TRIS D’ATTACCO Contro il Saonara Villatora terza vittoria consecutiva firmata dai nostri bomber (3-1)

Settimo gol per Moretto (tre nelle ultime 2 partite), terzo gol (in quattro partite) per Zanardo, sesto gol per Furlanetto: il Treviso grazie ai gol dei suoi attaccanti supera l’esame Saonara Villatora e si conferma al terzo posto in classifica.
Non è stata una passeggiata come a Vittorio Veneto, ma questo lo si sapeva: il Saonara Villatora è una matricola che sta facendo un ottimo campionato, finora nel 2016 non aveva mai perso (7 punti nelle prime 3 partite) e in casa delle altre 3 squadre che comandano la classifica, ovvero Vigontina, Liapiave e San Donà, aveva perso solo a San Polo e per 1-0.
Rispetto alla trasferta di Vittorio, Ottoni modifica due under: fuori Saguì e Granati, dentro Prosdocimi e Di Salvo. Nel primo tempo il Treviso tiene in mano le redini del gioco e il Saonara Villatora si fa vedere solo con sporadici contropiedi. Dopo pochi minuti azione confusa in area ospite, ma i giocatori del Treviso si passano troppo la palla e nessuno riesce a segnare gol del vantaggio, che arriva puntualmente al quarto d’ora: angolo di Casella, Moretto anticipa tutti e deposita in rete di testa. La reazione dei blu è praticamente inesistente, e il Treviso prima dell’intervallo potrebbe raddoppiare prima con Biondo, che non inquadra la porta su cross di Moretto e poi lo stesso Moretto che di testa impegna Baldan.
Nel secondo tempo Moretto semina il panico in area ospite ma ne Zanardo ne Biondo riescono nella deviazione sottoporta. A questo punto il Treviso arretra troppo il baricentro e per 10 minuti soffre il Saonara Villatora che perviene al pareggio al 17′ con Fortini, abile a deviare in rete una punizione di Talato. Il Tenni inizia a rumoreggiare: i troppi pareggi casalinghi di questo campionato sono ancora una ferita aperta. I biancocelesti in campo però si buttano subito in avanti per cercare il gol del raddoppio. Prima Moretti raccoglie una respinta dal limite dell’area e il suo tiro deviato da un difensore viene smanacciato con un colpo di mano da Baldan, che esulta come se avesse segnato; poi Zanardo, finora un po’ in ombra riceve palla fuori area e serve perfettamente Moretto che a tu per tu con il portiere viene steso dall’estremo difensore padovano: rigore ed espulsione. Dagli 11 metri Zanardo è, come contro il Liapiave, glaciale: 2-1. Il Saonara Villatora nonostante l’inferiorità numerica si butta a testa bassa in avanti e crea un paio di situazioni pericolose, senza mai riuscire a finalizzare. All’ultimo minuto dei 5 di recupero il Treviso chiude la gara: Zanardo fugge in contropiede e serve il neo-entrato Furlanetto, che sigla il terzo gol della gara e manda in visibilio la Curva Di Maio.
La prima notizia del giorno è che il Treviso per la prima volta da quando è tornato in Eccellenza riesce a vincere tre gare di fila. Non è poco. La seconda notizia è che la capolista Vigontina ha perso la seconda partita (su 4) del 2016: dopo aver fatto 23 punti nelle prime 9 giornate, nelle successive 10 ne ha totalizzati “appena” 13 e Liapiave, San Donà, Treviso e Martellago ne hanno approfittato, diminuendo lo svantaggio dalla vetta.
In particolare i biancocelesti sono passati da -12 a -5 nel giro di appena 7 giornate: è ancora lunga, ma il campionato è ufficialmente riaperto.

Per commentare la partita, usare l’apposito thread.

TREVISO-SAONARA VILLATORA 3-1 (1-0)
TREVISO (4-4-2): Schincariol; Prosdocimi, Giovannini, Bellotto, Furlan; Di Salvo, Mastellotto (st 18′ Moretti), Casella, Biondo; Zanardo, Moretto (st 39′ Furlanetto). All. Ottoni.
SAONARA VILLATORA (4-5-1): Baldan; Barison (st 24′ Biasiolo), Volpin, Fortini, Vezù; Pittaro, Vignato (st 9′ Tombola), Hatimi, Muraro, Rampazzo (st 14′ Danieletto); Talato. All. Mazzucato.
ARBITRO: Pierobon di Castelfranco.
MARCATORI: pt 14′ Moretto (TV); st 17′ Fortini (ST), 24′ rig. Zanardo (TV), 50′ Furlanetto (TV).
SPETTATORI: 515 (164 paganti + 351 abbonati).