Treviso-Istrana (3 aprile 2016)

Da Forza Treviso Enciclopedia.
Campionato
Treviso 2
Istrana 1
Tabellino
Competizione Nuvola apps package editors.png Campionato di Eccellenza Veneto (girone B) 2015/16
Giornata o turno Nuvola apps package editors.png 27ª giornata Andata
Luogo Stadium.png Stadio Omobono Tenni di Treviso
Data Nuvola apps date.png domenica 3 aprile 2016
Arbitro Arbitro fischietto.png Lovison di Padova.
Formazioni
Stemma treviso small.png Treviso  Schincariol, Sagui (Di Salvo 21'st), Furlan, Granati (Prosdocimi 47'st), Donè, Bellotto, Biondo, Moretti, Cattelan (Mastellotto 28'st), Zanardo, Moretto. A disposizione: Gottardi, Mastellotto, Antonioli, Sartori, Lovisotto. Allenatore: Riccardo Gheller.
Stemma istrana small.png Istrana  Cavarzan, Pivato, Lovisetto (Trevisan 42'st), Calcagnotto, Furlanetto, Nobile, Doria, De Prezzo, Zanatta,Vettoretto, Lorenzetto (Pesce 32'st). A disposizione: Perussato, Granello, Gregorio, Vedelago. Suno. Allenatore: Marco Marchetti.
Note
Gol Icona Goal.png Vettoretto 3'pt, Zanardo 39'pt, Moretto 40'st.
Ammoniti Yellow card.png Moretti, Granati, Sagui, Pesce.
Espulsi Red card.png Moretto.
Angoli Nuvola apps kmines.png
Recupero Nuvola apps ktimer.png 1'+4'.
Spettatori Nuvola apps kdmconfig.png 512.
Meteo Nuvola apps kweather.png
Varie Nuvola apps package editors.png

Treviso-Istrana è la 27ª giornata (12ª giornata del girone di ritorno) del Campionato di Eccellenza Veneto (girone B) 2015/16, giocata presso lo Stadio Omobono Tenni di Treviso domenica 3 aprile 2016 alle ore 16.00.

Indice

Introduzione

Inutile nascondersi dietro ad un dito, i risultati delle ultime 4 partite ci hanno portato ai margini della zona playoff e il rischio di uscire dalle prime 5 posizioni è diventato terribilmente concreto. Sono infatti ben 3 le squadre che insidiano la nostra posizione che è l’ultima per accedere ai playoff. Le 3 formazioni rispettivamente sono: Real Martellago e Nervesa a 38 punti e Istrana a 37, al momento siamo al riparo dal Cornuda Crocetta e dal Saonara Villatora tutte e 2 a 36 punti e che in caso di aggancio ai nostri danni di una delle 2 gli scontri diretti sarebbero a nostro favore. Quest’anno siamo capitati in un campionato veramente pazzo e il fatto che siamo in zona playoff è merito principalmente dell’equilibrio presente nel girone visto che il nostro cammino è sulla falsa riga dello scorso anno. La scorsa stagione concludemmo il campionato con 41 punti e fino adesso continuiamo ad essere sotto quella magra soglia e i punti a disposizione ora sono solo 12.

Come già detto ci sono 3 squadre che ci insidiano e proprio una di queste 3 sarà la nostra prossima avversaria e cioè l’Istrana. Negli ultimi 2 anni non siamo mai riusciti a batterli in campionato, 2 sconfitte da loro e un pareggio al Tenni. Sarà un derby molto duro visto il periodo delicatissimo che stiamo affrontando e non sarà facile battere una squadra che a livello di statistiche non è tanto diversa da noi, siamo pari nei goal subiti e per quanto riguarda quelli fatti ne abbiamo realizzati solo 2 in più. Speriamo che la Pasqua sia riuscita a portare qualcosa anche perché adesso come adesso ci sarebbe estremo bisogno di un miracolo, o quasi.

La partita

Dall’inferno alla resurrezione: non è la prima volta che il Treviso fa vivere giornate al cardiopalmo ai propri tifosi, ribaltando una situazione molto molto complicata. Era successo a Feltre come a Cornuda, si è ripetuto contro l’Istrana. Ottoni (assente per influenza, al suo posto in panchina Riccardo Gheller) disegna il Treviso con un 4-3-3 che vede ancora assente Giovannini, ma con Furlan recuperato. Assente anche Casella per squalifica, mentre ritorna in panchina Di Salvo dopo un lungo stop.

Pronti, via e l’Istrana passa subito in vantaggio con un tiro da fuori area di Vettoretto, lasciato colpevolmente libero. Siamo di fronte all’ennesima sconfitta? Al Tenni si respira uno strano presagio. Il Treviso però questa volta reagisce subito, e dopo una bella occasione per Cattelan sprecata a tu per tu con il portiere, coglie l’incrocio dei pali con Zanardo. Il pareggio è maturo, e avviene puntualmente al 39 con Zanardo che, imbeccato dall’ottimo Furlan, riesce a trovare il gol dopo oltre 2 mesi di astinenza.

Ad inizio del secondo tempo l’Istrana riesce a prendere le redini del gioco e riesce a raddoppiare con un gol di testa di Zanatta, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Il Treviso, spaventato, un po’ alla volta riesce a guadagnare metri in campo e con Moretti (tiro troppo alto) sfiora il vantaggio. Sempre Moretti è protagonista dell’azione che regala ai biancocelesti il gol vittoria: il suo tiro si stampa sulla traversa, sulla ribattuta il più lesto di tutti è Moretto che deposita in rete il suo settimo gol stagionale tra il tripudio del Tenni. Moretto esulta andando sotto i tifosi e viene ammonito; due minuti più tardi rimedia il secondo giallo e finisce anzitempo negli spogliatoi, ma c’è troppo poco tempo per l’Istrana per approfittare della superiorità numerica: il Treviso ritorna alla vittoria dopo un mese e mezzo, in cui ha quasi sicuramente compromesso la vittoria di questo campionato. Certo, non si è trattata della migliore prestazione stagionale, ma non è sicuramente il momento per fare i puristi e bisogna accontentarci di questa vittoria che ci mantiene, quantomeno, in zona play-off.

Galleria

Riepilogo 27ª giornata

Risultati Classifica Prossimo turno
  • Calcio Saonara Villatora-Sandonà 1922 0-3
  • Fc Union Pro-Eclisse Carenipievigina 0-1
  • Feltreseprealpi-F. C. Nervesa 0-4
  • Godigese-Vigontina Calcio 2-0
  • Real Martellago-Liapiave 3-1
  • Treviso-Calcio Istrana 1964 2-1
  • Union San Giorgio Sedico-Union Qdp 0-0
  • Vittorio Falmec S. M. Colle-Cornuda Crocetta 1920 0-5
  1. Eclisse Carenipievigina 46
  2. Sandonà 1922 46
  3. Liapiave 44
  4. Vigontina Calcio 43
  5. Treviso 42
  6. Real Martellago 41
  7. F. C. Nervesa 41
  8. Cornuda Crocetta 1920 39
  9. Calcio Istrana 1964 37
  10. Calcio Saonara Villatora 36
  11. Fc Union Pro 34
  12. Union Qdp 33
  13. Union San Giorgio Sedico 32
  14. Godigese 31
  15. Vittorio Falmec S. M. Colle 20
  16. Feltreseprealpi 15
  • Calcio Istrana 1964-Calcio Saonara Villatora
  • Cornuda Crocetta 1920-Real Martellago
  • F. C. Nervesa-Union San Giorgio Sedico
  • Godigese-Feltreseprealpi
  • Liapiave-Eclisse Carenipievigina
  • Sandonà 1922-Fc Union Pro
  • Union Qdp-Vittorio Falmec S. M. Colle
  • Vigontina Calcio-Treviso

Collegamenti esterni

Note


Riepilogo partite stagionali

A.C.D. Treviso - Partite 2015/16
Campionato di Eccellenza Veneto (girone B)

(1) Treviso-Union San Giorgio Sedico • (2) Liapiave-Treviso • (3) Treviso-Vittorio Falmec • (4) Saonara Villatora-Treviso • (5) Treviso-Real Martellago • (6) Union Pro Mogliano Preganziol-Treviso • (7) Treviso-Cornuda Crocetta • (8) Eclisse Careni Pievigina-Treviso • (9) Treviso-Union QDP • (10) Sandona 1922-Treviso • (11) Treviso-Nervesa • (12) Istrana-Treviso • (13) Treviso-Vigontina • (14) Feltreseprealpi-Treviso • (15) Treviso-Godigese • (16) Union San Giorgio Sedico-Treviso • (17) Treviso-Liapiave • (18) Vittorio Falmec-Treviso • (19) Treviso-Saonara Villatora • (20) Real Martellago-Treviso • (21) Treviso-Union Pro Mogliano Preganziol • (22) Cornuda Crocetta-Treviso • (23) Treviso-Eclisse Careni Pievigina • (24) Union QDP-Treviso • (25) Treviso-Sandona 1922 • (26) Nervesa-Treviso • (27) Treviso-Istrana • (28) Vigontina-Treviso • (29) Treviso-Feltreseprealpi • (30) Godigese-Treviso
Play-off: Treviso-LiapiaveTreviso-Sandona 1922

Coppa Italia Dilettanti

Nervesa-TrevisoTreviso-IstranaLiapiave-Treviso

Amichevoli

Belluno-TrevisoUnion San Giorgio Sedico-TrevisoTreviso-GiorgioneTreviso-ConeglianoTreviso-Vittorio FalmecTreviso-Union Vi.Po.Treviso-Portomansuè

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti