Prima accostato alla Dolomiti Bellunesi, poi al Bassano… alla fine Gnago ha scelto di rivestire la maglia della Luparense, società che dopo la salvezza ai play-out punta a tornare ai vertici con una grande campagna acquisti, soprattutto in attacco. L’ivoriano classe ’92 aveva giocato a San Martino di Lupari nella stagione 2022/2023 segnando 13 gol, suo record personale prima di migliorarsi con i 16 centri della stagione successiva a Treviso. In quel campionato la Luparense era partita con i favori del pronostico, Zironelli in panchina e in campo, oltre a Gnago, altri big della categoria come Beccaro e Beltrame. Le cose non erano andate come previsto, con la squadra mai in lotta per il primo posto e qualificata per un soffio ai play-off. Dopo l’esperimento dell’estate scorsa, con una squadra giovane e giocatori proveniente da altri gironi, il presidente dei lupi Zarattini vuole puntare sul sicuro per ritentare la scalata verso la Serie C. L’attacco sembra il reparto più attrezzato: oltre alle importanti conferme di Calì e del giovane classe 2004 Vetere, sono stati ingaggiati Fasolo (ex Clodiense, lo scorso anno Cjarlins Muzane e Adriese) e il trequartista Osorio, negli ultimi anni protagonista con la Virtus Bolzano.

Niente Gnago per la Dolomiti Bellunesi, che si “accontenta” di un altro colpo di mercato: il nigeriano Taiwo Olanisakin (’99), reduce dalla grande stagione con la rivelazione Bassano, dove ha collezionato 10 gol e 5 assist. Veloce e forte tecnicamente, in coppia con Forte ha trascinato i giallorossi al quarto posto fino alla finale play-off. I tifosi del Treviso se lo ricordano bene, perché ha fatto impazzire la difesa biancoceleste nelle tre sconfitte stagionali contro il Bassano…

Il mercato estivo è appena iniziato, ma in molti indicano Dolomiti Bellunesi, Luparense e Treviso come le squadre più attrezzate per puntare al primo posto del girone C. Questo senza considerare le solite mine vaganti, come il solito Campodarsego, e altre potenziali corazzate che potrebbero finire nel girone C. Dopo un annata nel girone “lombardo” dovrebbe tornare il nuovo Chievo di Pellissier, che ha fatto la spesa a Bassano ingaggiando il ds Sacchetto e mister Pontarollo. I veronesi hanno annunciato il primo acquisto: il centrocampista Valeriano Nchama (1995), uno dei pezzi pregiati del girone C e che nel 2022 ha vinto il campionato con l’Arzignano. Lo scorso campionato, del resto, aveva firmato con il Cjarlins Muzane. I friulani sono l’altra incognita: il ripescaggio, comunque, viene dato per scontato un po’ da tutti e le voci sull’ingaggio di Zironelli in panchina parlano chiaro.

P