Vittorio Falmec-Treviso (4 ottobre 2014)

Da Forza Treviso Enciclopedia.
Vittorio Falmec-Treviso 1-3
Competizione:
Campionato di Eccellenza Veneto (girone B) Stagione: 2014/15
Giornata o turno:
5ª giornata A/R: Ritorno
Luogo:Stadium.png
Vittorio Veneto
Data:Nuvola apps date.png
sabato 4 ottobre 2014
Arbitro:Arbitro fischietto.png
Tesolin di Portogruaro.
Formazioni
  1. RINVIA Template:Calcio Vittorio Falmec S.M. Colle:
    (4-5-1)
A. Tonon; Sagna (79' Posocco), Marson, Moretto, Maiutto; Cervesato, D’Arsiè (61' Dotto), Scarabel, Spader (75' Broggio), Bravo; Della Bianca. A disposizione: Gottardi, Lavina, G. Tonon, Agostini. Allenatore: G.Ton.
Stemma treviso small.png Treviso :
(4-4-1-1)
Bortolin; Pilotto, Ton, Lazzari, Zamuner; Fraccaro, Marangon (79' Vianello), Campagnolo (65' Del Papa), Conte; Livotto; Mason (61' Dal Compare). A disposizione: Franceschini, G. Granati, Facca, Hysa. Allenatore: Tentoni.
Note
Gol:Icona Goal.png
26' Livotto, 42' Conte, 81' rig. Della Bianca, 94' Dal Compare.
Ammoniti:Yellow card.png
Espulsi:Red card.png
Angoli:Nuvola apps kmines.png
5-4 per il Treviso.
Recupero:Nuvola apps ktimer.png
Spettatori:Nuvola apps kdmconfig.png
700 circa.
Meteo:Nuvola apps kweather.png
Giornata di sole, campo in buone condizioni.
Varie:Nuvola apps package editors.png

Vittorio Falmec-Treviso è la 5ª giornata del Campionato di Eccellenza Veneto (girone B) 2014/15, giocata sabato 4 ottobre 2014 alle ore 15.30.

Inizialmente prevista per domenica 5 ottobre, Falmec Vittorio SMC-Treviso si giocherà, su specifica richiesta del club rossoblù, nell'anticipo di sabato 4 ottobre alle ore 15.30.

Indice

Introduzione

Può sembrare un paradosso, ma giunti alla quinta giornata di campionato il Treviso si trova già davanti a una sfida ben poco ininfluente: dovesse perdere domani a Vittorio Veneto nell’anticipo, in caso di vittoria di anche solo una tra Nervesa e Calvi Noale il distacco dalla prima salirebbe a 8 punti, decisamente tanti.

Di fronte i biancocelesti troveranno il Vittorio Falmec, neo-retrocessa dalla D (in modo rocambolesco nel play-out contro il Dro), e attualmente al terzo posto in classifica con 9 punti, frutto di 3 vittorie consecutive, e a un solo punto dal duo di testa. Si pensava a un ridimensionamento dopo il mancato ripescaggio in D di quest’estate, invece la società rossoblù ha operato benissimo sul mercato, portando al Barison l’ariete Della Bianca, autore di ben 110 gol nelle ultime 6 stagioni in serie D e 4 reti in questo inizio di stagione; inoltre è arrivato Fabio Bravo, trequartista dal passato in D e in C2, nell’ultima stagione e mezza in Romania, in serie A al Gaz Metan Medias, dove però non ha trovato grossa fortuna. Altri giocatori di rilievo sono il giovane Posocco, convocato in Nazionale Dilettanti Under 17, e il capitano Cristian Cervesato, ex compagno di squadra di Della Bianca al Concordia.

Una sola vittoria nelle prime 4 partite è decisamente un bottino poco invidiabile per i biancocelesti, che speravano di partire con un ruolino di marcia migliore. Come già detto nell’articolo post-derby contro la Mestrina, stanno mancando due giocatori fondamentali che tanto bene avevano fatto non solo nel pre-campionato ma anche nelle stagioni precedenti, ovvero Campagnolo e Mason. Sarà la partita della svolta per loro? Lo speriamo, perché si tratta di due giocatori davvero imprescindibili per le nostre ambizioni. Una delle critiche che sono state fatte a Tentoni in queste settimane è il fatto di aver schierato con il contagocce Luca Dal Compare, che l’anno scorso aveva letteralmente trascinato i biancocelesti in certi frangenti della stagione. Perchè il buon Luca non riesce a ritagliarsi una chance dal primo minuto, coppa Italia a parte?

La partita

Il Treviso nel momento più critico di questo inizio di stagione, riesce a trovare una vittoria insperata in casa di una delle squadre più quotate di questo campionato, e si rilancia con prepotenza in classifica. Al Barison di Vittorio Veneto c'erano almeno 700 spettatori, di cui la metà proveniente dal capoluogo. Il Vittorio era reduce da tre vittorie di fila, questo da valore ulteriormente alla prova dei biancocelesti.

Rispetto alla "scialba" prova di domenica scorsa, mister Tentoni lascia fuori Orfino, Vianello e Granati, piazza Lazzari al centro della difesa a tener a bada bomber-Della Bianca, Marangon in mezzo al campo a fianco di Campagnolo e Livotto sulla trequarti a supporto di Mason. Il Treviso parte subito forte, e dopo 4' crea una mischia in area, ma ne' Marangon ne' Ton riescono a depositare la palla in rete. Al' 16' bel diagonale di D'Arsiè, ma il suo bel tiro finisce di poco a lato. Al 25' l'occasione che avrebbe potuto cambiare la storia di questa partita: Della Bianca riceve palla spalle alla porta, si gira e tira, ma la sua conclusione coglie in pieno il palo alla destra di Bortolin, ampiamente battuto. Neanche il tempo per tirare un sospiro di sollievo, che il Treviso si ritrova in vantaggio: capovolgimento di fronte, Fraccaro (tra i migliori in campo oggi) si invola sulla fascia, pennella un cross per la testa di Livotto che realizza la rete del vantaggio biancoceleste. Per Livotto si tratta della terza rete in campionato con la maglia del Treviso: l'anno scorso aveva segnato nel 6-1 casalingo contro il Rossano e il gol decisivo su rigore a Campigo (0-1). Il Vittorio subisce il colpo, e a parte Della Bianca che impegna severamente Bortolin in una respinta sul suo tiro, esce dal campo. Il Treviso allora "annusa" l'occasione e si lancia in attacco per cercare il raddoppio. Raddoppio che puntualmente arriva: prima Mason si gira e tira di sinistro, ma la sua conclusione finisce di pochissimo a lato; poi Livotto recupera palla sulla trequarti, serve Mason che tutto da solo davanti a Tonon lo infila in uscita: 0-2. Il Treviso potrebbe addirittura triplicare, ma ne' Zamuner ne' Conte riescono a superare Tonon, in uscita disperata da ultimo uomo. Finisce 2-0 per il Treviso questo primo tempo equilibrato, e l'impressione è che in caso di vittoria questa possa considerarsi una vittoria di platino.

Inizia la ripresa con il Vittorio Falmec che preme per il pareggio con il solito Della Bianca, che crossa ma nessuno dei suoi compagni riesce nella battuta a rete. Venti minuti più tardi nuovo tiro del bomber del Vittorio Falmec, ma Ton devia in corner. Sul conseguente calcio d'angolo Ton mette giù capitan Cervesato in area, e Della Bianca realizza il rigore dell'1-2, nonostante Bortolin riesca a toccare la sfera. Si pensa a un assedio del Vittorio per pervenire al pareggio, invece da qui alla fine (mancano 11 minuti pi recupero), i rossoblù (oggi in tenuta bianca) non impensieriscono più l'estremo difensore biancoceleste. Anzi, prima Fraccaro servito da Lazzari cerca più una soluzione di fino che concreta, e il suo tiro finisce a lato; poi all'ultimo minuto di recupero, Lazzari recupera palla e lancia Dal Compare, che tutto solo infila Tonon in uscita sul primo palo. L'arbitro fischia ed è un tripudio biancoceleste al Barison: il Treviso ha vinto una partita fondamentale per il suo campionato, e ora si trova al quinto posto in classifica, momentaneamente in zona play-off in attesa delle partite di domani. Giocatori e Staff tecnico si fiondano sotto il settore ospiti a festeggiare coi propri numerosissimi tifosi giunti nella periferia occidentale della provincia per sostenerli.

Siamo a un punto si svolta? Lo speriamo. Anche oggi la partita sarebbe potuto andare in maniera diversa, perché se il tiro di Della Bianca al posto di finire sul palo fosse finito dentro, il Treviso quasi sicuramente non avrebbe vinto nemmeno oggi. Però, se contro l'Istrana e contro la Mestrina gli episodi erano andati contro i biancocelesti, oggi le cose sono andate in maniera decisamente migliore. Con grande soddisfazione di mister Tentoni che oggi ha azzeccato praticamente tutto. Bene così, avanti così.

Galleria

Riepilogo 5ª giornata

Risultati Classifica Prossimo turno
  • Laguna Venezia - Feltrese 1-1
  • Liapiave - Istrana 3-1
  • Mestrina - Calvi Noale 0-3
  • Nervesa - Union QdP 1-0
  • Opitergina - Union Quinto 4-0
  • S. Giorgio Sedico - Liventina 2-1
  • Vigontina - Passarella 4-0
  • Vittorio Falmec - Treviso 1-3
  1. Calvi Noale 13
  2. Nervesa 13
  3. Liapiave 12
  4. Vittorio Falmec S. M. Colle 9
  5. Treviso 8
  6. Liventinagorghense 8
  7. Laguna Venezia 2011 8
  8. Mestrina 1929 8
  9. Feltreseprealpi 7
  10. Passarella 93 7
  11. Union San Giorgio Sedico 6
  12. Vigontina Calcio 3
  13. Calcio Istrana 1964 3
  14. Opitergina 3
  15. Union Qdp 2
  16. Union Quinto 0
  • Istrana-Laguna Venezia
  • Union QDP-Vittorio Falmec
  • Calvi Noale-Sedico
  • Feltrese-Prealpi-Mestrina
  • Quinto-Passarella
  • LiventinaGorghense-Opitergina
  • Treviso-Liapiave
  • Vigontina-Nervesa

Collegamenti esterni

Note


Riepilogo partite stagionali

A.C.D. Treviso - Partite 2014/15
Campionato di Eccellenza Veneto (girone B)

(1) Feltreseprealpi-Treviso • (2) Treviso-Istrana • (3) Laguna Venezia 2011-Treviso • (4) Treviso-Mestrina • (5) Vittorio Falmec-Treviso • (6) Treviso-Liapiave • (7) Passarella-Treviso • (8) Treviso-Nervesa • (9) Union San Giorgio Sedico-Treviso • (10) Treviso-Opitergina • (11) Union Quinto-Treviso • (12) Treviso-Liventina Gorghense • (13) Vigontina-Treviso • (14) Treviso-Calvi Noale • (15) Union QDP-Treviso • (16) Treviso-Feltreseprealpi • (17) Istrana-Treviso • (18) Treviso-Laguna Venezia 2011 • (19) Mestrina-Treviso • (20) Treviso-Vittorio Falmec • (21) Liapiave-Treviso • (22) Treviso-Passarella • (23) Nervesa-Treviso • (24) Treviso-Union San Giorgio Sedico • (25) Opitergina-Treviso • (26) Treviso-Union Quinto • (27) Liventina Gorghense-Treviso • (28) Treviso-Vigontina • (29) Calvi Noale-Treviso • (30) Treviso-Union QDP

Coppa Italia Dilettanti

Treviso-IstranaNervesa-TrevisoTreviso-Union QuintoVittorio Falmec-TrevisoCampodarsego-TrevisoTreviso-Campodarsego

Amichevoli

Treviso-ClodienseTreviso-AbanoBologna/Primavera-TrevisoTreviso-MontebellunaDolo 1909-TrevisoCodognè-TrevisoGorghense-TrevisoTreviso-ConeglianoTreviso-San Michele SalsaUnion Pro Mogliano Preganziol-Treviso

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti