Il Treviso ritrova l’Ambrosiana Trebaseleghe

Il pari di Noventa ci ha lasciato l’amaro in bocca, ma la prestazione del Treviso ha comunque soddisfatto i tifosi. Il bicchiere mezzo pieno ha offerto una squadra capace di reagire dopo lo shock dello svantaggio arrivato quando era in completo controllo della partita, dopo essersi divorata due occasioni d’oro con Zambon. Nel secondo tempo il Treviso ha dominato giocando spesso palla a terra, nonostante le proibitive condizioni di un campo che avrebbe dato qualche problema anche in condizioni di asciutto.
Domenica il maltempo dovrebbe risparmiarci, ma la sfida contro l’Ambrosiana Trebaseleghe presenta le le stesse insidie del precedente turno casalingo contro il Ponzano, che ha gli stessi punti. 8 punti frutto di due pareggi e due vittorie negli scontri diretti: 1-0 interno contro i gialloverdi di Silboni e il 2-1 sul campo del fanalino di coda Fossalta, che nei giorni scorsi ha cambiato guida tecnica affidandosi all’esperto Albino Piovesan. Se il Ponzano con 7 gol (3 dei quali realizzati nel successo sul Lovispresiano dell’ultimo turno) è ora il secondo peggior attacco del girone D, il poco ambito primato appartiene all’Ambrosiana Trebaseleghe (sconfitta cinque volte), ferma con il Marcon a quota 6. Il fatto che proprio i veneziani penultimi in classifica siano usciti sconfitti da Treviso segnando due gol la dice lunga su quanto sia sbagliato sottovalutare le squadre pericolanti. Specialmente al Tenni dove, storicamente, le squadre più in difficoltà arrivano per fare le barricate e strappare un punticino.

Orfino con la maglia del Treviso

Il miglior realizzatore nelle fila biancoblu è l’attaccante classe ’94 Zuccon (3 gol), già avversario del Treviso con la maglia del Conegliano nel dicembre 2018. Nell’Ambrosiana Trebaseleghe ci sono anche due ex biancocelesti, entrambi difensori: Gianmarco Orfino (’95) e Nicola Fornasier (’94), compagni di squadra nel campionato di Eccellenza 2014/2015. Nella stagione precedente, con il solo Orfino in rosa (autore di un unico ma fondamentale gol nel successo esterno sul Summania, a Piovene Rocchette), Treviso e Ambrosiana Trebaseleghe si erano sfidate per la prima volta nella loro storia. Dopo il ko dell’andata, allo stadio Tenni i biancocelesti avevano vinto con un rotondo 4-0 (tripletta di Dal Compare e sigillo di Ton). Due anni fa le due squadre si erano affrontate negli ottavi di finale del Trofeo Regione Veneto: 3-1 esterno del Treviso (Meite e doppietta per Garbuio dopo l’iniziale svantaggio). Nessuna sfida in campionato, perché i padovani erano inseriti nel girone C.
Vista la particolare posizione geografica di Trebaseleghe, l’Ambrosiana ha cambiato più volte girone di Promozione. Girone B (in gran parte vicentine con qualche trevigiana) nel biennio 2013-2015 (10° e 11° posto), poi quattro campionati nel girone C con padovane, veneziane e rodigine, dove ha ottenuto i migliori risultati della sua storia recente: un secondo posto dietro ai vicini del Borgoricco, due quarti posti e il settimo posto della scorsa stagione. Al settimo anno di fila in Promozione ecco la prima volta nel girone D, storicamente trevigiano con qualche formazione veneziana e, ogni tanto, una bellunese.