Il Treviso tenta il doppio harakiri… ma stende il Marcon (4-2)

Il Treviso non rovina lo storico ritorno al Tenni e batte il Marcon per 4-2. Gara più sofferta di quanto dica il risultato, con i biancocelesti che a una settimana dalla scioccante sconfitta di Conegliano confermano un preoccupante autolesionismo regalando due volte il pari ai veneziani… che partono male, concedendo il vantaggio ai padroni di casa (primo gol per Beccaro) dopo neanche un minuto di gioco. Il Marcon fa poco per impensierire il Treviso, così ci pensano i nostri a riaprire la partita: Guzzo sbaglia un banale appoggio in uscita dalla difesa, Bazzichetto si salva in angolo ma nell’azione successiva, al 20′, Pavan anticipa tutti di testa e pareggia. Al 27′ Morbioli trasforma il rigore procurato da Paladin, ma al 21′ della ripresa un’altra dormita concede l’incursione vincente all’esperto Meneghel. Se non altro la reazione del Treviso è immediata, anche se davanti sembrano mancare ancora cattiveria e cinismo. Fioccano i calci d’angolo e alla fine, al  28′, arriva la bella girata aerea del debuttante classe 2001 Ipati. Poco prima del triplice fischio finale, al 50′, arriva il primo gol ufficiale per un altro giocatore, Luna, che solo davanti al portiere concretizza la strepitosa azione di Paladin.

esultanza-gol-beccaro

Beccaro esultanza dopo aver segnato il primo gol in maglia biancoceleste

Ottimo debutto per Carraro, seppur penalizzato nel finale di gara da una condizione non ancora ottimale. Acquisto tardivo ma fondamentale per il centrocampo. Adesso altra trasferta difficile a Fontanelle, lì dove un anno e mezzo fa il Treviso aveva ottenuto la vittoria più bella della stagione (esclusa la coppa vinta a Vittorio Veneto) anche grazie a una prova superlativa del ninja. Il Treviso attuale è ancora alla ricerca di un’identità e concede troppi gol (e nelle poche occasioni create dall’avversario), ma il primo successo casalingo è un toccasana per una squadra che sembra sentire ancora troppo la pressione della maglia biancoceleste.
Il Treviso fa un passo in avanti ma resta lontano dall’Opitergina, che soffre ma trova il gol vittoria nel finale a Villorba (2-1).

In tribuna presenti alcune vecchie glorie biancocelesti come l’ex segretario Leandro Casagrande e mister Gianfranco Bellotto.

TABELLINO

TREVISO –  MARCON 4 – 2 (2 – 1)

Marcatori: pt 1′ Beccaro, pt 20′ Pavan, pt 27′ Morbioli (r), st 21′ Meneghel, st 28′ Ipati, st 50′ Luna.
TREVISO: Bazzichetto, Strippoli, Beccaro, Spadari, Guzzo, Stradiotto, Ipati, Pinarello, Morbioli, Paladin, Carraro. All. Feltrin.
MARCON: Pomiato, Tamburini, Visentin, Borsato, Meneghel, Calza, Fornasier Fi., Guida, Mezzato, Delaini, Pavan. All. Berto.
Arbitro: Tiozzo di Chioggia.
NOTE: Ammoniti Ipati e Carraio del Treviso. Angoli 8-1. Recupero pt 0’, st 5’. Spettatori 1000 circa, campo in ottime condizioni.