Partite 2013/14
Campionato di Promozione Veneto (girone B)

(1) Loreggia-Treviso • (2) Treviso-Caldogno Rettorgole • (3) Treviso-Cornedo • (4) Cartigliano-Treviso • (5) Treviso-Rossano • (6) Mussolente-Treviso • (7) Treviso-Summania • (8) Campigo-Treviso • (9) Treviso-Nove • (10) Ambrosiana Trebaseleghe-Treviso • (11) Treviso-Eurocalcio Cassola • (12) Sandrigo-Treviso • (13) Treviso-Petra Malo • (14) Sarcedo-Treviso • (15) Treviso-Godigese • (16) Treviso-Loreggia • (17) Caldogno Rettorgole-Treviso • (18) Cornedo-Treviso • (19) Treviso-Cartigliano • (20) Rossano-Treviso • (21) Treviso-Mussolente • (22) Summania-Treviso • (23) Treviso-Campigo • (24) Nove-Treviso • (25) Treviso-Ambrosiana Trebaseleghe • (26) Eurocalcio Cassola-Treviso • (27) Treviso-Sandrigo • (28) Petra Malo-Treviso • (29) Treviso-Sarcedo • (30) Godigese-Treviso

Play-off di Promozione Veneto (girone B)

Treviso-Eurocalcio CassolaGodigese-TrevisoTreviso-Benaco BardolinoPassarella-Treviso

Amichevoli

Suseganese-TrevisoTreviso-Union QuintoTreviso-FontaneTeam Biancorossi-TrevisoFossalta di Piave-TrevisoScorzè-TrevisoGazzera Olimpia Chirignago-TrevisoUnion Pro Mogliano Preganziol-TrevisoLiventina Gorghense/Juniores-Treviso

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti