Treviso-Vittorio Falmec (8 febbraio 2015)

Da Forza Treviso Enciclopedia.
Treviso-Vittorio Falmec 0-2
Competizione:
Campionato di Eccellenza Veneto (girone B) Stagione: 2014/15
Giornata o turno:
20ª giornata A/R: Andata
Luogo:Stadium.png
Stadio Omobono Tenni di Treviso
Data:Nuvola apps date.png
domenica 8 febbraio 2015
Arbitro:Arbitro fischietto.png
Alberti di Imola.
Formazioni
Stemma treviso small.png Treviso :
(4-4-2)
Bortolin; G. Granati, M. Ton (st 23' Hysa), Zamuner; Fornasier; Sakajeva, Stentardo, Amadio (st 14' Del Papa), T. Granati (st 1' Livotto); Moresco, Conte. A disposizione: Franceschini, Sabatelli, Pilotto, Lorenzi. Allenatore: Rorato.
  1. RINVIA Template:Calcio Vittorio Falmec S.M. Colle:
    (4-4-2)
A. Tonon; Sagna, Villotta, Moretto, Maiutto; Cervesato, Marson (st 1'Spader), D'Arsie, Scarabel; Della Bianca, Bravo (st 33' Posocco). A disposizione: Gottardi, Lavina, G. Tonon, Dotto, Del Grosso. Allenatore: G. Ton.
Note
Gol:Icona Goal.png
pt 9' Scarabel, 47' rig. Della Bianca.
Ammoniti:Yellow card.png
G. Granati, Scarabel, G. Tonon, Villotta, Livotto, Sagna e Moresco.
Espulsi:Red card.png
Moretto 41' pt e Bortolin 37' st.
Angoli:Nuvola apps kmines.png
10-2 per il Treviso.
Recupero:Nuvola apps ktimer.png
2'+5'.
Spettatori:Nuvola apps kdmconfig.png
772, per un incasso di Euro 3.629.
Meteo:Nuvola apps kweather.png
Giornata fredda e serena.
Varie:Nuvola apps package editors.png

Treviso-Vittorio Falmec è 20ª giornata (5ª giornata del girone di ritorno) del Campionato di Eccellenza Veneto (girone B) 2014/15, giocata domenica 8 febbraio 2015 alle ore 15.00.

Indice

Introduzione

Alzi la mano chi si aspettava, dopo la brutta frenata di Istrana, una doppia vittoria così netta controle rivali Laguna Venezia e soprattutto Mestrina. Probabilmente nessuno, anzi sicuramente nemmeno il più ottimista dei tifosi, merce ormai rara in quel di Treviso, avrebbe mai pensato di andare a Mestre e vincere segnando 6 gol. Vittoria di una facilità imbarazzante, contro una squadra che ci era davanti in classifica di 2 punti. La situazione di domenica è la stessa o quasi: di fronte ci troviamo il Vittorio Falmec, che in classifica si trova prova davanti a noi, in sesta posizione, distanziandoci di 1 solo punto: logico pensare che, in caso di vittoria, un’altra posizione in classifica potrebbe essere scalata.

Non si tratta però di una partita semplice, anzi: il Vittorio in queste prime 4 giornate del 2015 ha totalizzato 8 punti, ottimo bottino. Ha il quinto attacco migliore del campionato insieme con il Nervesa (secondo solitario in classifica), ma a dirla tutta ha anche la quint’ultima difesa: 31 gol fatti e 26 subiti. In attacco però è temibilissimo, in particolare con la coppia d’attacco titolare, formata da Della Bianca e Bravo: in due hanno realizzato 22 gol, ovvero più di due terzi delle reti segnate finora dai biancoblu. Dietro però, come detto, ballano e non poco, e qua sarà compito del nostro ritrovato attacco riuscire a far breccia verso la loro porta. Stefano Della Bianca è un centravanti di peso che ha segnato caterve di gol nella sua carriera in D e quest’anno è già a quota 17; Fabio Bravo è un trequartista dalla tecnica fuori-categoria, una carriera passata tra D e C2 e quest’anno ha già segnato 5 gol e “smazzato” parecchi assist. Li conoscevamo già, avendoli già affrontati all’andata.

Già, l’andata: la più bella vittoria di questa stagione targata Davide Tentoni: un 3-1 meritatissimo al Barison contro una squadra in forma che in classifica ci era davanti di ben 4 punti. Nel Treviso non ci sarà Dal Compare, che ha ricevuto la sua ottava ammonizione stagionale: probabile che al suo posto venga schierato Del Papa, lasciato inizialmente in panchina nel derby di Mestre. Per il resto, Rorato dovrebbe confermare la formazione che benissimo ha fatto nelle ultime due partite, con Conte di supporto a Moresco. I biancocelesti finora non sono mai riusciti a vincere tre partite di fila in questo campionato: dopo le vittorie proprio a Vittorio Veneto e contro il Liapiave è arrivata la sconfitta contro il Passarella, mentre dopo la vittoria contro l’Opitergina e a Quinto è arrivata la decisiva (per la panchina di Tentoni) sconfitta interna contro la Liventina. Siamo liberi di fare tutti gli scongiuri del caso, ma una vittoria vorrebbe dire rilanciarci definitivamente verso la zona play-off, obiettivo di questa ultima parte di campionato.

Probabile formazione (4-4-2): Bortolin; Granati G., Orfino, Ton, Fornasier; Hysa, Amadio, Stentardo, Del Papa; Conte, Moresco. Allenatore: Rorato.

La partita

Grottesca. Meritata. La sconfitta del Treviso (o se si vuole la vittoria del... Vittorio) si può definire in due parole. Se una squadra che gioca un gran primo tempo, crea palle gol gigantesche e mette in difficoltà serie l’avversario va al riposo 0-2 significa anzitutto che è stata stolida nello sciupare lo sciupabile e poi che, di conseguenza, è stata colpita dalla nemesi: chi sbaglia paga. Il Vittorio si è salvato due-tre volte per il rotto della cuffia, ha trovato un eurogol poi è stato bravo a non accusare l’uomo in meno. Da aggiungere, a suo merito, che non ha mai rinunciato a giocare, approfittando al meglio della giornata da harakiri dei biancocelesti.

La cronaca. Derby ricchissimo di episodi, tutti favorevoli al Falmec, quasi a far scontare l’irripetibile pomeriggio biancoceleste al Baracca di sette giorni prima. Bella la partenza del Treviso, Vittorio in angustie già al 3’ quando Sakajeva si inventa una percussione che lo porta a tu per tu con Tonon, ma l’albanese spara fuori. Primo segnale del pomeriggio funesto. Il secondo arriva al 9’: Bravo serve Scarabel che dai 25 metri si inventa una bordata che manda la sfera a infilarsi a fil di palo. È sulla sinistra che il Treviso prova a sfondare, anche se gli ospiti sono abili e minacciosi nelle loro ripartenze, con Cervesato punto di riferimento sulla fascia destra. Clamoroso al 31’ il gol mangiato da Matteo Ton: Fornasier da destra mette in mezzo, il capitano lasciato tutto solo da due metri colpisce di testa in modo sbilenco e sfera incredibilmente a lato. Al 41’: Moretto sulla sua trequarti stoltamente cincischia con la sfera, gliela soffia Gregorio Granati che viene tirato giù dal centrale mentre sta per entrare in area. Rosso diretto. Già il pari a questo punto sarebbe un po’ stretto al Treviso, che invece deve andare al riposo sullo 0-2 per un calcio di rigore tanto comico quanto assurdo. Accade al 47‘: Bravo appena entrato in area a contatto con Gregorio Granati incespica da solo sul pallone e sviene, per Alberti è penalty: la gente strabuzza gli occhi. Della Bianca trasforma con un forte rasoterra. Con un tiro il Vittorio ha segnato due volte.

Il problema del Treviso è che non c’è nessuno che vada sulle fasce per scodellare palloni al centro, dove Moresco è una bomba disinnescata. E così il Vittorio può tranquillamente far mucchio al centro senza rinunciare a ripartire con il solito Bravo. Quando si fa male Ton (stiramento, pare) Rorato sceglie un 3-5-2 che non porta frutti perché non ci sono né pressione né cattiveria, quelle che potrebbe mettere in angustie un avversario, va detto, invece mai realmente in affanno, anche per la tenuta della giovane difesa e il lavoro del centrocampo. Ci si mette naturalmente anche la sfiga, con la traversa colpita di testa da Livotto alla mezzora, prima di una gran rovesciata di Della Bianca fuori di un nulla, con Bortolin immobile. Bortolin che al 37’ fa la fine di Moretto, dopo aver atterrato Spader fuori area. Sulla punizione di Della Bianca c’è gloria per Livotto, andato fra i pali, che respinge. Al 44’ altra rete sciaguratamente mangiata da Moresco, tu quoque, che da un metro produce un tiretto sul quale Tonon riesce a smanacciare in corner. Sipario.[1]

Galleria

Riepilogo 20ª giornata

Risultati Classifica Prossimo turno
  • Calcio Istrana 1964-Liapiave 0-0
  • Calvi Noale-Mestrina 1929 2-3
  • Feltreseprealpi-Laguna Venezia 2011 0-2
  • Liventinagorghense-Union San Giorgio Sedico 1-0
  • Treviso-Vittorio Falmec S. M. Colle 0-2
  • Union Qdp-Nervesa 0-2
  • Union Quinto-Opitergina 1-2
  • Vigontina Calcio-Passarella 93 5-3
  1. Calvi Noale 49
  2. Nervesa 41
  3. Liventinagorghense 38
  4. Liapiave 34
  5. Union San Giorgio Sedico 32
  6. Vittorio Falmec S. M. Colle 32
  7. Mestrina 1929 30
  8. Treviso 28
  9. Union Qdp 27
  10. Vigontina Calcio 25
  11. Passarella 93 25
  12. Feltreseprealpi (-1) 22
  13. Calcio Istrana 1964 18
  14. Laguna Venezia 2011 17
  15. Opitergina (-1) 14
  16. Union Quinto 1
  • Laguna Venezia 2011-Calcio Istrana 1964
  • Liapiave-Treviso
  • Mestrina 1929-Feltreseprealpi
  • Nervesa-Vigontina Calcio
  • Opitergina-Liventinagorghense
  • Passarella 93-Union Quinto
  • Union San Giorgio Sedico-Calvi Noale
  • Vittorio Falmec S. M. Colle-Union Qdp

Collegamenti esterni

Note

  1. Di Silvano Focarelli, da tribunatreviso.gelocal.it

Riepilogo partite stagionali

A.C.D. Treviso - Partite 2014/15
Campionato di Eccellenza Veneto (girone B)

(1) Feltreseprealpi-Treviso • (2) Treviso-Istrana • (3) Laguna Venezia 2011-Treviso • (4) Treviso-Mestrina • (5) Vittorio Falmec-Treviso • (6) Treviso-Liapiave • (7) Passarella-Treviso • (8) Treviso-Nervesa • (9) Union San Giorgio Sedico-Treviso • (10) Treviso-Opitergina • (11) Union Quinto-Treviso • (12) Treviso-Liventina Gorghense • (13) Vigontina-Treviso • (14) Treviso-Calvi Noale • (15) Union QDP-Treviso • (16) Treviso-Feltreseprealpi • (17) Istrana-Treviso • (18) Treviso-Laguna Venezia 2011 • (19) Mestrina-Treviso • (20) Treviso-Vittorio Falmec • (21) Liapiave-Treviso • (22) Treviso-Passarella • (23) Nervesa-Treviso • (24) Treviso-Union San Giorgio Sedico • (25) Opitergina-Treviso • (26) Treviso-Union Quinto • (27) Liventina Gorghense-Treviso • (28) Treviso-Vigontina • (29) Calvi Noale-Treviso • (30) Treviso-Union QDP

Coppa Italia Dilettanti

Treviso-IstranaNervesa-TrevisoTreviso-Union QuintoVittorio Falmec-TrevisoCampodarsego-TrevisoTreviso-Campodarsego

Amichevoli

Treviso-ClodienseTreviso-AbanoBologna/Primavera-TrevisoTreviso-MontebellunaDolo 1909-TrevisoCodognè-TrevisoGorghense-TrevisoTreviso-ConeglianoTreviso-San Michele SalsaUnion Pro Mogliano Preganziol-Treviso

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti