Treviso-Pavia (10 marzo 2013)

Da Forza Treviso Enciclopedia.
Treviso-Pavia 0-0
Competizione:
Campionato di Prima Divisione (girone A) Stagione: 2012/13
Giornata o turno:
ventiseiesima giornata A/R: Andata
Luogo:Stadium.png
Treviso
Data:Nuvola apps date.png
domenica 10 marzo 2013
Arbitro:Arbitro fischietto.png
Lacagnina di Caltanissetta.
Formazioni
Stemma treviso small.png Treviso :
(4-4-2)
Tonozzi; Semenzato (73′ Vailatti), Cernuto, Stendardo, Beccia; Tarantino (65′ Allegretti), Spinosa, Burato, Piccioni; Strizzolo (53′ Kyeremateng), Madiotto. A disposizione: Merlano, Videtta, Brunetti, Rosaia. Allenatore: Ruotolo.
Stemma pavia small.png Pavia :
(4-4-2)
Kovacsik; Capogrosso, Monticone, Fasano, Zanini; Statella (28′ Meza Colli), Meregalli, La Camera, Ferrin (59′ Di Chiara); Cesca, Beretta (54′ Lussardi). A disposizione: Teodorani, Redaelli, Romero, Gioè. Allenatore: Roselli.
Note
Gol:Icona Goal.png
Ammoniti:Yellow card.png
Espulsi:Red card.png
Angoli:Nuvola apps kmines.png
Recupero:Nuvola apps ktimer.png
Spettatori:Nuvola apps kdmconfig.png
644 (159 paganti + 485 abbonati).
Meteo:Nuvola apps kweather.png
Varie:Nuvola apps package editors.png

Treviso-Pavia è la ventiseiesima giornata (settima giornata del girone di ritorno) del Campionato di Prima Divisione (girone A) 2012/13, giocata domenica 10 marzo 2013.

Indice

Introduzione

Nella 26ª giornata il Treviso riceve al Tenni il Pavia (calcio d’inizio ore 14.30) per cercare di dare seguito ai buoni risultati ottenuti tra le mura amiche. I biancocelesti infatti hanno totalizzato 11 punti in casa finora, contro i soli 2 ottenuti in trasferte. Nelle ultime 7 partite a Treviso, i biancocelesti hanno perso solo contro il Trapani (2-3), e quindi è assolutamente necessario continuare a conquistare punti in casa fino a quando il rendimento in trasferta sarà questo. Domani saranno assenti per squalifica Zammuto e Fortunato. Se per Fortunato le alternative a centrocampo non mancano, per sostituire Zammuto il problema è un po’ più serio, visto che nonostante il rientro di Cernuto che farà coppia con Stendardo al centro della difesa. L’unica alternativa è quella di Di Girolamo, che però è rientrato questa settimana ad allenarsi dopo 5 mesi di stop e quindi sicuramente non sarà arruolabile domani. Sulle fascie probabile la conferma di Brunetti sulla destra, con Semenzato che agirà quindi sulla sinistra. A centrocampo la coppia centrale sarà composta da Burato e Rosaia, con Piccioni sull’out di destra e Spinosa su quello di sinistra. In attacco confermata la coppia Strizzolo-Tarantino, mentre a quanto pare in porta Ruotolo sembra intenzionato a riproporre Tonozzi, nonostante la topica di Bolzano. Treviso-Pavia si sono affrontate 17 volte nella loro storia, e il bilancio complessivo è tutto per i lombardi: 6 vittorie azzurre, 8 pareggi e solo 3 per i biancocelesti. Al Tenni però i pavesi non hanno mai vinto: 3 vittorie del Treviso e 5 pareggi.

L'avversario: Stemma pavia small.png Pavia 

Il Pavia è una squadra che nonostante il 9° posto in classifica attuale si trova ad appena 2 punti dalla zona play-off. E’ però in un periodo di forma non ottimo: prima dell’ultima vittoria contro il Como (2-1), nelle precedenti 5 partite aveva totalizzato appena 1 punto. L’obiettivo dichiarato della squadra a inizio stagione era quello della salvezza, e difficilmente visto l’enorme vantaggio sulla zona play-out (9 punti), ai pavesi sfuggirà questo obiettivo. L’allenatore degli azzurri, Giorgio Roselli, predilisce il 4-4-2 classico; gli elementi di spicco della formazione lombarda sono il portiere Kovacsik (classe 1991, ex Reggina in B e Foligno in C1, portiere della Nazionale ungherese u.21), il laterale Fasano (1976, ex Ravenna in serie B), il centrocampista La Camera (1983, ex Rimini in serie B e Benevento in C1) e l’attaccante Beretta (1992, già 9 gol quest’anno, proprietà del Milan, è sceso in C1 dopo non aver convinto ad Ascoli e a Castellammare di Stabia in B).

La partita

Il Treviso gioca l’ennesima partita tutto cuore, ma contro un Pavia che è arrivato al Tenni con l’obiettivo di portare a casa un punto prezioso per una salvezza tranquilla, non riesce a sfondare, e coglie un punto amaro: il Tritium infatti sbanca Cuneo e raggiunge e supera i biancocelesti (in virtù dello scontro diretto vinto all’andata) al penultimo posto in classifica. A dire il vero il Treviso un paio di gol li avrebbe segnati anche, ma in entrambe le occasioni le reti non sono state convalidate dal direttore di gara. Poi, se aggiungiamo anche due rigori nettissimi negati, ecco il quadro completo di una giornata decisamente poco fortunata. L’unica novità rispetto alle indiscrezioni della vigilia è Madiotto schierato (finalmente) titolare al posto di Kyeremateng, con Semenzato che riprende il posto sulla fascia destra, appannaggio di Brunetti nelle ultime 2 partite.

Cronaca

Il primo tempo è quasi esclusivamente di marca biancoceleste, fatta eccezione di una conclusione di Cesca dopo una manciata di secondi, con palla nettamente sul fondo. Poi è solo Treviso. Al 7′ primo gol annullato a Strizzolo, che aveva scaraventato la palla alle spalle di Kovacsik in uscita disperata, ma Tarantino aveva spinto il suo marcatore. Sette minuti più tardi bella serpentina di Tarantino, stesso in modo brutale da Fasano, che viene solo ammonito: sinceramente ci viene veramente difficile capire come mai ieri sera Hertaux per un intervento simile in Udinese-Roma è stato espulso, mentre oggi è stato usato un metodo diverso di attribuzione di cartellini. La susseguente punizione di Stendardo è una sassata deviata in angolo dalla barriera, con la palla che sorvola di pochissimo la barriera. Al 27′ Treviso nuovamente arrembante: prima tiro di Spinosa dal limite destro dell’area con Kovacsik che respinge di tuffo in tuffo; poi, dopo una (netta) trattenuta ai danni di Madiotto intento ad effettuare un tap-in sulla respinta, la palla termina sui piedi di Burato il cui tiro sfiora il palo. Al 33′ Strizzolo semina il panico della difesa azzurra, la palla finisce trai piedi di Piccioni il cui tiro a colpo sicuro viene respinto con le mani da Fasano, ma anche in questo caso l’arbitro lascia correre. Un minuto più tardi punizione pericolosa di Tarantino, tiro di poco alto. Lo stesso Tarantino lascia partire un bellissimo cross dalla destra al 43′, la palla attraversa tutto lo specchio della porta ma a Madiotto non riesce a deviare sotto porta. Infine al 47′ cross nuovamente di Tarantino, Madiotto questa volta è lesto a infilare la palla nel sacco ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Finisce il primo tempo sull 0-0 con il pubblico di casa che inveisce contro la terna arbitrale.

Secondo tempo sicuramente più equilibrato. Inizia meglio il Pavia che al 50′ con Cesca spreca una buona opportunità da posizione ottima. Al 58′ bella punizione di Beccia, ma nessuno arriva per la deviazione. Al 62′ girata in piena area di Kyeremateng, subentrato a Strizzolo, ma la palla finisce nei pressi della bandierina. Dopo l’ingresso in campo di Allegretti e Vailatti al posto di Tarantino e Semenzato, il Treviso cala la sua spinta, e lascia campo al Pavia, che con Meza Colli in contropiede sfiora il vantaggio. Al 92′ ultima occasione della partita per il Treviso: corner di Spinosa, girata al volo di Vailatti fuori non di molto.

Commento

La notizia peggiore della giornata è comunque la vittoria del Tritium. Senza questo risultato saremmo qui a commentare una nuova discreta partita dei nostri, che meritavano a nostro avviso la vittoria per quanto prodotto nei 90′ di gioco. Purtroppo però nel calcio se non si segna al massimo si raccoglie un punto, e infatti è quanto il Treviso è riuscito a portare a casa oggi. Non è sufficiente per rimanere in zona play-out, mercoledì il recupero Tritium-Portogruaro riveste un’importanza veramente notevole per il nostro campionato.

Galleria

Riepilogo 26ª giornata

Risultati Classifica Prossimo turno
  • Carpi-San Marino lunedì 11/3 ore 20.45
  • Como-Alto Adige 2-2 (41′ e 67′ Donnarumma A. (CO), 45′ Campo su rig. (AA), 88′ Cappelletti (AA))
  • Cuneo-Tritium 1-2 (10′ Bortolotto R. (TR), 16′ Cristini (CN) 81′ su rig. Bortolotto E. (TR))
  • Lecce-Lumezzane 5-0 (1′ De Rose, 14′ Bogliacino, 39′ e 41′ Jeda, 84′ Zappacosta)
  • Reggiana-Cremonese 0-1 (10′ Nizzetto)
  • Trapani-Portogruaro 0-0
  • Treviso-Pavia 0-0
  • Virtus Entella-Feralpisalò 2-0 (38′ De Col, 74′ aut. Magli)
  • Riposa: Albinoleffe
  1. Lecce 47 punti (25 partite giocate)
  2. Trapani 46 (24)
  3. Alto Adige 41 (23)
  4. Virtus Entella 36 (24)
  5. Carpi 35 (24)
  6. San Marino 35 (22)
  7. Lumezzane 34 (25)
  8. Pavia 34 (25)
  9. Feralpisalò 34 (24)
  10. Cremonese 33 (25)
  11. Albinoleffe 29 (23)
  12. Portogruaro 28 (23)
  13. Como 25 (24)
  14. Cuneo 24 (24)
  15. Reggiana 22 (24)
  16. Tritium 13 (23)
  17. Treviso 13 (25)
Mercoledì 13/03 ore 14.30
  • Cuneo-Alto Adige
  • Tritium-Portosummaga
Giovedì 14/04 ore 14.30
  • San Marino-Albinoleffe
Domenica 17/03 ore 14.30
  • Alto Adige-Reggiana
  • Cremonese-Como
  • Feralpisalò-Albinoleffe
  • Lumezzane-Virtus Entella
  • Pavia-Cuneo
  • Portosummaga-Lecce
  • San Marino-Treviso
  • Tritium-Trapani
  • Riposa: Carpi

Collegamenti esterni

Note


Riepilogo partite stagionali

Treviso Football Club - Partite 2012/13
Campionato di Prima Divisione (girone A)

(1) Treviso-Cuneo • (2) Virtus Entella-Treviso • (3) Trapani-Treviso • (4) Treviso-Lecce • (5) Albinoleffe-Treviso • (6) Treviso-Portogruaro • (7) Cremonese-Treviso • (8) Treviso-Sudtirol Alto Adige • (9) Pavia-Treviso • (10) Treviso-San Marino • (11) Carpi-Treviso • (12) Treviso-Como • (13) Tritium-Treviso • (14) Riposo • (15) Treviso-Lumezzane • (16) Feralpi Salò-Treviso • (17) Treviso-Reggiana • (18) Cuneo-Treviso • (19) Treviso-Virtus Entella • (20) Treviso-Trapani • (21) Lecce-Treviso • (22) Treviso-Albinoleffe • (23) Portogruaro-Treviso • (24) Treviso-Cremonese • (25) Sudtirol Alto Adige-Treviso • (26) Treviso-Pavia • (27) San Marino-Treviso • (28) Treviso-Carpi • (29) Como-Treviso • (30) Treviso-Tritium • (31) Riposo • (32) Lumezzane-Treviso • (33) Treviso-Feralpi Salò • (34) Reggiana-Treviso

Coccarda Coppa Italia.png Coppa Italia Tim Cup

Sorrento-Treviso

Coppa Italia Lega Pro

Treviso-Bassano Virtus

Amichevoli

Treviso-SileaRappresentativa Longarone-TrevisoTreviso-Real Vicenza V.S.Pordenone-TrevisoTreviso/A-Treviso/BUnion Quinto-TrevisoTreviso-Rovere SartoratoTreviso-Bagni di Lucca

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti