Treviso-Liapiave (1 maggio 2016)

Da Forza Treviso Enciclopedia.
Campionato - Play-off
Treviso 2
Liapiave 0
Tabellino
Competizione Nuvola apps package editors.png Play-off Campionato di Eccellenza Veneto (girone B) 2015/16
Giornata o turno Nuvola apps package editors.png 1ª giornata
Luogo Stadium.png Stadio Omobono Tenni di Treviso
Data Nuvola apps date.png domenica 1 maggio 2016
Arbitro Arbitro fischietto.png Scialla di Vicenza.
Formazioni
Stemma treviso small.png Treviso  4-4-2 Schincariol; Sagui (st 30' Di Salvo), Giovannini, Bellotto, Donè; Biondo Casella, Granati, Moretti (st 40' Mastellotto); Zanardo, Moretto (st 32' Cattelan). Allenatore: Claudio Ottoni.
Stemma liapiave small.png Liapiave  4-3-3 Dal Bo; Bortoluzzi (st 35' Boro), Bortot, Cittadini, Fiorotto; Gagno (st 1' Florean), Pettenà, Benetton; El Bakahtaoui (st 18' Dal Mas), Abazi, Furlan. Allenatore: Albino Piovesan.
Note
Gol Icona Goal.png st 16' rig. Zanardo, 47' Casella.
Ammoniti Yellow card.png Fiorotto, Zanardo, Pettenà, Biondo e Donè.
Espulsi Red card.png st 16’ Bortot e 29’ Zanardo entrambi per doppia ammonizione.
Angoli Nuvola apps kmines.png 7-6 per il Liapiave.
Recupero Nuvola apps ktimer.png 1'-6'.
Spettatori Nuvola apps kdmconfig.png 693.
Meteo Nuvola apps kweather.png Giornata variabile.
Varie Nuvola apps package editors.png

Treviso-Liapiave è la 1ª giornata dei Play-off del Campionato di Eccellenza Veneto (girone B) 2015/16, giocata presso lo Stadio Omobono Tenni di Treviso domenica 1 maggio 2016 alle ore 15.00.

Indice

Introduzione

Il campionato è finito ma la stagione assolutamente no. Abbiamo affrontato un cammino lungo pieno di difficoltà ma nonostante ciò siamo stati bravi a non mollare e siamo riusciti in extremis ad agguantare un ottimo secondo posto il quale ora ci permette di poter gestire le prime 2 partite. La prima sarà contro il Liapiave per dare vita alla quarta sfida contro di loro in questa stagione. Al momento il bilancio dice 2 vittorie per loro e una per noi e chi ha giocato in casa ha sempre vinto. Non hanno fatto un girone di ritorno brillantissimo e non a caso nelle ultime 4 giornate sono riusciti a raccogliere solamente 4 punti contro i nostri 12. Probabilmente arriviamo alla sfida più in forma noi anche se dovremo fare a meno di Furlan ma fortunatamente avremo dalla nostra il fattore campo e 2 risultati su 3; non sarà comunque una partita facile considerando che sono comunque arrivati quinti a soli 3 punti di distanza da noi. Se vinceremo troveremo la vincente dell’altra semifinale cioè una tra San Donà 1922 e Real Martellago.

Il meccanismo dei playoff: il primo turno vede opposte la seconda classificata contro la quinta e la terza contro la quarta, si gioca in casa della meglio classificata e in caso di pareggio si va ai supplementari, in caso di ulteriore pareggio passa la squadra di casa. Le vincenti delle 2 sfide si affrontano sempre in casa della miglior classificata con lo stesso regolamento precedente per determinare il vincitore della sfida. Finita questa fase ce ne sarà una seconda costituita da altri 2 turni. La seconda fase è nazionale ed è costituita dalle 28 squadre aventi diritto. 28 squadre perché in Italia sono presenti 28 gironi di Eccellenza, in numero variabile regione per regione, dove la prima va direttamente in Serie D e poi in base ai vari regolamenti regionali una squadra per girone ha diritto a partecipare ai playoff nazionali. Sono necessari poi 2 turni per scremare le 28 squadre qualificate e portarle a 7 perché per la Serie D ci sono solo 36 posti di cui 28 vengono occupati dalle vincitrici dei vari gironi, uno dalla squadra campione della Coppa Italia Dilettanti e i restanti 7 da quelle che arrivano dai playoff. Se dovessimo arrivare a questa fase affronteremmo nella prima sfida la squadra ligure Magra Azzurri e nel secondo turno una lombarda. Queste ultime sfide extraregionali vengono determinate a sorteggio e vengono giocate in una doppia sfida andata e ritorno. Passando tutti i turni la Serie D sarebbe automatica ma se non dovessimo arrivare fino in fondo resterebbe solo il ripescaggio e il buon esito di questo dipenderebbe da quanto andiamo avanti.

La partita

La prima è andata. Certo, si è trattata di una sofferenza atroce, ma chi pensava di trovare ai play-off degli avversari-comparsa probabilmente non ha mai visto una post-season in vita sua. Treviso e Liapiave in campionato erano divise da appena 3 punti, difficile pensare a una partita non equilibrata, e infatti così è andata. Anzi, per buona parte del primo tempo il Liapiave ha messo alle corde il Treviso, senza riuscire però a sbloccare la partita. Ottoni ha dovuto rinunciare a Furlan, al suo posto Donè. Ha preferito Moretti a Mastellotto, lasciando nuovamente in panchina Cattelan.

Come detto in apertura, il primo tempo è quasi esclusivamente ad appannaggio del Liapiave. Prima è Gagno che manca clamorosamente un pallone invitantissimo in mezzo all’area. Poi diventa protagonista Schincariol, che prima blocca un colpo di testa di Abazi e un tiro da fuori dello stesso Gagno; poi respinge di pugno un tiro dalla distanza pericolosissimo di Furlan. E il Treviso? La prima occasione è a metà primo tempo con Moretti, il cui tiro a botta sicura viene respinto in angolo; poi sono Moretti e Donè a concludere alto da buona posizione. Nel finale di tempo, l’occasionissima per Gagno, che a tu per tu con Schincariol calcia sui piedi del portierone biancoceleste, assolutamente protagonista in questo primo tempo.

Nel secondo tempo la musica cambia e lo si vede fin da subito. Zanardo fa le prove generali con un tiro da fuori area, alto. Stesso risultato per Moretti, da posizione ancora migliore. Al 62′ però il Treviso passa: Zanardo viene atterrato in area da Bortot. Per i gialloblù in tribuna è simulazione netta, mentre dalla curva e per l’arbitro, decisamente più vicini all’azione, è rigore netto. Bortot protesta e viene espulso per doppia ammonizione a causa delle sue proteste. Dagli 11 metri Zanardo è come al solito precisissimo e spiazza Dal Bo. Undici minuti più tardi è Donè che ha sui piedi la palla del raddoppio, ma il suo tiro-cross sbatte sulla traversa. Il “rimbalzo” è preda di Zanardo che viene nuovamente atterrato in area, ma questa volta per l’arbitro è ammonizione e quindi espulsione, perché il nostro centravanti è già stato ammonito: parità numerica stabilita. Nel finale di gara il Liapiave mette alle strette i biancocelesti, ma a parte un paio di mischie in area questo forcing porta a un nulla di fatto. Il Treviso quindi prova a chiudere la gara, sprecando prima un comodo contropiede e poi, sempre in contropiede, siglando la rete del 2-0 con Casella che batte in diagonale l’incolpevole Dal Bo.

Avanziamo quindi al secondo turno, corrispondente ai nostri quarti di finale. Affronteremo l’ostico Sandonà, che ieri ha battuto il Martellago per 2-1. Si gioca al Tenni e avremo nuovamente due risultati su 3. Basteranno?

Galleria

Risultati Prossimo turno
Playoff (gara secca)
  • Treviso-Liapiave 2-0
  • Sandonà-Real Martellago 2-1
Playout (gara secca)
  • Union QDP-Godigese 2-2
Finale Playoff (gara secca)

Treviso e Sandonà approdano in finale play-off battendo rispettivamente Liapiave e Real Martellago.

Lo spareggio play-out vede pareggiare le contendenti, ma grazie alla miglior posizione in classifica si salverà l'Union QDP facendo retrocedere in Promozione la Godigese.

Collegamenti esterni

Note


Riepilogo partite stagionali

A.C.D. Treviso - Partite 2015/16
Campionato di Eccellenza Veneto (girone B)

(1) Treviso-Union San Giorgio Sedico • (2) Liapiave-Treviso • (3) Treviso-Vittorio Falmec • (4) Saonara Villatora-Treviso • (5) Treviso-Real Martellago • (6) Union Pro Mogliano Preganziol-Treviso • (7) Treviso-Cornuda Crocetta • (8) Eclisse Careni Pievigina-Treviso • (9) Treviso-Union QDP • (10) Sandona 1922-Treviso • (11) Treviso-Nervesa • (12) Istrana-Treviso • (13) Treviso-Vigontina • (14) Feltreseprealpi-Treviso • (15) Treviso-Godigese • (16) Union San Giorgio Sedico-Treviso • (17) Treviso-Liapiave • (18) Vittorio Falmec-Treviso • (19) Treviso-Saonara Villatora • (20) Real Martellago-Treviso • (21) Treviso-Union Pro Mogliano Preganziol • (22) Cornuda Crocetta-Treviso • (23) Treviso-Eclisse Careni Pievigina • (24) Union QDP-Treviso • (25) Treviso-Sandona 1922 • (26) Nervesa-Treviso • (27) Treviso-Istrana • (28) Vigontina-Treviso • (29) Treviso-Feltreseprealpi • (30) Godigese-Treviso
Play-off: Treviso-LiapiaveTreviso-Sandona 1922

Coppa Italia Dilettanti

Nervesa-TrevisoTreviso-IstranaLiapiave-Treviso

Amichevoli

Belluno-TrevisoUnion San Giorgio Sedico-TrevisoTreviso-GiorgioneTreviso-ConeglianoTreviso-Vittorio FalmecTreviso-Union Vi.Po.Treviso-Portomansuè

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti